Jazzitalia - Hard Chords Trio: Ram Colours
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Concorso il Jazz ed i Colori della Musica: Concorso di composizione e arrangiamento riservato a giovani musicisti residenti nella Regione Campania, scadenza 31 marzo 2019.

Un'orchestra per Pino Daniele special guest: Tony Esposito e Tullio De Piscopo a Bari per un concerto dedicato al grande musicista e in favore dell'Alzheimer.

Al via la prima edizione di Boogie Jazz Season, rassegna curata da Gabriele Buonasorte, che ospita il grande Jazz italiano e internazionale sul palco del BOOGIE CLUB..

Quest'anno la ECM compie 50 anni, mentre la Ducale, distributrice in Italia, ben 60! Ancora oggi il catalogo si arricchisce con una costanza unica.

"Musicista Italiano dell'anno" e "Disco Italiano dell'anno" per Franco D'Andrea al Top Jazz 2018.

Marilena Paradisi & Kirk Lightsey in concerto a Roma presso l'Auditorium Parco della Musica.

Susanna Stivali in "Caro Chico" (omaggio a Chico Buarque de Hollanda) all'Auditorium Parco della Musica di Roma.

Un duo particolare per Notti di Stelle Winter: Enrico Rava e Danilo Rea per la Camerata Musicale Barese.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DI VEROLI Angelo (batteria)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            FUMO Marco (piano)
            GALATRO Francesco (contrabbasso)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LI VOTI Dario (batteria)
            MILONE Federico (sax)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PILATO Frank (chitarra)
            PISANELLO Donatello (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            SPARTà Gaetano (pianoforte)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
Hard Chords Trio
Ram Colours



Arialeon Records (2011)

1. Message in a bottle (Police) 5.35
2. Ram Colours (L. Ditta) 6.00
3. Kashmir (Led Zeppelin) 7.13
4. Satisfaction (Rolling Stones) 5.49
5. Black (Pearl Jam) 5.25
6. Smells like Teen Spirit (Nirvana) 6.33
7. Come as You Are (Nirvana) 6.13
8. Enter Sandman (Metallica) 5.10
9. Douze (L. Ditta) 4.54

Lorenzo Ditta - Piano
Paolo Grillo - Contrabbasso
Davide Pentassuglia - Batteria


Nati nel Settembre 2008, gli Hard Chords propongono i grandi successi della musica rock arrangiati per trio jazz. A differenza di altri progetti simili (Acud Quartet, Be Bop Impossible), la scaletta comprende anche i generi più spinti del grunge e dell'heavy metal, nonostante l'assenza, pericolosa, di uno strumento unicamente melodico a sostituire la voce o una chitarra distorta. Forse anche a causa di questa mancanza, alcuni brani potrebbero sembrare meno "carichi" (Enter Sandman), o poco riconoscibili nella struttura (Kashmir), senza che questo, però, sia necessariamente un male: i rimaneggiamenti sono curati, a volte aggiungendo introduzioni e parti inedite; comunque è un disco-crossover che riesce a soddisfare entrambi i mondi, -il rock e il jazz-, e in Come as You Are e Satisfaction il risultato è davvero notevole. Ram Colours e Douze sono gli unici inediti: più movimentato il primo, più riflessivo l'altro, entrambi di Lorenzo Ditta.

Lorenzo Ditta è arrangiatore, musicista e didatta di jazz, ma si è anche cimentato nel folk-rock (Le Vocali Spostate) o con formazioni gospel (DeKoro). Paolo Grillo si è distinto come turnista e con un interessante lavoro -Cinque Canzoni- insieme a Francesco Sullo. Il batterista Davide Pentassuglia ha invece condito il jazz con un pizzico di elettronica, insieme al chitarrista Francesco Saguto ed altri del settore. Strade apparentemente diverse, ma non troppo: tutti e tre i musicisti hanno condiviso gli studi al CIAC di Roma; ora sono riuniti in questo progetto, domani chissà…

Matteo Mosca per Jazzitalia













Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 1.022 volte
Data pubblicazione: 02/11/2012

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti