Jazzitalia - Recensioni - Puul: Puul
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Robert Vignola da Trivigno a Hollywood e ritorno con la musica di Zerorchestra: l'anteprima mondiale di "Beauty's Worth" è stato un autentico trionfo..

Brda Contemporary Music Festival: festival dedicato alla musica creativa e d'improvvisazione vede la sua ottava edizione tornare a Smartno, con la dir. artistica di Zlatko Kaučič.

XXXVIII Edizione di Roccella Jazz Festival 2018 - Rumori Mediterranei: Un omaggio all'Italia, al contributo italiano offerto alla musica di tutto il mondo.

Seconda edizione del Premio Internazionale "Pino Massara" per giovani compositori di musica pop e jazz. Premi per un totale di 25.000 euro.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            AUTINO Adriano (chitarra)
            DI VEROLI Angelo (batteria)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            FUMO Marco (piano)
            GALATRO Francesco (contrabbasso)
            LI VOTI Dario (batteria)
            MENEGOTTO Mauro (batteria)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            NASONE Antonio (chitarra)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PANTIERI Filippo (piano)
            PILATO Frank (chitarra)
            PISANELLO Donatello (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            RONCA Marco (piano)
            SPARTà Gaetano (pianoforte)
            VIGNALI Michele (sax)
Puul
Puul



Optical Substance (2014)

1. Ornella
2. Oitana
3. Havgul
4. Momina
5. Clelia
6. Loris
7. La Catalina
8. Nènè

Tim Harries - basso
Terje Evensen - elettronica


Da ascoltare in cuffia o, comunque, con un impianto stereo degno di tale nome. Puul, alias Tim Harries e Terje Eversen creano alchimie, effetti, sfumature e atmosfere che vanno ascoltate con attenzione; un camerismo elettronico che narra storie (di donne) con la voce scura e autorevole del basso di Harries (già al fianco di Brian Eno, Bill Bruford, Katie Melua) come in "Oitana", dove l'elettronica è solo all'orizzonte. Evensen (che presta i suoi marchingegni a John Paul Jones e Nils Petter Molvaer tanto per dirne un paio, squilla e schiaffeggia apparentandosi al rumorismo cageano in "Havgul" (perfetta per un film di David Lynch). Il bassista inglese pesa le note che diventano macigni scossi dalle folate di vento elettronico in "Momina". Ogni passaggio sa di onirico, sognante cesellato da pause argomentative ("Clelia"), o dall'immaginifico scenario elettronico sostenuto dal pulsare suggerito del basso ("Loris").

Non è tanto – e solo – la cura del suono che colpisce, ma il dialogo continuo fatto anche di pause e silenzi reciproci, l'interazione plasmatica tra i due che rende questo lavoro particolarmente affascinante.

Alceste Ayroldi per Jazzitalia







Articoli correlati:
23/09/2017

Wow and Flutter (Terje Gewelt)- Alceste Ayroldi







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 357 volte
Data pubblicazione: 09/02/2015

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti