Jazzitalia - Luca Alex Flores – Bruno Marini: Riddles
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Samba De Roda, Corso on Line di batteria ideato da Alessandro D'Aloia, per studenti di livello intermediario - avanzato..

GaiaJazz VII Edizione. Con la direzione artistica di Antonio Farao', 4 appuntamenti di altissimo valore artistico .

BariJazz: il 22 luglio annunciato a Fasano Caetano Veloso, ultima data del tour italiano.

Cinquant'anni di ECM, al Teatro la Fenice un evento speciale con i tre concerti di Anouar Brahem, Egberto Gismonti, Enrico Rava. .

Il leggendario chitarrista Kenny Burrel in gravi difficoltà di salute e finanziare. Lettera della moglie per poterlo aiutare!.

Ultimi due appuntamenti per la rassegna Boogie Jazz Season: il duo Girotto/Mangalavite in "Estandars" e Gabriele Buonasorte Time-Lapse per la presentazione di "The Taste Of Seconde Life".

Ecco la segnalazione di tutti i pezzi mancati dalla prestigiosa Collezione Attilio Berni a seguito del furto subito lo scorso 20 aprile 2019. Diamo un contributo al ritrovamento..

Inizia il 3 maggio Giordano in Jazz Spring Edition 2019: in programma Israel Varela & The Labyrinth Project, Enzo Pietropaoli Wire Trio e Elisabetta Serio 16 trio.

Marsicovetere Jazz Contest 2019 - ad agosto il contest riservato a giovani musicisti italiani, gruppi e solisti, di età inferiore a 35 anni.

Furto di Sax alla collezione privata del Maestro Berni. Trafugato anche un Selmer appartenuto a Sonny Rollins.

Ravenna Jazz 2019. Il festival ravennate raggiunge la 46ma edizione, caratterizzata da una programmazione ad ampio raggio: ben dieci giorni di musica con concerti diffusi su tutto il territorio cittadino..

Il compositore e arrangiatore Luigi Giannatempo, invitato al Birdland di New York per collaborare ad un Tributo a Clark Terry..

Bargajazz Festival 2019 - Pubblicati i bandi per partecipare alla XXXI edizione del concorso internazionale per orchestra jazz dedicato alla musica del trombettista Dave Douglas..

Premiato a livello internazionale il film Claudio Fasoli's Innersounds, un viaggio nei processi creativi del jazzista Claudio Fasoli.

Lorenzo Vitolo, pianista jazz, vince il prestigioso concorso per solisti Leiden Jazz Award 2019.

"La batteria jazz, strumento per...tamburi e griot", libro a cura di Enzo Lanzo con 21 assoli di batteristi jazz che hanno rivoluzionato il jazz drumming.

Concorso il Jazz ed i Colori della Musica: Concorso di composizione e arrangiamento riservato a giovani musicisti residenti nella Regione Campania, scadenza 31 marzo 2019.

Quest'anno la ECM compie 50 anni, mentre la Ducale, distributrice in Italia, ben 60! Ancora oggi il catalogo si arricchisce con una costanza unica.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PILATO Frank (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            SPARTà Gaetano (pianoforte)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
Luca Alex Flores – Bruno Marini
Riddles



Splasc(H) Records
Digitally remastered

1. Calligraphy 4:12
2. Conformity 3:56
3. Complicity 4:06
4. Quiet 4:07
5. Echoes 2:50
6. Riddle 4:43
7. Whirlpool 2:56
8. Toys 4:10

Inverse Intermission
(Bonus Tracks previously unreleased)
9. Part 1 5:03
10. Part 2 7:25
11. Part 3 2:06
12. Part 4 4:31
13. Part 5 5:29
14. Part 6 1:04

Luca Flores - piano
Bruno Marini - sax baritono e clarinetto basso


E' stato un caso scoprire questo incredibile cd, ciò grazie ad un recente scambio di e-mails tra chi scrive e Renato Bertossi, responsabile delle vendite della Splasc(H) Records. Argomento del nostro scambio di messaggi era il pianista Luca Flores, morto suicida nel 1995, la cui tragica vicenda ha raggiunto anche il grande pubblico dopo la pubblicazione del libro di Walter Veltroni "Il Disco del Mondo: vita breve di Luca Flores, musicista", e con il film "Piano, solo" di Riccardo Milani, usciti nel 2007.

Il disco originariamente venne inciso su vinile nel 1986, un anno prima di "Dreams" e purtroppo ormai è anch'esso introvabile, ma fortunatamente è stato rimasterizzato in digitale dalla Splasc(H) Records e con l'aggiunta di ben sei tracks di materiale inedito!

Si tratta di un disco in duo dove Flores improvvisa al pianoforte con Bruno Marini al sax baritono e clarinetto basso. In pratica si ascoltano due dei quattro elementi presenti nel successivo album "Dreams".

"Riddles" è un disco straordinario: bastano poche note per essere risucchiati nella dimensione dell'improvvisazione pura. Ogni traccia crea istantaneamente uno scenario diverso. Niente elementi strutturali convenzionali, niente temi precostituiti. Solo l'immensa capacità di questi grandi artisti di dialogare fra di loro, creando colori e situazioni anche molto diverse, ma tutte di grandissimo impatto emotivo e di perfetto equilibrio.

Come scrive Paolo Birro nelle liner notes, non si conosce il modo in cui questo lavoro sia stato concepito. Ma sembra essersi trattato di libere improvvisazioni a partire da un "incipit" che può essere stato una suggestione di intervalli, o una figura ritmica, o il colore di un modo o il suono di un accordo. Vengono accuratamente evitate cellule melodiche o progressioni armoniche precostituite. Non esiste il ruolo di solista ed accompagnatore. I due musicisti procedono per linee parallele (con rari momenti di sospensione di una delle due), caratterizzate da un'incredibile fluidità, in situazioni in continua evoluzione e grande coerenza interna. Dopo aver ascoltato questo disco, non permane dentro di noi il ricordo di un tema o di una figura ricorrente, bensì l'incanto di suoni, in una gamma di sensazioni difficili da descrivere.

Sempre Birro descrive Luca come un pianista "limpido e sapiente", dotato di una purezza di sentimenti veramente unica e la cui creatività trova espressione attraverso la disciplina della sua preparazione. Ma la riuscita di questo duo è dovuta in egual misura anche alla grande intelligenza di Bruno Marini, capace di interloquire con Flores attraverso la propria voce con il proprio fraseggio molto personale.

Paolo Birro ci narra di aver potuto ascoltare dal vivo questo duo in un locale di Verona, circa diciassette anni fa, durante la settimana in cui fu poi effettuata questa registrazione, in un contesto fra i peggiori immaginabili per una performance di jazz di questo genere: presenza di pubblico casuale, rumoroso e distratto, pianoforte verticale pessimo (anzi "quasi indecoroso", per usare le sue parole), ma la performance fu invece di eccezionale intensità e bellezza. Troppe volte, dice Birro, non rimangono tracce né testimonianze dei momenti magici del jazz suonato dal vivo. Invece, ascoltando questo disco registrato pochi giorni dopo, Birro si rese conto che documentava molto bene quel concerto, facendogli riprovare le medesime forti emozioni.

"Riddles" è un disco dal quale emergono tutte le qualità musicali di Luca Flores, la sua enorme capacità improvvisativa e la sua visione del jazz che era incredibilmente proiettata in avanti. Da queste tracce comprendiamo anche quanto sia stato riduttivo e penalizzante il modo in cui l'artista ci è stato riproposto in questi ultimi anni. Grazie a queste registrazioni abbiamo oggi fortunatamente la possibilità di riascoltarlo, di conoscerlo meglio e di poterlo ricordare in tutta la sua grandezza.

Rossella Del Grande per Jazzitalia







Articoli correlati:
02/01/2010

Exotica Domestica (Daniele D'Agaro Adriatics Orchestra) - Giuseppe Mavilla

22/06/2008

Firenze 1985 – Luca Flores Suona la Musica di Fabio Turchetti (Luca Flores)

24/02/2008

Tenco's Jazz, l'anima Jazz della musica di Luigi Tenco: "Il Jazz in fondo ci faceva sentire un po' più nobili. Era uno dei pochi universi in cui ci si potesse riconoscere. Ci serviva per oltrepassare una musica leggera deteriore, impraticabile. Dovevamo per forza individuare un filone nuovo, che in pratica emerse da un miscuglio di jazz e altro..." (Roberto Arcuri)

29/10/2007

Intervista a Nicola Stilo sul film "Piano, solo", dedicato alla vita di Luca Flores: "Il film ha rinchiuso un'altra volta Luca nella prigione, nella tomba della sua malattia. Il modo poi con cui viene descritto il "mondo del Jazz" è caricaturale, senza profondità alcuna...direi che nella sua sciatteria rasenta l'offesa...si capisce che non c'è competenza ne' rispetto..." (Marco Buttafuoco)

21/10/2007

Love for sale (Luca Flores)

21/10/2007

Angela, Angelo, Angelo mio io non sapevo (Francesca De Carolis)

07/05/2007

Immagini (Nicola Stilo)

02/06/2003

Il disco del mondo - vita breve di Luca Flores (Valter Veltroni)







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 2.940 volte
Data pubblicazione: 22/01/2011

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti