Jazzitalia - Stefano Conforti Quartet: Tonight At Noon
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Ravenna Jazz 2019. Il festival ravennate raggiunge la 46ma edizione, caratterizzata da una programmazione ad ampio raggio: ben dieci giorni di musica con concerti diffusi su tutto il territorio cittadino..

Il compositore e arrangiatore Luigi Giannatempo, invitato al Birdland di New York per collaborare ad un Tributo a Clark Terry..

I 50 anni di Woodstock: fu vera gloria? Incontro gratuito col giornalista e critico musicale Alceste Ayroldi per un'analisi dei momenti chiave che ne hanno fatto un evento simbolo di una generazione..

JAZZ e Cinema: la storia della musica jazz nel cinema attraverso aneddoti, proiezioni a cura di Alceste Ayroldi con la band di Mike Zonno.

Bargajazz Festival 2019 - Pubblicati i bandi per partecipare alla XXXI edizione del concorso internazionale per orchestra jazz dedicato alla musica del trombettista Dave Douglas..

Premiato a livello internazionale il film Claudio Fasoli's Innersounds, un viaggio nei processi creativi del jazzista Claudio Fasoli.

Rosario Giuliani Hammond Trio per il prosieguo della rassegna Boogie Jazz Season a Roma, curata da Gabriele Buonasorte.

Lorenzo Vitolo, pianista jazz, vince il prestigioso concorso per solisti Leiden Jazz Award 2019.

"La batteria jazz, strumento per...tamburi e griot", libro a cura di Enzo Lanzo con 21 assoli di batteristi jazz che hanno rivoluzionato il jazz drumming.

Concorso il Jazz ed i Colori della Musica: Concorso di composizione e arrangiamento riservato a giovani musicisti residenti nella Regione Campania, scadenza 31 marzo 2019.

Al via la prima edizione di Boogie Jazz Season, rassegna curata da Gabriele Buonasorte, che ospita il grande Jazz italiano e internazionale sul palco del BOOGIE CLUB..

Quest'anno la ECM compie 50 anni, mentre la Ducale, distributrice in Italia, ben 60! Ancora oggi il catalogo si arricchisce con una costanza unica.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            LI VOTI Dario (batteria)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PILATO Frank (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            SPARTà Gaetano (pianoforte)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
Stefano Conforti Quintet
Tonight At Noon



M.a.c.s. Records (2011)

1. Fables of Faubus - 7.31 (C. Mingus)
2. Pithecanthropus erectus - 8.33 (C. Mingus)
3. Better Git It In Your Soul - 10.00 (C. Mingus)
4. Goodbye Pork Pie Hat - 6.06 (C. Mingus)
5. Flowers for a lady - 7.44 (G.Adams)
6. Jelly Roll - 6.13 (C. Mingus)
7. Boogie Stop Shuffle - 5.08 (C. Mingus)

Stefano Conforti - Sax soprano, alto e tenore
Massimo Morganti - Trombone
Sandro Dall'omo - Pianoforte
David Padella - Contrabbasso
Francesco Vitale - Batteria


L'intro in glissando non lascia dubbi: È Charles Mingus! Tonight at Noon è infatti un devoto omaggio al contrabbassista di Morelos, per la precisione ad uno dei suoi album più riusciti, Mingus Ah Um (1959). Sette brani, reinterpretati in maniera fedelissima, il cui brio riesce a compensare la lunga durata e rende l'album davvero adatto a tutti. Anche a quel pubblico più giovane che, spesso troppo superficialmente, ha bollato il jazz come "musica triste" o "la musica del nonno". La produzione è totalmente italiana, dai musicisti all'etichetta discografica, fino al fonico di sala; una precisazione importante, se pensiamo che buona parte dei musicisti nostrani sta fuggendo all'estero per le registrazioni e non solo.

L'organico è di alto livello e si sostiene vicendevolmente: i fiati duettano all'unisono, il pianoforte non è mai invasivo, e la sezione ritmica si trova sempre a suo agio (anche nella capricciosa Flowers for a lady, l'unica "estranea" all'omaggio a Mingus). Il trombone dà invece quel tocco di bizzarra spensieratezza, quasi di comicità. Il confronto con un album molto conosciuto dà all'ascoltatore esperto la possibilità di concentrarsi sulle peculiarità stilistiche dei musicisti che lo interpretano; paradossalmente, ciò sarebbe stato diverso, se non impossibile, se Tonight at Noon fosse stato un album di inediti.

Fables of Faubus è l'introduzione perfetta, il piano di Jelly Roll odora di Far West e l'indemoniata Boogie Stop Shuffle metterebbe in crisi un ballerino acrobatico (alla faccia della "musica del nonno"). Il titolo ossimorico ("Stanotte a Mezzogiorno") ben si adatta alla personalità del contrabbassista.

Qualcuno potrebbe considerare autolesionista, quasi blasfemo, confrontarsi con un gigante come Mingus. Altri si chiederebbero se il cercare di riproporre alla perfezione un album storico sia un'operazione nostalgica, una prova di forza o, peggio ancora, una carenza di fantasia. D'altronde Stefano Conforti non è nuovo a questo tipo di lavori (già nel 2009 aveva ripescato, in versione quartetto, diverse colonne sonore in Around Morricone). Ma se si mettono da parte i pregiudizi, le frasi fatte, si riscopre un grande album per mezzo di un grande album, e la magia si ripete.

Matteo Mosca per Jazzitalia







Articoli correlati:
05/11/2016

Home Away From Home (Colours Jazz Orchestra plays Music of Any Inserto)- Gianni Montano

19/10/2014

Do You Agree? (Marco Postacchini Octet feat. Fabrizio Bosso)- Antonella Chionna

21/07/2014

Storie d'amore non troppo riuscite (Claudia Cantisani)- Francesco Favano

08/09/2013

Fuori Dal Chorus (Machine Head Quartet)- Enzo Fugaldi

25/08/2013

Pentagocce (Stefania Paterniani)- Francesco Favano

18/11/2012

Suono Di Donna (Ada Montellanico)- Roberto Biasco

17/11/2012

Musiplano (Massimo Morganti Quartet)- Enzo Fugaldi

22/07/2012

"...qualità non indifferenti il cui valore evidenzia una scelta verso uno stile innovativo e contemporaneo senza mai perdere di vista la "storia"..." (Viviana Falcioni)

20/03/2011

Lazy Saturday (Marco Postacchini Octet (MP'S Jazzy Brunch)) - Daniele Camerlengo

27/11/2010

Mingus Uni&Versus (Flight Band – Biagio Coppa Feat. Achille Succi) - Fabrizio Ciccarelli e Andrea Valiante

02/05/2010

Falta De Setembro (Pra Rogerio e Pra Mim) (Roberto Mazzoli) - Fabrizio Ciccarelli

06/01/2010

Nineteen Plus One (Colours Jazz Orchestra & Kenny Wheeler) - Alceste Ayroldi

19/07/2009

Around Morricone (Stefano Conforti Jazz Quartet) - Marco Buttafuoco

15/08/2008

Un Lungo Viaggio (Gianluca Caporale)







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 1.900 volte
Data pubblicazione: 18/03/2012

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti