Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�


enja CD 9155-2

Borda - Bunka - Hecker
Orientación

1. For Luis by Roman Bunka (5:25)
2. La Cumparsita by Gerardo Matos Rodriguez (4:06)
3. Milonga de Alejandría by Luis Borda (4:50)
4. Longa B. by Roman Bunka (6:54)
5. Misses K.C. by Jost Hecker (7:42)
6. Retrato de Anselmo Lira by Luis Borda (4:50)
7. La Cachila by Eduardo Arolas (3:20)
8. Siwa by Roman Bunka (8:23)
9. For Luis - Fast by Roman Bunka (5:42)
10. Estampa del Norte by Luis Borda (7:43)


Roman Bunka - oud
Luis Borda - guitar
Jost Hecker - cello


Le calde sonorità legnose degli strumenti utilizzati per questo pregevole lavoro discografico, ricreano atmosfere rasserenanti, spesso ovattate e morbide, ma anche incisive, frutto di una osmotica relazione fra culture musicali che a vari livelli si evidenziano.

Strumenti antichi in veste modernista che affascinano per le loro infinite risorse.

L'oud, che altro non è che il liuto, la chitarra e il violoncello sono spogliati della loro canonica definizione di strumenti classici per eccellenza, utilizzati in situazioni prettamente di musica colta, per rivestire i panni di strumenti aperti a qualsiasi influenza artistico-musicale.

I musicisti, infatti, esplorano le interessanti risorse dei loro strumenti, spingendosi ben oltre il contesto classico, mescolando jazz, tango, musica di forte sapore arabo e melodie conosciutissime, con delicata raffinatezza e buon gusto, evitando banalità e superflui.

Belli gli arrangiamenti così come anche le composizioni originali. Grande sicurezza interpretativa ed esecutiva.

Si ascoltino a tal proposito la Cumparsita, For Luis- fast, Estampa del Norte o Misses K.C.

Ogni musicista dà un sostanziale contributo al progetto trio, rendendo fortemente sfaccettata e gradevole la musica proposta, suonata con maestria e rigore classico, senza sbavature e imprecisioni di alcunché.

L'interplay dei tre musicisti è tanto sicuro da renderli liberi di creare momenti di improvvisazione gustosi e sognanti.
Dino Plasmati per jazzitalia







Articoli correlati:
21/06/2005

Terra Madre (Luciano Biondini & Javier Girotto)

03/11/2004

Angel Eyes (Stefanie Schlesinger)

31/10/2004

Ballads The World Vol. 4 (AA.VV.)

18/07/2004

Joyosa (Stockhausen, Snétberger, Andersen, Heral)

16/05/2004

The Owner Of The River Bank (Cecil Taylor & Instabile Orchestra)

21/04/2004

Samba do Mar (Dusko Goykovich)

25/02/2004

Oh You Crazy Moon (Chet Baker)

17/01/2004

Morton's Foot (Rabih Abou-Khalil)







Invia un commento


Questa pagina è stata visitata 3.834 volte
Data pubblicazione: 04/03/2005

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti