Jazzitalia - Renzo Ruggieri Orchestra: Opera?
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Umbria Jazz Winter 2019: Cinque giorni di musica da mezzogiorno alle ore piccole, novanta eventi, sette location nel centro storico di Orvieto, trenta band, più di centocinquanta musicisti, una rappresentanza di altissimo livello del jazz italiano. .

Songwriting Camp. Il Saint Louis sostiene le idee di giovani artisti, musicisti e cantautori con un corso gratuito e a numero chiuso realizzato con il sostegno del MiBAC e di SIAE, nell'ambito del programma "Per Chi Crea"..

Giordano in Jazz Autunno/Inverno 2019, edizione del segno delle donne e del piano solo internazionale. Apertura affidata a Linda May Han Oh e poi si continua con Rickie Lee Jones e Brad Mehldau..

Ventisettesima edizione per l'EFG London Jazz Festival, uno dei più importanti festival europei in programma dal 15 al 24 Novembre prossimi con una line up stellare, disseminata fra le principali (e prestigiose) venues della capitale britannica. .

Sotto le stelle del Gianicolo, prosegue la terza edizione del Festival "GIANICOLO IN MUSICA 2019 con grandi protagonisti del Jazz.

Il leggendario chitarrista Kenny Burrel in gravi difficoltà di salute e finanziare. Lettera della moglie per poterlo aiutare!.

Ecco la segnalazione di tutti i pezzi mancati dalla prestigiosa Collezione Attilio Berni a seguito del furto subito lo scorso 20 aprile 2019. Diamo un contributo al ritrovamento..

Il compositore e arrangiatore Luigi Giannatempo, invitato al Birdland di New York per collaborare ad un Tributo a Clark Terry.

Bargajazz Festival 2019 - Pubblicati i bandi per partecipare alla XXXI edizione del concorso internazionale per orchestra jazz dedicato alla musica del trombettista Dave Douglas..

Premiato a livello internazionale il film Claudio Fasoli's Innersounds, un viaggio nei processi creativi del jazzista Claudio Fasoli.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ALESSI Piero (batteria)
            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
Renzo Ruggieri Orchestra
Opera?



Ballone Burini
VAP Records (2011)

1. Opera? Ouverture
2. IG(Traviata)
3. La lettera
4. IG(Barbiere di Siviglia)
5. Il sospetto
6. IG(Figaro)
7. Lo scuro e il chiaro
8. IG(Tosca)
9. L'istante
10. IG(Traviata bis)
11. Echi

Renzo Ruggieri - composizioni, arrangiamenti, fisarmonica, melodica
Paolo Perelli - voe recitante
Andrey Manchev - sax soprano
Grigory Deratsuev - batteria
Vitaly Perov - contrabbasso
Aram Rustamyants - pianoforte

Sezione d'Archi dell'Orchestra di Stato di Rostov


Cominciamo subito valutando la mole di lavoro a cui si è sottoposto Renzo Ruggieri per portare a termine questo ponderoso progetto, che mette in circolo tanti diversi elementi. Si tratta, in sintesi, di una riappropriazione del melodramma attraverso la scrittura di una storia che incrocia personaggi di tre celebri opere, uniti in una vicenda di amore e sangue che li vede nuovi protagonisti. Qui l'autore ha voluto un attore a declamare il testo e non si è risparmiato, selezionandone addirittura tre, uno per ogni lingua (italiano-russo-inglese). Dal punto di vista musicale Ruggieri si è affidato ad una prestigiosa orchestra d'archi, la "string section" di Rostov e a un quartetto jazz, non noto da noi ma sicuramente adatto alla consegna, il "New centropezen". Per sé il fisarmonicista si è ritagliato il ruolo di solista principale, lasciando, però, il giusto spazio anche alle altre voci.



In effetti, però, non tutto gira secondo le aspettative. Il copione è perlomeno improponibile, piuttosto tirato per i capelli e a nulla valgono le giustificazioni del compositore di aver voluto "creare nuove trame", rifuggendo dall'idea di voler "trasformare un capolavoro", ogni singolo melodramma, cioè. In pratica non convincono i tormenti di Tosca, bramata da Figaro, la gelosia di Alfredo e il doppio finale, tragico o in forma di happy end. Il tutto è parecchio fantasioso, ma improbabile. Le parti recitate sono deboli, come lo sviluppo della storia, malgrado il fuoco lirico che tende a porre sotto le parole l'attore Paolo Perelli.

Pure il commento della fisarmonica che gioca con arie celebri non convince appieno. L'ouverture con il pout pourri di motivi operistici è, poi, piuttosto scontata. Fa venire in mente i canzonieri eseguiti dalle vecchie bande, considerando questo parallelo in maniera non positiva. Le parti musicali, cinque temi come i quadri dell'evento drammaturgico, contengono, invece, parecchi motivi di interesse. Ruggieri riesce, infatti, a conciliare la scrittura per gli archi con il quartetto canonico ed esce fuori con il suo strumento ricamando variazioni melodiche a brani che muovono da celebri romanze per sondare altri terreni, vicini o dentro al jazz. La musica scorre senza intoppi, di facile ascolto, ma non semplicistica e c'è anche qualche raffinatezza nei vari passaggi. In particolare si raccomanda "Echi" con un tempo incalzante e fresco, dove si apprezza un pregevole equilibrio fra le sezioni. Sia Ruggieri che il pianista russo Aram Rustamyan, inoltre, si riservano assoli tematici di indubbia qualità all'interno del pezzo.

In conclusione Renzo Ruggieri ha messo tanto entusiasmo e tanta carne al fuoco in quest'"Opera?". Non si possono nascondere le ingenuità rilevabili nel testo o una certa fatica nella gestione dell'azione teatrale, rispetto al lato musicale, risolta con uno schematismo evidente. Purtuttavia vanno apprezzate l'intenzione dell'autore di scommettere su qualcosa che nessuno aveva mai pensato ed elaborato in precedenza e il suo amore per la grande musica della tradizione italiana.

Gianni Montano per Jazzitalia







Articoli correlati:
11/09/2016

Valentino è Tango! (Renzo Ruggieri)- Alceste Ayroldi

22/09/2013

Inni d'Italia (Di Sabatino - Ruggieri Duo)- Valeria Loprieno

24/04/2010

Terre (Mauro De Federicis - Renzo Ruggieri) - Luca Labrini

14/02/2007

LEZIONI (Fisarmonica): Art Van Damme, una vita "improvvisata" (Renzo Ruggieri, Gianluca Casadei)

12/08/2006

Storie di Fisarmonica Vissuta (Renzo Ruggieri)

03/07/2006

LEZIONI (Fisarmonica): Richard Galliano, cenni biografici (Renzo Ruggieri, Mirko Fazzi)

02/04/2006

Bends (Renzo Ruggieri)

05/03/2006

LEZIONI (Fisarmonica): Breve stora della fisarmonica nel jazz (Renzo Ruggieri)

24/11/2005

LEZIONI (Fisarmonica): Nuova sezione didattica dedicata alla fisarmonica. Gorni Kramer, il suo genio in un assolo (Renzo Ruggieri)

11/12/2004

Quanderno Pratico di Musica Jazz (Paolo Di Sabatino/Renzo Ruggieri)







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 938 volte
Data pubblicazione: 01/07/2012

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti