Jazzitalia - Pablo Held : Glow
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Samba De Roda, Corso on Line di batteria ideato da Alessandro D'Aloia, per studenti di livello intermediario - avanzato..

GaiaJazz VII Edizione. Con la direzione artistica di Antonio Farao', 4 appuntamenti di altissimo valore artistico .

BariJazz: il 22 luglio annunciato a Fasano Caetano Veloso, ultima data del tour italiano.

Cinquant'anni di ECM, al Teatro la Fenice un evento speciale con i tre concerti di Anouar Brahem, Egberto Gismonti, Enrico Rava. .

Il leggendario chitarrista Kenny Burrel in gravi difficoltà di salute e finanziare. Lettera della moglie per poterlo aiutare!.

Ultimi due appuntamenti per la rassegna Boogie Jazz Season: il duo Girotto/Mangalavite in "Estandars" e Gabriele Buonasorte Time-Lapse per la presentazione di "The Taste Of Seconde Life".

Ecco la segnalazione di tutti i pezzi mancati dalla prestigiosa Collezione Attilio Berni a seguito del furto subito lo scorso 20 aprile 2019. Diamo un contributo al ritrovamento..

Inizia il 3 maggio Giordano in Jazz Spring Edition 2019: in programma Israel Varela & The Labyrinth Project, Enzo Pietropaoli Wire Trio e Elisabetta Serio 16 trio.

Marsicovetere Jazz Contest 2019 - ad agosto il contest riservato a giovani musicisti italiani, gruppi e solisti, di età inferiore a 35 anni.

Furto di Sax alla collezione privata del Maestro Berni. Trafugato anche un Selmer appartenuto a Sonny Rollins.

Ravenna Jazz 2019. Il festival ravennate raggiunge la 46ma edizione, caratterizzata da una programmazione ad ampio raggio: ben dieci giorni di musica con concerti diffusi su tutto il territorio cittadino..

Il compositore e arrangiatore Luigi Giannatempo, invitato al Birdland di New York per collaborare ad un Tributo a Clark Terry..

Bargajazz Festival 2019 - Pubblicati i bandi per partecipare alla XXXI edizione del concorso internazionale per orchestra jazz dedicato alla musica del trombettista Dave Douglas..

Premiato a livello internazionale il film Claudio Fasoli's Innersounds, un viaggio nei processi creativi del jazzista Claudio Fasoli.

Lorenzo Vitolo, pianista jazz, vince il prestigioso concorso per solisti Leiden Jazz Award 2019.

"La batteria jazz, strumento per...tamburi e griot", libro a cura di Enzo Lanzo con 21 assoli di batteristi jazz che hanno rivoluzionato il jazz drumming.

Concorso il Jazz ed i Colori della Musica: Concorso di composizione e arrangiamento riservato a giovani musicisti residenti nella Regione Campania, scadenza 31 marzo 2019.

Quest'anno la ECM compie 50 anni, mentre la Ducale, distributrice in Italia, ben 60! Ancora oggi il catalogo si arricchisce con una costanza unica.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PILATO Frank (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            SPARTà Gaetano (pianoforte)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
Pablo Held
Glow



Pirouet Records 2011
Germania

1. Is This the End
2. LP
3. Outer Rim
4. Glow
5. Rebirth of a Song
6. Run
7. Tongedicht
8. Secret
9. This Is What I´m Asking For
10. Wiegenlied

Pablo Held - piano, celesta
Menzel Mutzke - tromba
Menzel Mutzke - tromba
Niels Klein - sax tenore & soprano, clarinetto basso
Kathrin Pechlof - arpa
Huber Nuss - celesta, harmonium
Henning Sieverts - contrabbasso, violoncello
Dietmar Fuhr - contrabbasso
Robert Landfermann - contrabbasso
Jonas Burgwinkel - batteria


Il giovane pianista di Colonia Pablo Held dopo le sue registrazioni in trio passa ora ad un ensemble allargato con cui continua a esprimere la sua filosofia esecutiva basata sulla libertà delle improvvisazioni. Fa bene la Pirouet Records a dargli fiducia ed a permettere che dei progetti originali prendano forma senza farsi condizionare da mode e mercato. In studio porta la sua fidata ritmica composta da Robert Landfermann al contrabbasso e Jonas Burgwinkel ed inoltre una serie di musicisti che coinvolge tra un brano e l´altro, lasciando loro la libertà di intervenire all´interno di arrangiamenti scritti senza fare troppo uso di armonie preconfezionate.

È riuscito a mettere insieme, come pochi, rigore e libertà. Ha portato i brani in studio con pochi appunti, degli schizzi di un paio di righe e poi ha lasciato che tutto si svolgesse grazie all´intuizione dei partecipanti. Tutti musicisti molto preparati e dalla voce originale che trovano spazio per degli assoli concisi ed originali. Niel Klein al sax soprano su "Is This The End" è nervoso e concitato senza ricerche fuori luogo di note belle e pulite, a seguire su "LP" è Sebastian Gille a mettersi in mostra al sax tenore.

E così da un brano all´altro si acolta la voce originale degli esecutori, forse anche per l´insolita strumentazione. Ci sono, infatti, la celesta e l´harmonium di Hubert Nuss, l´arpa di Kathrin Pechlof ed il violoncello di Henning Sieverts. A completare i partecipanti alla registrazione ci sono Menzel Mutzke alla tromba e Dietmar Fuhr al contrabbasso.
I brani sono tutti del leader tranne "This Is What I´m Asking For" della chitarrista di Amburgo Sandra Hempel (con cui Held ha tenuto diversi concerti) ed il finale "Wiegelied", scritto dal padre Peter Held.

"Glow", che dà il titolo al disco, è una lunga esecuzione di più di dieci minuti che mette in rilievo le idee e le capacità di scrittura dell´autore. Esprime l´idea di bagliori di luce che cambiano continuamente tonalità ma non prendono mai una forma precisa. Un´idea arrivatagli dopo una notte in auto al ritorno da un concerto. Sono sei note collegate fra loro, che poi lasciano il passo ad altre senza perdere il carattere di un abbaglio, di una luce che arriva da qualche parte senza concretizzarsi in un´immagine.
Anche negli altri brani le idee del leader e del produttore Jason Seizer hanno modo di mettere in evidenza un ensemble di voci personali che con molta cura tessono un affresco vario e cangiante con colori originali.

Vittotio Lo Conte per Jazzitalia








Articoli correlati:
12/01/2015

Pleasures (poLO)- Gianni Montano







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 1.683 volte
Data pubblicazione: 02/05/2011

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti