Jazzitalia - Alessandro Fabbri: Pianocorde
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Bari in Jazz: Caetano Veloso, Francesco De Gregori, Paolo Fresu, Andrea Motis, Michel Godard, Redi Hasa, Aziza Brahim, Daniele di Bonaventura, Daniele Sepe, Amaro Freitas, Lucia Carvalho e molti altri per uno degli eventi più attesi dell'estate pugliese .

XVII edizione del Multiculturita Summer Fest: Tre concerti di particolare pregio e spessore all'insegna dell'incontro tra il jazz e le altre musiche con Patrizia Laquidara, Bungaro e Nino Buonocore.

XI edizione del CEMM Summer Camp aperto a tutti i musicisti professionisti e amatori, iscritti a scuole di musica, istituti musicali e Conservatori all'interno delle prestigiose Fattorie di Celli.

Serata finale del Concorso il Jazz ed i Colori della Musica ad Avellino con Paolo Fresu, Ada Montellanico, Franco Caroni, Alceste Ayroldi, Danilo Rea, Maria Pia De Vito, Pietro Condorelli.

Al via la terza edizione del Festival "Gianicolo in Musica 2019", anche quest'anno la collaborazione con il Saint Louis College of Music e direzione artistica affidata a Roberto Gatto.

Saranno gli Yellowjackets, la più longeva e creativa fusion band della storia ad aprire la 1^ Edizione del JAZZ in Masseria Celentano.

Samba De Roda, Corso on Line di batteria ideato da Alessandro D'Aloia, per studenti di livello intermediario - avanzato..

GaiaJazz VII Edizione. Con la direzione artistica di Antonio Farao', 4 appuntamenti di altissimo valore artistico .

BariJazz: il 22 luglio annunciato a Fasano Caetano Veloso, ultima data del tour italiano.

Cinquant'anni di ECM, al Teatro la Fenice un evento speciale con i tre concerti di Anouar Brahem, Egberto Gismonti, Enrico Rava. .

Il leggendario chitarrista Kenny Burrel in gravi difficoltà di salute e finanziare. Lettera della moglie per poterlo aiutare!.

Ecco la segnalazione di tutti i pezzi mancati dalla prestigiosa Collezione Attilio Berni a seguito del furto subito lo scorso 20 aprile 2019. Diamo un contributo al ritrovamento..

Marsicovetere Jazz Contest 2019 - ad agosto il contest riservato a giovani musicisti italiani, gruppi e solisti, di età inferiore a 35 anni.

Furto di Sax alla collezione privata del Maestro Berni. Trafugato anche un Selmer appartenuto a Sonny Rollins.

Ravenna Jazz 2019. Il festival ravennate raggiunge la 46ma edizione, caratterizzata da una programmazione ad ampio raggio: ben dieci giorni di musica con concerti diffusi su tutto il territorio cittadino..

Il compositore e arrangiatore Luigi Giannatempo, invitato al Birdland di New York per collaborare ad un Tributo a Clark Terry..

Bargajazz Festival 2019 - Pubblicati i bandi per partecipare alla XXXI edizione del concorso internazionale per orchestra jazz dedicato alla musica del trombettista Dave Douglas..

Premiato a livello internazionale il film Claudio Fasoli's Innersounds, un viaggio nei processi creativi del jazzista Claudio Fasoli.

Lorenzo Vitolo, pianista jazz, vince il prestigioso concorso per solisti Leiden Jazz Award 2019.

"La batteria jazz, strumento per...tamburi e griot", libro a cura di Enzo Lanzo con 21 assoli di batteristi jazz che hanno rivoluzionato il jazz drumming.

Quest'anno la ECM compie 50 anni, mentre la Ducale, distributrice in Italia, ben 60! Ancora oggi il catalogo si arricchisce con una costanza unica.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PILATO Frank (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            SPARTà Gaetano (pianoforte)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
Alessandro Fabbri
Pianocorde



Caligola records 2009

1. Il tango riflesso
2. Pianocorde
3. For those i Never knew
4. I've got The World on A String
5. Caravan
6. Rubato
7. II° V° Martire
8. Cinemascope
9. Bon-Go
10. Tema per Annalena

Alessandro Fabbri - drums-ud drum
Massimiliano Calderai - piano
Mauro Fabbrucci - violin
Vieri Bugli - violin
Marcello Puliti - viola
Damiano Puliti - cello
Filippo Pedol - double bass


"Pianocorde" mette insieme un trio jazz standard (pianoforte, basso e batteria) e gli archi. Il risultato è interessante, anche perché non c'è l'intenzione di ammantare di "classicismo" il repertorio selezionato. La "third stream" è lontana dal mondo espressivo del leader. L'"Archaea strings" offre colori inusuali, rivisitando brani originali o a standards che avrebbero potuto "funzionare" pure in una versione più scarna.

Alessandro Fabbri rivela buone doti di compositore e versatilità nell'ispirazione, destreggiandosi in diverse situazioni musicali con garbo e proprietà di linguaggio. A cominciare da "Il tango riflesso" con i violini swinganti a commentare il motivo guida ed a supportare Massimo Calderai che conduce "le danze" in un motivo caratterizzato da una persistente cantabilità. In "Pianocorde" sono ancora gli archi protagonisti all'interno di un brano che contiene un intenso assolo del batterista, qui impegnato alle spazzole. In "For those I never Knew" di Luca Flores, i violini si spingono verso il registro più acuto. Il ritmo sale grazie alle percussioni, mentre nel finale la musica lascia il campo scemando. Il trio in solitudine suona "I've got the world on a string" in souplesse, in modo rilassato ma sempre vigile. L'udu drum gioca a nascondere il tema di "Caravan", che viene fuori di prepotenza quando entrano in scena gli altri strumenti. E' una versione piuttosto articolata del famoso brano di Ellington con cambi di tempo, di atmosfere, ma rispettosa dell'idea dell'autore perfino nella conclusione arabeggiante. In "Rubato" si segue uno schema ormai consolidato: gli archi illustrano il tema, successivamente la ritmica fa crescere d'intensità il brano. Non si discostano dal procedimento evidenziato neppure "Cinemascope" e "Bon-Go". Nel primo dei due titoli si apprezza, in particolare, il pregevole intervento di Filippo Pedol accanto agli archi. Chiude il lavoro un solo di pianoforte in "Tema per Annalena", breve e toccante.

La cura degli arrangiamenti, la varietà dei temi scelti, l'intesa fra i musicisti rendono "Pianocorde" un valido prodotto. L'attenzione al dettaglio, al particolare contribuiscono, infatti, a distinguere e far riconoscere un disco come questo da tanta produzione di musica "in serie", legata agli stereotipi, ai clichè.

Gianni B.Montano per Jazzitalia







Articoli correlati:
25/05/2013

Cameristico (Riccardo Tesi)- Gianni Montano

28/04/2013

Stray Horns (Alessandro Fabbri)- Nicola Barin

08/12/2009

Profumo d'Africa (Paolo Ghetti)- Alessandro Carabelli

18/01/2006

Rosso Fiorentino (Alessandro Fabbri)

12/07/2005

LEZIONI (batteria): Winter Solstice, un blues in minore con esempi e file audio. (Alessandro Fabbri)

15/12/2003

Ringin' Bells (Quarte)







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 2.039 volte
Data pubblicazione: 27/08/2010

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti