Jazzitalia - Angelo Schiavi: Piu' Nove
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

alfaprojects - 2009
Angelo Schiavi
Piu' Nove


1. Overture 08
2. Sax Player Alone
3. Quel Sorriso
4. Cascade
5. Bisogno di Ritrovarti
6. Vera Libertà
7. By Tina
8. Bastian Contrario
9. My Saudade

Angelo Schiavi - Sax Alto e Soprano
Diana Torti - Voce
Andy Gravish - Tromba
Carlo Conti - Sax Tenore
Enzo De Rosa - Trombone
Nicola Stilo - Flauto
Andrea Beneventano - Piano
Pietro Ciancaglini - Basso
Francesco Puglisi - Basso
Massimiliano De Lucia - Batteria




ALFAMUSIC
Music Label & Publishing
Via G. Turner, 27 - 00169 Rome (Italy)
Tel:(+39) 06 263067 Fax:(+39) 06 23269109
email:
info@alfamusic.com
web:
www.alfamusic.com
 


Angelo Schiavi
, eccellente sassofonista contralto e soprano, è noto soprattutto nella veste di direttore della storica e gloriosa Orchestra Jazz della Scuola di Musica Popolare di Testaccio, e della Orchestra Nazionale Italiana di Jazz oggi. Ed è proprio la sua cifra di compositore e direttore d'orchestra che emerge prepotentemente in questo lavoro nel quale si possono ammirare le non comuni qualità dei raffinati arrangiamenti mirabilmente eseguiti da un ensemble di otto elementi - quasi un prototipo di big band – arricchiti dalla voce di Diana Torti.

Proprio la vocalist è il perno del progetto, alquanto innovativo, di inserire dei testi poetici, scritti dallo stesso compositore, all'interno di una partitura musicale prettamente jazzistica, tentando di superare il clichè della "forma canzone" tradizionale.

L'esperimento ad onor del vero non sempre decolla: si tratta di una fusione tra parole e musica spesso difficilissima, che non può essere eseguita "a freddo": le musiche sono belle, i testi interessanti, ma non sempre riescono a legare; sembra quasi che la melodia distragga l'ascoltatore dalle parole o viceversa. La forma-canzone tradizionale è un meccanismo ad orologeria con proprie regole ferree, che non è facile riuscire a scardinare.

Peccato, perché dal punto di vista musicale ci troviamo di fronte ad un lavoro eccellente, all'interno del quale, oltre all'alto livello dell'insieme, spiccano le qualità di tutti i solisti, con una menzione particolare per la tromba di Andy Gravish, che in "Overture 08" si produce in un fiammeggiante solo degno di Lee Morgan, e per la bella voce del sax tenore di Carlo Conti, che ripercorre con scioltezza le orme del primo Coltrane del periodo Prestige.

Insomma un esperimento coraggioso, un disco comunque godibile e di alto profilo, anche se non perfettamente concluso.

Roberto Biasco per Jazzitalia






Articoli correlati:
29/07/2017

Vittoria Jazz Festival - X Edizione: "Per il decennale del festival della cittadina iblea, un programma ampio, rappresentativo di diverse realtà del jazz odierno: un ideale viaggio fra Francia, Stati Uniti e Italia, con gruppi ben rappresentativi di alcuni aspetti del jazz." (Vincenzo Fugaldi)

19/10/2014

Parole Inutili (Lillo Quarantino)- Alessandra Monaco

16/06/2014

Cherry Tree Lane (Ida Landsberg)- Nina Molica Franco

14/10/2013

Nice Scribbles (Marcello Sirignano 4et)- Alceste Ayroldi

14/08/2013

Voices (Sabino De Bari)- Francesco Favano

15/07/2012

Tree-o (Lamar Tribe)- Matteo Mosca

08/04/2012

Untold (Giancarlo Maurino) - Alceste Ayroldi

10/09/2011

IX Edizione del Multiculturita Summer Jazz Festival: Apertura con Angiuli-Di Turi-Angiuli, Attolini J.E.P. Quartet e la Municipale Balcanica, poi Stefano Di Battista "Woman's Land", Pino Mazzarano - Gianni Lenoci, la giovane Orchestra del Saint Louis e Stefano Bollani con i suoi Visionari: "...un festival dove la qualità della musica, unita ad una oramai altissima e collaudata cura organizzativa, lo portano ad essere una delle rassegne maggiormente rappresentative della regione Puglia." (Marco Losavio)

18/08/2011

Challange (Eugenia Munari)- Alessandro Carabelli

20/02/2011

The Driver (Andrea Beneventano Trio)- Enzo Fugaldi

06/02/2011

Profumo di Jazz (Elga Paoli)- Mario Melillo

05/12/2010

Charles & Joe (Gianluca Renzi All Stars Orchestra)- Elide Di Duca

23/10/2010

Like the wind (Enrico Ghelardi Boptet)- Alessandro Carabelli

17/10/2010

Pulse (Francesco Pennetta)- Gianni B. Montano

17/10/2010

I grandi pianisti Jazz: Un mini festival per celebrare il jazz pianistico. Di sicuro si è sentita bella musica, molto varia, essendosi avvicendati sul palco due nuovi giovanissimi talenti (Vincenzo Danise ed Enrico Zanisi) e due solidi jazzisti (Dave Kikoski e Antonio Farao'). Prima della musica un'ardita introduzione del critico d'arte Vittorio Sgarbi con un parallelismo tra il jazz e una certa arte figurativa contemporanea passando dal cubismo per arrivare alla "action painting". (Daniela Floris)

18/09/2010

The First One (Nicola Angelucci)- Vincenzo Fugaldi

04/09/2010

Rune (Lusi / Masciari Quartet) - Fabrizio Ciccarelli e Andrea Valiante

24/04/2010

One Day I'll Fly Away (Roberto Tarenzi Trio)- Alessandro Carabelli

14/03/2010

Welcome (Piero Delle Monache) - Alceste Ayroldi

21/02/2010

Southern Avenue Project (Fabrizio Cecca)- Rossella Del Grande

13/02/2010

Quasi Troppo Serio (Enrico Zanisi Trio)- Enzo Fugaldi

15/11/2009

Antonella Vitale all'Alexanderplatz di Roma, Walkin' on the Jazz..all'insegna del relax. (Laura Mancini)

04/10/2009

Reincarnation Of a Lovebird (Pietro Ciancaglini) - Alceste Ayroldi

03/08/2009

Amigos (Gio' Marinuzzi)- Cinzia Guidetti

01/01/2009

L'High Five Quintet al Blue Note di Tokyo: "Otto set in quattro giorni. Mai un minuto per il tempo libero. Però un successo crescente, che sfocerà in un DVD e in un CD che conterrà parte dei brani eseguiti nel prestigioso locale giapponese." (Giovanni Greto)

17/08/2008

Night (Leopoldo Sebastiani)

15/08/2008

Jass & Jazz & More (Marcello Rosa)

15/08/2008

Il sole di un attimo (Ada Montellanico)

14/08/2008

en plein air (Fabularasa)

12/08/2008

Suoni Naviganti nel sagrato del quattrocentesco Convento dell'Annunciata: "Il festival ci ha presentato artisti prestigiosi ed un repertorio molto vario, tale da soddisfare il pubblico più vasto..." (Rossella Del Grande)

29/06/2008

si è concluso il Vittoria Jazz Festival - Music & Cerasuolo Wine: "...una prima edizione ben riuscita, tanto sotto l'aspetto musicale che per il buon seguito di pubblico, giunto anche dalle province limitrofe, il cui successo ha indotto già le realtà organizzatrici, Comune di Vittoria in testa, a dare appuntamento all'anno prossimo per l'edizione numero due..." (Antonio Terzo)

04/05/2008

1 marzo 1984: ricordo di Chet Baker al Naima Club di Forlì: "La sua voce sottile, delicata, sofferta, a volte infantile, mi è rimasta dentro il cuore per molto tempo, così come mi si sono rimaste impresse nella memoria le rughe del suo viso, profonde ed antiche, come se solcate da fiumi impetuosi di dolore, ma che nello stesso tempo mi sembravano rifugi, anse, porti, dove la sua anima poteva trovare pace e tranquillità. La pace del genio, la pace del mito, al riparo delle tragedie che incombevano sulla sua vita." (Michele Minisci)

18/02/2008

Trouble Shootin' (Stefano Di Battista)

03/02/2008

Sound Advice (Andy Gravish, Luca Mannutza and Sound Advice)

26/12/2007

The Picture (Melissa Stott)

24/12/2007

Bindi in Jazz (Cristiana Polegri)

10/11/2007

Jazz Club Perugia: Oltre 1200 spettatori nel primo fine settimana al "Jazz d'inverno"...(Marcello Migliosi)

29/10/2007

Intervista a Nicola Stilo sul film "Piano, solo", dedicato alla vita di Luca Flores: "Il film ha rinchiuso un'altra volta Luca nella prigione, nella tomba della sua malattia. Il modo poi con cui viene descritto il "mondo del Jazz" è caricaturale, senza profondità alcuna...direi che nella sua sciatteria rasenta l'offesa...si capisce che non c'è competenza ne' rispetto..." (Marco Buttafuoco)

21/10/2007

Love for sale (Luca Flores)

11/08/2007

Drumonk (Lorenzo Tucci)

23/06/2007

Mario Biondi 'Handful of Soul', insieme agli High Five Quintet, all'Auditorium di Roma: "Il pubblico romano, come sempre prodigo di applausi, si è lasciato trasportare da un'esibizione trascinante ed estremamente curata sotto il profilo dell'esecuzione." (Luigi Milani)

07/05/2007

Immagini (Nicola Stilo)

23/04/2007

Handuful Of Soul (Mario Biondi)

21/01/2007

Plays the Music of Eric Dolphy (Riccardo Fassi Tankio Band)

17/12/2006

L'Adamo Quartet di Daniele Tittarelli alla Casa del Jazz: "Fra le qualità della musica quella che ha catturato maggiormente l'attenzione è stata la fantasia, la continua invenzione melodica..." (Daniele Mastrangelo)

28/11/2004

Intervista a Andrea Beneventano: "...Suonare con i maestri del jazz è bellissimo, ti insegnano ad essere un bravo musicista, senza parlarti, senza spiegarti niente, ma semplicemente suonandoci assieme..." (Fabio Pibiri)

24/01/2004

Vira Vida (Nicola Stilo featuring Toninho Horta)





Video:
Chet Baker live in Isernia 1981 - "Just Friends" (Exclusive - Very Rare Live Version)
La sera del 24 ottobre 1981, presso il Cinema-Teatro "Fasano" di Isernia, Chet Baker si esibì in un memorabile concerto, accompagnato d...
inserito il 04/06/2010  da HandEyeFamilyMusic - visualizzazioni: 5074


Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 3.219 volte
Data pubblicazione: 01/11/2009

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti