Jazzitalia - Paolo Ghetti: Profumo d'Africa
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

- Caligola 2109 –
Paolo Ghetti
Profumo d'Africa


1. Aspettando Anna
2. Blusette
3. Desert's Dance
4. Lalù
5. Black Coffee
6. Profumo d'Africa
7. Blues For …
8. Bejaflor
9. Cippa Lippa

Paolo Ghetti - contrabbasso
Roberto Rossi - trombone
Alessandro Di Puccio - vibrafono
Alessandro Fabbri - batteria
Marco Tamburini - tromba






U
na sferzata d'energia e di purissima genialità si respira ascoltando questo "Profumo d'Africa" ultimo lavoro del bravo contrabbassista Paolo Ghetti, accompagnato per l'occasione da Roberto Rossi al trombone, Alessandro Di Puccio al vibrafono, Alessandro Fabbri alla batteria e Marco Tamburini alla tromba in qualità di special guest in due tracce.

La cifra stilistica è variegata anche se più generalmente si nota un'ispirazione legata ad un jazz spiccatamente contemporaneo. Il tutto si compone attorno a bei suoni, atmosfere e composizioni ben costruite che ne esaltano l'originalità, pregevoli dinamiche e grande interplay.

Il leader (autore anche dei buona parte delle tracce), risulta spesso essere l'elemento di spicco del gruppo; molto presente con il suo contrabbasso, sia nel ruolo di ossatura ritmica che - soprattutto - nei vivaci soli (come nell'interessante rivisitazione della celebre "Blusette" di T. Thielemans, in "Lalù" o in "Black Coffee" di Webster).

Tuttavia, non si deve assolutamente dimenticare l'importanza che ricoprono gli altri componenti di questa effervescente formazione come Paolo Ghetti, straordinario trombonista dal suono pieno e corposo, in grande risalto soprattutto nei brani in cui, con Tamburini, riesce a duettare e costruire intrecci armonici molto accattivanti (come in "Aspettando Anna" o in "Profumo d'Africa"); Alessandro Di Puccio, vera colonna portante della formazione, tecnico e raffinato, riesce a combinare gusto armonico negli accompagnamenti a intenso dinamismo ed espressività nelle improvvisazioni; Alessandro Fabbri, virtuoso dello strumento, affidabile, preciso e dotato di grande fantasia esecutiva, consegna freschezza e brillantezza a tutte le esecuzioni; Marco Tamburini, impiegato purtroppo solo in due tracce, si integra alla perfezione al mood del gruppo regalando vere e proprie perle di bravura e lirismo che riescono, comunque, ad aumentare il già elevato livello dell'intero disco.

Alessandro Carabelli per Jazzitalia







Articoli correlati:
07/01/2018

Il Santo Che Vola (Massimo Donà Trio)- Gianni Montano

05/11/2016

Psychedelic Light (Antonio Tosques & Pietro Iodice Lithium J Quartet)- Gianni Montano

08/08/2016

From East To West (Marcello Benetti Shuffled)- Gianni Montano

19/07/2015

Intervista a Saverio Pepe: "Mi rivolgo a tutti gli appassionati delle cose belle della vita, del buon gusto, dell'ironia, della profondità delle cose." (Nina Molica Franco)

13/07/2015

Stride Vol. 1 (Claudio Cojaniz)- Gianni Montano

12/07/2015

Torino Jazz Festival 2015: "La quarta edizione del festival torinese diretto da Stefano Zenni è iniziata con l'atteso progetto "Sonic Genome" di Anthony Braxton: un percorso di otto ore all'interno delle sale del restaurato Museo Egizio." (Vincenzo Fugaldi)

05/01/2015

Il giro d'Italia a bordo di un disco - Claudio Donà, Caligola Records: "E' cresciuto di molto il livello tecnico esecutivo delle incisioni, ma sono drasticamente venute meno le urgenze e necessità espressive, la voglia di rischiare, di faticare..." (Alceste Ayroldi)

05/01/2015

Elements (Seven Steps Quintet)- Gianni Montano

08/12/2014

Rendez Vous (Art Studio)- Gianni Montano

08/12/2014

Three Open Rooms (Roberto Caon, Marco Carlesso, Stefano Battaglia)- Gianni Montano

09/11/2014

Solo (Marco Ponchiroli)- Francesco Favano

09/11/2014

Mosaico (Riccardo Chiarion)- Francesco Favano

19/10/2014

Parole Inutili (Lillo Quarantino)- Alessandra Monaco

06/07/2014

Standpoint (Just Music Trio)- Francesco Favano

06/07/2014

The Trio (Norbert Dalsass & Chacmools)- Francesco Favano

06/07/2014

Trilemma (Massimo De Mattia)- Alessandra Monaco

19/05/2014

Power To The Music (Funkoff)- Francesco Favano

19/05/2014

Sometimes I Wonder: The Music Of Hoagy Carmichael (J Kyle Gregory - Paolo Birro)- Nicola Barin

19/05/2014

Dove è il Nord (Riccardo Morpurgo)- Gianni Montano

31/03/2014

Patchwork (Claudio Fasoli Four)- Nicola Barin

31/03/2014

Omit Five (Omit Five)- Nicola Barin

25/11/2013

Due Punti Nel Blu (Paolo P & Acoustic Group (feat. Marco Tamburini))- Valeria Loprieno

28/10/2013

Crosswise (Gianluca Carollo - Luca Garro)- Nicola Barin

25/08/2013

Second Take (Marcello Tonolo Trio)- Roberto Biasco

14/08/2013

The Grace Of Gryce (Francesca Bertazzo Hart)- Francesco Favano

09/06/2013

The Heart Of Universe (Claudio Cojaniz A.P. Trio)- Enzo Fugaldi

28/04/2013

Stray Horns (Alessandro Fabbri)- Nicola Barin

07/04/2013

Titanic For A Bike (Yuri Goloubev)- Francesco Favano

31/03/2013

Drumprints (Davide Ragazzoni & Leo Di Angilla)- Francesco Favano

31/03/2013

Live At The Loft_01 (Fabio Morgera)- Achille Brunazzi

10/03/2013

The Oslo Sessions (Bebo Best Baldan & The Italian Jazz Art)- Francesco Favano

02/02/2013

Cromatos Project (Franco Nesti & Duccio Bertini (feat. Claudio Fasoli))- Francesco Favano

02/02/2013

Reunion (Claudio Lodati - Maurizio Brunod)- Francesco Favano

09/09/2012

A Dream and A Tale (Encresciadum)- Andrea Gaggero

15/07/2012

Cromosoma Alfa (Otello Savoia Dispair 5et)- Vincenzo Fugaldi

24/06/2012

Buona musica e prodotti d'eccellenza del territorio: una formula premiata dall'afflusso del pubblico che ha riempito ogni sera la bella piazza Enriquez. (Vincenzo Fugaldi)

13/02/2012

Slash Art 3 (Slash Art 3)- Alessandro Carabelli

13/02/2012

Pangea (J. Girotto - Sax Four Fun)- Alessandro Carabelli

06/11/2011

A Little Bartok (D. Santimone, A. Tavolazzi, R. Paio Trio)- Gianni Montano

18/10/2011

Contemporaneo Immaginario (Marco Tamburini) - Alceste Ayroldi

27/09/2011

Novo (Giampaolo Casati Trio) - Cinzia Guidetti

18/08/2011

Meu mundo è hoje (Ligia Franca)- Alessandro Carabelli

17/06/2011

Jazzsonic (Dario Cecchini) - Alceste Ayroldi

29/05/2011

Put on a happy face (Gibellini Tavolazzi Beggio)- Alessandro Carabelli

07/11/2010

Mare su chiglia (Maurizio Nizzetto) - Cinzia Guidetti

01/11/2010

Forever And a Day (Tempo Permettendo featuring Jeff Gardner) - Fabrizio Ciccarelli e Andrea Valiante

17/10/2010

Echoes (Alessia Obino) - Marco Buttafuoco

27/08/2010

Pianocorde (Alessandro Fabbri)- Gianni B. Montano

31/07/2010

Keep Up The Dialogue (Francesco Branciamore Perfect Quintet) - Marco Buttafuoco

25/07/2010

Beat Spirit (Claudio Cojaniz – Francesco Bearzatti)- Vincenzo Fugaldi

06/06/2010

Mundo melhor (Ligia França) - Fabrizio Ciccarelli

14/02/2010

Send in the clowns (Stefania Rava) - Laura Mancini

26/12/2009

Another spring (Lorenzo Minguzzi New Organ Trio) - Laura Mancini

08/12/2009

Alt 88 (Andrea Lombardini Trio)- Alessandro Carabelli

08/12/2009

4+1 (Federico Missio)- Alessandro Carabelli

08/12/2009

Answering (Riccardo Morpurgo Trio)- Alessandro Carabelli

07/12/2009

Clouds Over Me (Michele Polga) - Giuseppe Mavilla

21/11/2009

'A casciaforte dei ricordi (Graziella Vendramin) - Marco Buttafuoco

12/09/2009

Il Trans Europe Trio e l'Ornette Coleman 2bass Quartet per il festival friulano Udin&jazz "Re_evolution Cuba 59_09"

04/09/2009

Childreams (Trans Europe Trio) - Ambrogio De Palma

04/07/2009

Dario Cecchini Four Winds: "I quattro sono riusciti a catturare l'attenzione di un pubblico folto accorso probabilmente per ascoltare il secondo set della serata, l'esplosiva proposta delle cinque batterie rockeggianti del gruppo "La drummeria". Un pubblico quindi poco a suo agio con la tradizione afro-americana." (Marco Buttafuoco)

28/02/2009

Helios (Alessandro Altarocca 4tet)

01/01/2009

Cedar Walton al Bologna Jazz Festival: "L'hard bop di Walton oggi appare ricamato, edulcorato nei suoi contrasti. Qualunque sporgenza o dissonanza viene diluita in un'armonizzazione serena, sofisticata e, forse, un po' troppo ragionevole. Il suo stile, evoluto e inguaribilmente odierno, finisce per confezionare un jazz da cartolina, indubbiamente adatto alle esigenze degli ascoltatori più nostalgici." (Giuseppe Rubinetti)

13/12/2008

"Cinema songs", la serata della magica e romantica melanconia. Danilo Rea suona sulle immagini di Schindler's List e il suo sestetto, accompagna Gino Paoli in un percorso di musica del mondo del cinema.

03/11/2008

E-Ray (Stefano Leonardi)

02/11/2008

Intermission Riff (Claudio Cojaniz)

02/11/2008

Strange Energies (Charles Blenzig, Gianluca Renzi, Pierluigi Villani)

02/11/2008

Ancora... e altre canzoni (Paolo Di Sabatino, Fabrizio Bosso)

30/10/2008

Panta Rei (Roberto Spadoni Nine )

15/08/2008

Recital Trio (Recital Trio)

22/06/2008

Colorando (Marchio Bossa)

21/06/2008

Note Basse (Riccardo Fioravanti Quartet)

21/06/2008

Coloriade (Pasquale Mega Ensemble)

03/05/2008

Isole (Marco Tamburini)

27/12/2007

In Jazz (Joe Pisto)

23/04/2007

Wishlist (Marco Trifilio)

15/04/2007

Enrico Pieranunzi & Rosario Giuliani duo in "Fellini Jazz" per la rassegna "Jazz Groove around Rota": "...una musica sapientemente reinterpretata, unita ad una narrazione così confidenziale..." (Giovanni Greto)

13/01/2007

Grazie dei Fiori? (Elena Camerin)

05/01/2007

Congo Evidence (Dinamitri Jazz Folclore & Sadiq Bey)

27/12/2006

Artistic Alternative Music (Dimitri Grechi Espinoza)

22/08/2006

Frenico (Marco Tamburini)

11/08/2006

Do Ut Do (Domenico Caliri)

01/05/2006

Italian Trumpet Summit a Chiasso: "L'evento ha indubbiamente rappresentato una evidente dimostrazione dell'ottimo livello raggiunto dai jazzisti italiani che meritatamente si sono imposti in ambiti internazionali, riscuotendo i meritati riconoscimenti e consensi." (Bruno Gianquintieri)

31/03/2006

Le foto di Incroci Sonori, Ternijazz Winter e Italian Jazz Graffiti (Paolo Acquati)

18/01/2006

Rosso Fiorentino (Alessandro Fabbri)

21/09/2005

Claudio Fasoli "Gamma Trio" e Marco Tamburini Quintet a Siena Jazz 2005: "...una rassegna ricca e densa di appuntamenti, di attività. Ma in maniera molto ordinata e corretta. Non v'è una confusione travolgente di concerti e d'incontri tanto da far scorrere oltremodo l'adrenalina in corpo per il timore di perdere qualcosa o qualcuno..." (Alceste Ayroldi)

03/09/2005

Two days in New York (Marco Tamburini)

02/09/2005

Circular Thought (Kekko Fornarelli)

12/07/2005

LEZIONI (batteria): Winter Solstice, un blues in minore con esempi e file audio. (Alessandro Fabbri)

10/07/2005

Dialogs, mostra di grandi tele di Arturo Carmassi - featuring Francesco Bearzatti, Marco Tamburini e Achille Succi: "...Un viaggio - anzi tre - attraverso le "grandi tele" che il maestro toscano ha realizzato dagli anni '90 ad oggi, nella sua ricerca incessante verso le possibilità espressive del segno e della creazione..." (A. Terzo, F. Albanese)

03/03/2005

Bate-Papo (Irio & Roberto De Paula)

02/01/2005

Intervista a Marco Tamburini: "...per suonare tutta la musica, non solo il jazz, bisogna cercare di conoscere prima di tutto sé stessi, attraverso lo studio, l'esperienza..." (Antonio Terzo)

15/12/2003

Ringin' Bells (Quarte)

05/09/2003

Folklore in black (Dinamitri Jazz Folklore avec Tony Scott)







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 2.892 volte
Data pubblicazione: 08/12/2009

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti