Jazzitalia - Recensioni - Novotono: Overlays
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Nominations dei 63° Grammy Awards. Gerald Clayton, Joshua Redman, Regina Carter, Maria Schneider, Goznalo Rubalcaba, Kurt Elling, il "solito" Chick Corea, e poi Carmen Lundy, Ambrose Akinmusire, Kenny Washington.....

La Musica Italiana a sostegno del Rosetta Jazz Club di Matera.

Pubblicato "Bass Way", il nuovo Metodo Didattico per contrabbasso classico e jazz di Marcello Sebastiani..

Riparte il San Severo Winter Jazz Festival. Annunciata la XI^ Edizione 2020/21 a cura del direttore artistico Antonio Tarantino.

Il Saint Louis College Of Music presenta Master di I Livello in Music Business & Management (60 CFA).

Arduino Jazz 2020. Al Parco Archeologico dell'Appia Antica il grande jazz tra nomi internazionali e sperimentazione con la rassegna ‘Dal Tramonto all'Appia: Around Jazz'.

Corso in Rebranding e Self-Promotion nel Music Business. A cura di Fiorenza Gherardi De Candei e Alceste Ayroldi.

Solo un arrivederci per Umbria Jazz. Costretti ad annullare l'edizione del 2020, sono già riprogrammati alcuni concerti esclusivi per l'edizione 2021!.

Saint Louis Club House, il nuovo salotto musicale ideato dal Saint Louis per ascoltare, vedere e degustare la musica comodamente dal divano di casa, in tempi di emergenza Covid-19. .

McCoy Tyner, icona del pianismo e del jazz, se ne è andato. Aveva 81 anni. .

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            BELLADELLI Antonio (voce e contrabbasso)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CAPRARESE Cristian (pianoforte)
            CASSARA' Elio (chitarra)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            GADDI Piero (pianoforte)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEPORE Fabio (voce)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            TATONE Angelo (chitarra)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
Novotono
Overlays



ParmaFrontiere (2018)

1. Idea
2. Sound Circles
3. Soprasso
4. Dance
5. Density 3
6. Half
7. Ragnomatto
8. Intermezzo (Odwalla-Lonely woman)
9. Klezaround
10. Magma
11. Overfly
12. Two Lakes

Adalberto Ferrari - bass clarinet, clarinet, soprano sax, contra-alto clarinet
Andrea Ferrari - bass clarinet


Il clarinetto basso ha incontrato molta fortuna nel jazz dagli anni settanta in poi con i grandi musicisti francesi Portal e Sclavis, in Europa, o con Bennie Maupin, storico componente della band di Miles Davis che ha inciso "Bitches Brew", negli USA. In Italia Gianluigi Trovesi ha portato in auge il clarone all'interno del quintetto di Giorgio Gaslini, prima di iniziare una luminosa carriera da leader in cui, però, ha alternato vari tipi di strumento ad ancia. Il clarinetto basso è protagonista di questa incisione ad opera dei "Novotono", vale a dire i fratelli Ferrari. In realtà solo Andrea qui suona esclusivamente il clarinetto basso. Adalberto lo avvicenda, invece, con il sax soprano e il clarinetto contralto. A distanza di nove anni dall'incisione in quartetto di Wanderung, i due Ferrari ritornano a confrontarsi e a dialogare, stavolta senza altri partners di rinforzo. Anche il linguaggio utilizzato si è sfrondato di certe asperità proprie di un' avanguardia spinta per diventare più jazzistico e si è fatta prepotente l'impronta ritmica in tutte le tracce.

I due fratelli sono autentici virtuosi e nei botta e risposta mettono in evidenza una tecnica classica purissima, oltre a prendersi qualche licenza inoltrandosi in sequenze di note sporche o ribattute con colpi secchi di lingua, oppure elaborando multiphonics in particolari frangenti con un intento assolutamente congruente con lo spirito delle composizioni eseguite. Per il resto la musica procede fluida con un contrappunto ricco e sfarzoso fra la voce che snoda l'idea melodica e il contraltare di fianco a tallonare il partner con un fraseggio stringente e pungolante. Si riceve, così, l'impressione di una proposta piena, ben strutturata, carica di ondulazioni, di saliscendi espressivi, non particolarmente complessa da recepire, ma di difficile realizzazione. Negli undici segmenti, poi, si individuano vaghi richiami al folkore mediterraneo, echi di studi accademici ripresi a distanza di tempo con una sensibilità più matura, passaggi mutuati dall'ascolto del rock o della fusion. Sono dichiarati, per contro, i debiti a Roscoe Mitchell e a Ornette Coleman, omaggiati in "Intermezzo", un brano che unisce "Odwalla" a "Lonely Woman", due pietre miliari nella produzione dei due maestri afroamericani del free-jazz.

Al cd è allegato un video della fotografa Cristina Crippa girato a Consonno, una città fantasma, un paese progettato come una gigantesca sala da gioco, mai terminato e danneggiato, successivamente, da una frana. In questo spazio privo di una identità precisa i due fratelli si muovono liberamente e fanno risuonare le note del pezzo eponimo fra i resti di un luogo abbandonato a sé stesso. In questo modo appare concreto e definito il messaggio artistico della coppia in un ambiente astratto o perlomeno di problematica specificazione.

"Overlays", in conclusione, è un disco di musica contemporanea molto raffinato, colto, accessibile, però, pure ad ascoltatori non ferrati in questo ambito, in virtù di una confezione di notevole impatto e di agevole presa.

Gianni Montano per Jazzitalia







Articoli correlati:
29/12/2013

Shibui (Enrico Fazio Critical Mass)- Gianni Montano

17/02/2013

The Mask (Andrea Ferrario Quartet)- Francesco Favano

06/02/2010

Diamoci del Tu (Orchestra Maniscalchi) - Marco Buttafuoco

26/12/2009

Blem blem fiu fiu dum dum! (Orchestra Maniscalchi) - Cinzia Guidetti

03/07/2009

Volo Notturno (Andrea Ferrario) - Alceste Ayroldi





Video:
AD FERRARI JAZZ CHAMBER INC
Adalberto Ferrari clarinetti , sax soprano, Sergio Orlandi tromba, Andrea Ferrari clarinetto basso, sax baritono, Nadio Marenco fisarmon...
inserito il 10/08/2013  da Andrea Ferrari - visualizzazioni: 4576


Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 484 volte
Data pubblicazione: 11/04/2019

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti