Jazzitalia - Recensioni - Sandro Corsi: Rosa Dei Venti
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Multiculturita Summer Fest 2020!! Annunciata anche nel 2020 un'edizione del famoso e longevo festival capursese: aLa musica del crooner Nick The NightFly Quintet e il Brasile di Rosalia de Souza..

12.500 euro destinati per una Borsa di Studio "Giorgia Mileto". promossa dalla famiglia e dal Saint Louis College of Music per i Corsi accademici di Jazz & Popular Music..

Corso in Rebranding e Self-Promotion nel Music Business. A cura di Fiorenza Gherardi De Candei e Alceste Ayroldi.

E' morto Jimmy Cobb.

Solo un arrivederci per Umbria Jazz. Costretti ad annullare l'edizione del 2020, sono già riprogrammati alcuni concerti esclusivi per l'edizione 2021!.

Aldo Bassi, trombettista, direttore d'orchestra, insegnante e leader di varie band, è venuto a mancare a Latina..

Saint Louis Club House, il nuovo salotto musicale ideato dal Saint Louis per ascoltare, vedere e degustare la musica comodamente dal divano di casa, in tempi di emergenza Covid-19. .

McCoy Tyner, icona del pianismo e del jazz, se ne è andato. Aveva 81 anni. .

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CAPRARESE Cristian (pianoforte)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEPORE Fabio (voce)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            TATONE Angelo (chitarra)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
Sandro Corsi
Rosa Dei Venti



Just Play Music (2012)

1. Red car
2. Coloured kites
3. Rosa dei venti
4. Stintino bay
5. Whistling on the bass
6. Dirty dreams
7. When I see you
8. Cicale e vento del sud
9. So long
10. Black mirror
11. 8 of October

Tutte le composizioni sono di Sandro Corsi

Sandro Corsi - voce, chitarra, banjo, armonica, percussioni
Michele Sangiorgio - batteria
Pino Basile - percussioni (traccia n° 8)
Paolo Romano - basso elettrico (traccia n° 1), contrabbasso (tracce n° 6, 7)
Pierpaolo Giandomenico - basso elettrico (tracce n° 2, 4, 9, 10, 11)
Pino Donvito - basso elettrico (traccia n° 5), basso freetless (traccia n° 8)
Leo Gadaleta - violino (tracce n° 1, 2, 4, 7, 10)
Mario Rosini - piano (traccia n° 6)
Cinzia Eramo - voce (tracce n° 2, 3, 5, 9)
Amy Weideman - voce (traccia n° 7)
Dola J Chaplin - voce (traccia n° 10)


Inizia con la slide guitar la prima traccia "Red Car" del nuovo album del cantante e chitarrista Sandro Corsi e subito siamo catapultati nel Mississippi e nei grandi spazi del sud degli Stati Uniti. Il bluesman pugliese trasforma la sua terra in un territorio fertile per fare crescere la musica di New Orleans. La voce è roca e profonda, ma capace di forte estensione, come ci si aspetta da ogni buon bluesman, e non ha nulla da invidiare ai suoi colleghi d'oltreoceano.

Al posto di costruire un lavoro coeso e monotematico, Corsi lascia andare la sua voglia di ricercare sonorità diverse per abbracciare i principali generi musicali americani: jazz, blues, swing, country.

Si passa cosi tra classiche ballate blues (Coloured kites, Rosa dei venti) per arrivare a toccare venature country con la tracce Stintino bay (solo strumentale) e When I see you. Dirty dreams si apprezza per il suo swing, ci spostiamo dagli spazi aperti del blues per rifugiarci in qualche sordido jazz club con la voce sporca e rauca che rincorre il pianoforte.
L'album si conclude con 8 of October con la chitarra di Corsi che si fa prendere la mano e si lancia in un assolo decisamente rock.

Nel complesso è un album che soddisfa i patiti del blues, ma non solo. Il tentativo è di rimanere aperti alle influenze più disparate e farsi trascinare dalla musica, condotta dall'aria che soffia in tutte le direzioni, come ricorda la rosa dei venti in copertina.

Nicola Barin per Jazzitalia







Articoli correlati:
06/10/2019

Terranima (Vince Abbracciante)- Alceste Ayroldi

18/06/2017

Bisceglie, una città intera a suon di Jazz: 5 straordinarie location tra il centro storico e la litoranea, tutte con lo skyline del mare, trasformeranno Bisceglie il 5-6 e 7 agosto in una città a suon di jazz.

10/08/2015

Resalio (Zeitgeber Ensemble)- Nicola Barin

29/05/2011

The Dreamcatcher (Tony Semeraro) - Eva Simontacchi

21/11/2009

Intervista a Tony Semeraro in occasione della registrazione del suo nuovo album: "...nel registrare il disco The Dreamcatcher ho seguito solo ed esclusivamente il mio istinto, i miei gusti e le mie tradizioni." (Eva Simontacchi)

09/11/2009

Accoppiamenti Giudiziosi (Barbara Raimondi) - Luca Labrini

12/04/2009

Stupor Mundi (Pierluigi Balducci)

14/03/2009

Galantuomini (Gabriele Rampino )

01/06/2008

Rolling my Life (Sandro Corsi)

08/07/2007

An evening with...Mike Stern: "Suono col cuore piuttosto che con la testa. Non mi importa che tipo di musica è, ma cerco di esprimere me stesso. La musica è un linguaggio del cuore. All'inizio è difficile esprimersi appieno, quando si impara un nuovo linguaggio, perché è una lingua nuova; bisogna studiare per avere gli strumenti per trasmettere agli altri. Dopo un po' arrivi ad un punto in cui conosci abbastanza per poter essere più fluido." (A. Augenti, A. Francavilla)

01/07/2007

Intervista a Cinzia Eramo e Paolo Damiani, protagonisti del nuovo progetto della cantante pugliese dal titolo "Piccole gemme di estrazione creativa": "Personalmente ho sempre cercato di muovermi più da musicista che da cantante. Cerco di lavorare con la voce in modo strumentale, non fermandomi all'esecuzione del tema in maniera canonica. La dimensione del rischio ... ecco una cosa che mi piace! " (Adriana Augenti)

24/02/2007

Be My Love (Mario Rosini)

05/02/2007

Terronia (Pino Minafra)

17/12/2006

Caminho do mar (Paolo Romano/Gianni Rotondo)

03/09/2006

Dedicato alle big band, l'edizione 2006 del Multiculturita Summer Jazz Festival ha offerto tre serate durante le quali il pubblico ha potuto applaudire l'Orchestra Zero...e lode del Conservatorio di Bari, il Mimmo Campanale Quartet, i Good Fellas e la Montecarlo Night Orchestra con Nick the Nightfly e Sarah Jane Morris. (A. Augenti, A. Francavilla)

15/07/2006

Intervista a Cinzia Eramo: "...improvvisare è come trovarsi costantemente sul filo del rasoio, non sai dove arriverai, che strada prenderai, se non dopo averlo fatto, sai solo da dove vieni e quello che possiedi..." (Alceste Ayroldi)

20/07/2003

Spontaneous Conversation (Cinzia Eramo)

09/06/2002

Analisi e trascrizioni del CD Waiting For... di Nico Stufano

24/05/2002

Waiting for..., il nuovo CD di Nico Stufano







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 557 volte
Data pubblicazione: 02/06/2014

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti