Jazzitalia - Recensioni - Teo Ciavarella: Il Piano B
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

XV edizione del Multiculturita Summer Jazz Festival: Dallo swing "da ballare" alle note mediterranee dei Radicanto con la inconfondibile voce di Raiz, fino al giovane e vigoroso large ensemble della Conturband.

BargajazzFestival 2017 – in cammino... Un anno di pausa per il concorso e spazio ad un festival incentrarto su produzioni originali e di ricerca..

Un omaggio all'American Songbook, "Cinema & Jazz" a cura di Alceste Ayroldi, il pianista americano Marc Copland per il Roero Music Fest 2017.

E' il pianoforte il fil rouge che caratterizza la VII edizione di Poliorama che, per questa edizione, si interseca con la kermesse di musica classica "Bianco e Nero".

Todd Barkan, Pat Metheny, Diane Reeves e Joanne Brackeen riceveranno il prestigioso National Endowment For The Arts 2018 Jazz Masters.

Premio Massimo Urbani, il salernitano Federico Milone vince la XXI edizione, un'edizione di "grande tenacia e forza di volontà".

Per il Festival Special Guest al Teatro Eliseo di Roma un raffinato repertorio di standard jazz e brani originali, composti e arrangiati da Vince Mendoza che dirigerà la Saint Louis Big Band.

XIV edizione della rassegna Gezmataz: concerti internazionali, workshop di musica d'insieme e di fotografia di scena si susseguono in quattro giorni dedicati al jazz e alle sue espressioni.

Nasce il Como Lake Jazz Club, volto a promuovere attività culturali ed iniziative nel campo della musica jazz. .

Musicarts Felix. Cinque appuntamenti dove Musica, Cinema, Pittura e Teatro si fondono per creare arte. .

Altro grande lutto nella musica: scompare il contrabbassista Rino Zurzolo.

Sono i Bija i vincitori della VI Edizione del Multiculturita Black Music Contest.

Allan Holdsworth non c'è più! Scompare a 70 anni uno dei più grandi chitarristi di sempre..

Quattro workshop – attività laboratoriali per giovani under 35 nell'ambito de "Il Jazz, il Blues e l'altro" ammesso al finanziamento per il bando Siae "Sillumina" .

Summer Camp 2017 di musica pop, rock e jazz organizzato dalla scuola di musica CEMM dal 4 al 9 luglio. Il programma di Basso a cura di Michelangelo Flammia.

E' venuto a mancare improvvisamente, la notte del 4 aprile 2017, il bassista e contrabbassista romano Pino Sallusti.

Unica data pugliese per la polistrumentista e compositrice brasiliana Christianne Neves di scena presso il The Empty Space di Molfetta

Approvato nel quadro del programma formativo Erasmus Plus il progetto "Using ICT in Music Education" al fine per sprigionare le potenzialità musicali della nuova generazione europea.

I SAT&B, storico ensemble vocale diretto da Maria Grazia Fontana, insieme al Coro CantAutore per la rassegna Special Guest al Teatro Eliseo di Roma

Aperte le iscrizioni per la IIa edizione del Premio Lelio Luttazzi, rivolto ai Giovani Pianisti Jazz e Cantautori di età compresa tra i 18 e i 30 anni, .

Il Saint Louis, Istituzione di Alta Formazione Artistica Musicale autorizzata dal Miur a rilasciare titoli accademici di I e II livello, apre le iscrizioni al prossimo anno accademico 2016/2017.

Click QUI per fare pubblicita' su Jazzitalia
Jazzitalia sbarca in Russia! Tradotti in cirillico alcuni articoli esclusivi.
Ultimi aggiunti:

            AMELIA SMOOTH JAZZ (gruppo)
            BOTTALICO Roberto (sax)
            CHIOZZI Alberto (batteria)
            DELTA TRIO (gruppo)
            DESIDERI Fabrizio (sax e clarinetto)
            DI IENNO Gianluca (piano)
            GIOLLI Marco (batteria)
            MATTIONI Luca (percussioni)
            MINI Elisa (voce)
            MOON WALKER JAZZ BAND (gruppo)
            PAVIGNANO Daniele (batteria e percussioni)
            PELLITTERI Marcello (batteria)
            PIRAINO Alessandro (chitarra)
            SALVADORI Mattia (tromba)
            SILVESTRI Vittorio (chitarra)
            ZORZI Riccardo (batteria)

Teo Ciavarella
Il Piano B
Una via rapida e alternativa per avvicinarsi alla musica con creatività attraverso il pianoforte e l’improvvisazione.


Edizioni Pendragon, Bologna 2014
ISBN 9788865985489

In occasione dell'uscita del libro didattico "Il Piano B", rivolto a musicisti principianti, abbiamo incontrato l'autore, il pianista Teo Ciavarella.

Maestro Ciavarella iniziamo con la prima domanda, perché "Il Piano B"?
L'idea è nata principalmente dai seminari estivi che faccio da diversi anni per i bambini. Ho capito nel passare del tempo che c'è un modo più ‘soft' per avvicinarsi al mondo della musica senza essere travolti da note, teoria, scale musicali che possono inizialmente scoraggiare chi vuole imparare a suonare uno strumento. Chi leggerà il libro troverà dei consigli molto utili sostenuti dai video pubblicati sul canale di Youtube.

Perché questo titolo?
‘Il Piano B'…nel senso che c'è una via alternativa per chi volesse iniziare a suonare, quindi un piano alternativo. Naturalmente serve per avvicinarsi ad uno strumento, chi volesse poi approfondire deve seguire il percorso ufficiale fatto di studi intensivi di teoria, armonia e pratica musicale.

Il libro è stato scritto solo per chi non conosce la musica?
Non solo, è stato scritto soprattutto per chi parte da zero, chi invece già conosce la musica può trovare degli stimoli interessanti per il proprio percorso musicale.

Nella parte finale ci sono degli esercizi di improvvisazione utilizzando i nomi di persone, un'idea davvero originale…
E' una pratica che risale al Rinascimento e quando eseguo questi esercizi durante le presentazioni sembra una sorta di rito magico perché ogni persona ha una storia da raccontare e soprattutto ognuno dentro di sé ha una melodia che viene ‘scoperta' tramite il proprio nome.

Definisci questo tuo nuovo lavoro con tre aggettivi
Accessibile, incoraggiante ed ironico.
 
Come è nata la passione per la musica jazz?
Sono nato in un paese del Gargano dove la musica tra i miei coetanei era diffusa e fin da piccolo ho sempre suonato. Quando un giorno mi regalarono il pianoforte, ricordo, mi alzavo la mattina e mi mettevo a suonare per tutto il giorno. Mio padre ascoltava la musica jazz e mia madre amava cantare, quindi ogni giorno ero avvolto dalla musica. Mi sono poi trasferito a Bologna per gli studi ed ho passato le serate a suonare in giro conoscendo tanti artisti bolognesi.

Ci sono già nuovi progetti in attivo?
Un nuovo cd con il sassofonista americano George Garzone che uscirà tra poco con l'etichetta Irma Records e seminari estivi che terrò in agosto al monastero di Camaldoli vicino Napoli e al Castello Manservisi a Porretta Terme, naturalmente con "Piano B" al seguito…

Alessandra Margiotta per Jazzitalia






Articoli correlati:
10/03/2013

Teo Ciavarella & Friends: Le dolci note di Ciavarella scaldano la neve di Bologna, al Bravo Caffè con Cico Cicognani e Lele Barbieri. (Eugenio Sibona)

12/01/2013

Bologna Jazz Festival 2012: La 4° dimensione di John Mclaughlin, il ricordo di Massimo Mutti da parte del Chick Corea Trio...(Eugenio Sibona)

04/12/2006

All the Way (Francesca Leone)







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 998 volte
Data pubblicazione: 28/06/2015

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti