Jazzitalia - Carlo Bernardinello feat. Mike Mainieri: Rain Makers
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Umbria Jazz Winter 2019: Cinque giorni di musica da mezzogiorno alle ore piccole, novanta eventi, sette location nel centro storico di Orvieto, trenta band, più di centocinquanta musicisti, una rappresentanza di altissimo livello del jazz italiano. .

Songwriting Camp. Il Saint Louis sostiene le idee di giovani artisti, musicisti e cantautori con un corso gratuito e a numero chiuso realizzato con il sostegno del MiBAC e di SIAE, nell'ambito del programma "Per Chi Crea"..

Giordano in Jazz Autunno/Inverno 2019, edizione del segno delle donne e del piano solo internazionale. Apertura affidata a Linda May Han Oh e poi si continua con Rickie Lee Jones e Brad Mehldau..

Ventisettesima edizione per l'EFG London Jazz Festival, uno dei più importanti festival europei in programma dal 15 al 24 Novembre prossimi con una line up stellare, disseminata fra le principali (e prestigiose) venues della capitale britannica. .

Sotto le stelle del Gianicolo, prosegue la terza edizione del Festival "GIANICOLO IN MUSICA 2019 con grandi protagonisti del Jazz.

Il leggendario chitarrista Kenny Burrel in gravi difficoltà di salute e finanziare. Lettera della moglie per poterlo aiutare!.

Ecco la segnalazione di tutti i pezzi mancati dalla prestigiosa Collezione Attilio Berni a seguito del furto subito lo scorso 20 aprile 2019. Diamo un contributo al ritrovamento..

Il compositore e arrangiatore Luigi Giannatempo, invitato al Birdland di New York per collaborare ad un Tributo a Clark Terry.

Bargajazz Festival 2019 - Pubblicati i bandi per partecipare alla XXXI edizione del concorso internazionale per orchestra jazz dedicato alla musica del trombettista Dave Douglas..

Premiato a livello internazionale il film Claudio Fasoli's Innersounds, un viaggio nei processi creativi del jazzista Claudio Fasoli.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ALESSI Piero (batteria)
            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
Carlo Bernardinello feat. Mike Mainieri
Rain Makers



Autoprodotto (2011)

1. Moon River (Henry Mancini)
2. All in a row (Mike Mainieri)
3. Freely (Carlo Bernardinello)
4. Dance (Carlo Bernardinello)
5. Los dos Lorettas (Mike Mainieri)
6. Carlo's Waltz (Claudio Allifranchini)
7. Vurelì (Fabio De March)
8. This Foolish Bossa (Fabio De March)
9. That's My Job (Carlo Bernardinello)

Mike Mainieri - vibes
Carlo Bernardinello - drums
Fabio De March - bass
Lorenzo Erra - piano and keyboards
Claudiello 'wally' Allifranchini - sax and flute
Fabrizio Spadea - guitar (in That's My Job)


Raffinata e coinvolgente l'atmosfera che questo album crea fin dalle prime battute. Un sound che ci ricorda il meglio del jazz-fusion modale degli anni '80, qui proposto con piena maturità e modernità.

Il disco è stato autoprodotto da Carlo Bernardinello ed è costituito da brani originali, eccetto la storica "Moon River" di Henry Mancini (track 1) che viene riproposta con ritmo e mood assai differenti dall'originale, in una reinterpretazione che, proprio perché applicata ad un classico, rappresenta il biglietto da visita e la dichiarazione d'intenti di questo progetto.
Mike Mainieri, il grande vibrafonista il cui nome è indissolubilmente legato al celeberrimo gruppo fusion degli Steps Ahead, ma che negli anni ha collaborato con artisti che vanno da Billie Holiday ai Dire Straits, è molto più che uno special guest in questo album: appare infatti perfettamente coeso con il resto della formazione, ed è anche autore di due dei nove brani qui presentati ("All In A Row" e "Los dos Lorettas"). Gli altri brani sono tutte composizioni originali del batterista Carlo Bernardinello, del bassista Fabio De March e del saxofonista e flautista Claudio Allifranchini che ha anche curato gli arrangiamenti di sei tracks.
Un sound fatto di atmosfere ora rarefatte e molto sospese, ora maggiormente serrate dove anche la parte ritmica emerge con il giusto risalto e modernità come in "This Foolish Bossa". Molto gradevoli anche le ballads ("Vurelì").
Impeccabili le improvvisazioni sia da parte delle tastiere di Lorenzo Erra, sia da parte del sax e del flauto di Allifranchini. Il grande Mainieri sfodera come di consueto nelle improvvisazioni ottimo gusto, idee ed abilità, unite alla capacità di creare anche bei tappeti sonori in un clima di grande suggestione e raffinatezza.
Ascoltiamo in taluni brani l'esposizione tematica resa dalle voci all'unisono del sax o del flauto di Allifranchini e del vibrafono di Mainieri, come accade ad esempio in "That's My Job", dove anche la chitarra di Fabrizio Spadea improvvisa con bel fraseggio ed equilibrata punteggiatura. Il pianoforte di Erra sa essere assolutamente jazz, ma anche "gospel", quando necessita.
"Proprio come il ciclo della pioggia, elemento vitale e linfa indispensabile per tutti gli esseri viventi, così anche la musica nel corso del proprio ciclo energetico, penetra, alimenta e purifica lo spirito …"

Rossella Del Grande per Jazzitalia







Articoli correlati:
06/07/2014

Standpoint (Just Music Trio)- Francesco Favano

22/09/2013

Dummy And Human (Jazzcom Feat. Flavio Boltro)- Matteo Mosca

12/09/2010

"El porcino organic" di Helga Plankensteiner e i "Mallets, Brushes & More" di Carlo Bernardinello con Mike Mainieri per le "Summer Nights Jazz" di Serravalle (Gianni B. Montano)

23/08/2010

Fluttering (Renato Pompilio Trio) - Alessandro Carabelli

15/05/2010

A time remembered (Roberto Mattei Octet) - Gianni B. Montano

22/11/2009

Not Really Jazz (Marcello Testa Trio)- Stefano Ferrian

03/07/2009

Why Stop Now! - Great Songs From The 20° Century (Minnie Minoprio)- Alceste Ayroldi

15/03/2009

Real Life (Lorenzo Erra, Marco Conti, Gio' Rossi)

23/11/2008

An Ordinary Week (Marcello Testa Trio)

26/05/2007

Stultifera navis (Jazzcom)

07/05/2006

Colours (Erra - Di Tullio - Goloubev)





Video:
Mike Mainieri, Carlo Bernardinello, Claudio Allifranchini, Fabio De March, Fabrizio Spadea
"Mallets, brushes and.... more" Project © Special guest Mike Mainieri at the Serravalle Night Festival the 10th. August 2010. Mike Main...
inserito il 24/09/2010  da carlobernardinello - visualizzazioni: 4036
Mike Mainieri/Billy Cobham - Sara's Touch
From "Jazz-in Concert"...
inserito il 23/07/2008  da jykds - visualizzazioni: 2458
Steps Ahead - Beirut
The first song from the fusion jazz DVD Steps Ahead. Stars Michael Brecker, Mike Mainieri, Darryl Jones, Mike Stern and Steve Smith. A couple of very ...
inserito il 06/03/2007  da madworld111 - visualizzazioni: 3051


Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 1.479 volte
Data pubblicazione: 17/03/2012

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti