Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�


J-Jazz 2004
Nicolosi productions

Davide Santorsola Trio
Rhythm and Changes

1. Like that
2. Encore
3. Rhythm Changes #1
4. Parenthesis #2
5. The old chair (bass intro)
6. The old chair

7. Falling in love with love
8. Body and Soul

In a Sentimental Mood

Davide Santorsola
piano
Maurizio Quintavalle contrabbasso
Mimmo Campanale
batteria

Tra note sognanti e dolci fraseggi, sempre ricchi di buon gusto, il trio di Davide Santorsola, con Maurizio Quintavalle al contrabbasso e Mimmo Campanale alla batteria, musicisti di punta del jazz pugliese, pone all' attenzione della critica un disco pregevole e ricco di spunti interessanti, intriso di care citazioni ma anche di tanta originalità.

Il panismo di Santorsola, sobrio, efficace e ricco di lirismo, trova perfetta sintonia con l'arte dei suoi cari amici di viaggio che, con lui, condividono questo itinerario musicale fatto di un jazz molto passionale e fortemente melodico, come in Parenthesis, in cui le note del piano aleggiano su una distesa ritmica dolce e raffinata, e dove le doti degli stessi musicisti non indugiano a svelarsi.

Attraverso il bass solo di Quintavalle, una sorta di introduzione fortemente cadenzata, i tre approdano su un funky-jazz, The old chair, in cui i musicisti non si lasciano sopraffare dal ritmo così coinvolgente, ma divengono prudenti e riluttanti ad ogni banalità, che tante volte potrebbe imbrigliare questo tipo di musica.

Divertente l'uso delle corde del piano per creare una sorta di modulo ritmico che concede suggerimenti non solo sonori ma anche strettamente melarmonici.

Belle le aperture solistiche di Santorsola su Falling in love with love della strabiliante coppia Rodgers/Hart, in cui i tre musicisti danno prova di essere fini conoscitori della tradizione e sulla quale si inseriscono con originalità grande cognizione di causa.

A conclusione di questo bel lavoro, due degli standards più amati e suonati dalla gran parte dei musicisti: Body And Soul di Green/Heyman/Sauer/Eyton e In a sentimental mood di Ellington.

Strettamente collegati tra di loro, i due brani offrono ancora una volta uno spaccato di dolcezza e di raffinatezza melodica, che da sempre li contraddistingue.
Dino Plasmati per Jazzitalia








Articoli correlati:
19/08/2018

Il Viaggio (Kimiya - Pino Mazzarano - Peppe Fortunato)- Alceste Ayroldi

26/06/2017

Un[folk]ettable Two (Nico Morelli)- Alceste Ayroldi

18/06/2017

Bisceglie, una città intera a suon di Jazz: 5 straordinarie location tra il centro storico e la litoranea, tutte con lo skyline del mare, trasformeranno Bisceglie il 5-6 e 7 agosto in una città a suon di jazz.

18/09/2016

Quattro chiacchiere con...Fabio Prota: "...il nostro obiettivo più o meno implicito è quello di provare a comunicare chiaramente con il pubblico talora attraverso l'utilizzo di linee melodiche accessibili talaltra mediante l'uso di contrasti timbrici e ritmici." (Alceste Ayroldi)

18/09/2016

Radio Interference (Forthyto)- Alceste Ayroldi

26/04/2015

Primulae Radix (Orelle)- Antonella Chionna

25/11/2013

Due Punti Nel Blu (Paolo P & Acoustic Group (feat. Marco Tamburini))- Valeria Loprieno

04/10/2010

Castellana Music Festival: "Fresche serate di jazz nell'ultima settimana di agosto del sud-est barese. Si è appena concluso il Castellana Music Festival svoltosi nella città delle grotte che, già nella prima edizione ha visto un cartellone di tutto rispetto, ambientato nel caratteristico scenario delle piazze del borgo antico." (Angelo Ruggiero)

09/01/2010

It's Time To Make A Change (Maurizio Quintavalle) - Luca Labrini

15/08/2008

Musicanima (Dario Skepisi)

02/04/2008

La Foule - Voyage dans les lieux d'Edith Piaf (Lisa Manosperti)

09/12/2007

Intervista al chitarrista Antonio Tosques: "Per quanto riguarda la possibilità di farsi conoscere e farsi strada i canali sono anche qui migliorati grazie ai tanti concorsi che ci sono per giovani musicisti e non. Il problema di fondo resta la possibilità di poter lavorare poi in modo più o meno costante. Questo dipende da tanti fattori. Promozionali, manageriali ecc." (Eva Simontacchi)

21/10/2007

Synopsis (Antonio Tosques Quartet)

08/07/2007

An evening with...Mike Stern: "Suono col cuore piuttosto che con la testa. Non mi importa che tipo di musica è, ma cerco di esprimere me stesso. La musica è un linguaggio del cuore. All'inizio è difficile esprimersi appieno, quando si impara un nuovo linguaggio, perché è una lingua nuova; bisogna studiare per avere gli strumenti per trasmettere agli altri. Dopo un po' arrivi ad un punto in cui conosci abbastanza per poter essere più fluido." (A. Augenti, A. Francavilla)

05/05/2007

Alba (Nicola Andrioli)

26/11/2006

Pure Soul (Andrea Sabatino)

03/09/2006

Dedicato alle big band, l'edizione 2006 del Multiculturita Summer Jazz Festival ha offerto tre serate durante le quali il pubblico ha potuto applaudire l'Orchestra Zero...e lode del Conservatorio di Bari, il Mimmo Campanale Quartet, i Good Fellas e la Montecarlo Night Orchestra con Nick the Nightfly e Sarah Jane Morris. (A. Augenti, A. Francavilla)

29/11/2005

...of course (Mimmo Campanale)

09/06/2002

Analisi e trascrizioni del CD Waiting For... di Nico Stufano

24/05/2002

Waiting for..., il nuovo CD di Nico Stufano







Invia un commento


Questa pagina è stata visitata 4.947 volte
Data pubblicazione: 22/12/2004

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti