Jazzitalia - Recensioni - Alessandro Galati : Seals
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Il sassofonista Roberto Ottaviano, a Tel Aviv per un omaggio al compositore Sasha Argov.

E' morto Roy Hargrove!! Il geniale trombettista statunitense è deceduto il 2 novembre 2018. Il cordoglio dei musicisti e della comunità tutta in ricordo del suo grandioso talento..

Giordano in Jazz Winter 2018: Bollani, Cincotti, Level 42, Alex Han e il gospel natalizio per l'edizione winter 2018, nella stupenda cornice del Teatro Umberto Giordano e non solo..

26ma edizione di Umbria Jazz Winter: nel cartellone i più bei nomi del jazz italiano e personaggi di culto del jazz americano. Una edizione che si segnala anche per alcune esclusive. .

Jazz Concept: Forme e Linguaggio Moderno del Jazz. workshop intensivo dedicato allo studio melodico del linguaggio jazzistico a cura del CEMM.

Simona Molinari, Maria Pia De Vito e il B&B Quartet per la 19a Edizione di Sorrento Jazz.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DI VEROLI Angelo (batteria)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            FUMO Marco (piano)
            GALATRO Francesco (contrabbasso)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LI VOTI Dario (batteria)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PANTIERI Filippo (piano)
            PILATO Frank (chitarra)
            PISANELLO Donatello (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            SPARTà Gaetano (pianoforte)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
Alessandro Galati
Seals



Via Veneto Jazz (2014)

1. Taylor Without Scissors
2. Cherokee
3. Seals
4. Unpredible
5. Softly as in a Morning Sunrise
6. The Country life
7. Alien Blues
8. Lil'Sophia
9. Casi Abstemia
10. So in love

Alessandro Galati - pianoforte
Gabriele Evangelista - contrabbasso
Stefano Tamborrino - batteria



Via Veneto Jazz is a division of Millesuoni
via Calabritto, 28 - 00010 Roma
tel. +39 06 25213540
Fax +39 06 37513596
web: http://www.millesuoni.it
Via Veneto Jazz is distributed by EMI Music
 


Acquatiche emozioni, quelle evocate dal trio del pianista italiano Alessandro Galati, che rivelano in "Seals" tutta la profondità di un disco particolarmente riuscito: nella realizzazione d'un compromesso stilistico che congiunge la cifra del lirismo musicale europeo alla memoria, destoricizzata, d'una tradizione contrappuntistica ben consolidata nel tessuto afroamericano. Compromesso chiaramente udibile nella realizzazione di un sound cameristico, consistente il contributo della sezione ritmica che annovera Gabriele Evangelista al contrabbasso e Stefano Tamborrino alla batteria, che percorre una strada poco battuta: il calibrato utilizzo delle dinamiche non tralasciando quella varietà sonora, costante nelle dieci tracce del disco edito da Via Veneto Jazz.

Quarantanove minuti di musica, variegati: non tanto nella scelta dei tre standards ("Sofly as in a morning sunrise"; "Cherokee"; "So in Love") che incorniciano magistralmente l'evidente continuità concettuale dell'intero lavoro, quanto nella capacità di evocare piani diversi della narrazione musicale senza perdere di vista l'identità d'una leadership presente e perfettamente aderente al risultato che giunge all'orecchio.

Un risultato emotivo che valorizza, oltre alla rielaborazione di brani ben conosciuti, la composizione originale: particolarmente calzante il brano "Seals" che di fatto denota la coesione del trio nel destreggiare l'orizzontalità della scrittura, interessante a tal proposito la capacità di Evangelista nel sostenere per sottrazione la risposta pianistica di Galati in un' interazione tra voci dimesse che s'impongono per ricchezza d'inventiva timbrica e che infrangono, allo stesso tempo, l'intenzione apparentemente coloristica di Tamborrino. Di grande interesse "Alien Blues", in cui la spinta espressionista dell'esecuzione non tradisce la cantabilità melodica che approda, in conclusione, alla bellissima "Lil' Sophia".

Una perla musicale che, non a caso, oltrepassa i confini nazionali vincendo il "2014 Best Instrumental Album" nella classifica stilata dalla rivista Jazz Critique.

Antonella Chionna per Jazzitalia







Articoli correlati:
19/11/2018

Woodstock Reloaded (Enzo Pietropaoli Wire Trio)- Alceste Ayroldi

18/08/2018

Sedici (Elisabetta Serio)- Alceste Ayroldi

07/01/2018

Rockedtdine (Hobby Horse)- Gianni Montano

22/10/2017

Una Striscia di Terra Feconda: "XX Edizione per il Festival Franco-Italiano di Jazz e Musiche Improvvisate ideato da Paolo Damiani, che ne cura la direzione artistica insieme ad Armand Meignan" (Vincenzo Fugaldi)

23/09/2017

A Beautifull Story (Rosario Bonaccorso)- Alceste Ayroldi

09/04/2017

Cinema Italia (Giuliani - Biondini - Pietropaoli - Rabbia)- Alceste Ayroldi

27/11/2016

Multikulti Cherry On (Cristiano Calcagnile)- Enzo Fugaldi

11/09/2016

Borderlands (William Tatge + Last Call)- Enzo Fugaldi

04/06/2016

Wild Dance (Enrico Rava Quartet)- Alceste Ayroldi

15/05/2016

Trentacinque (Simone Graziano)- Gianni Montano

13/12/2015

Sphere (Try Trio)- Niccolò Lucarelli

05/01/2015

The Apple (Marco Valeri Quartet)- Francesco Favano

08/11/2014

Intervista con Elisabetta Serio: "Devo esprimermi in un modo che arrivi al pubblico in una maniera diversa di come farebbero tanti..." (Laura Scoteroni)

06/07/2014

Walter Beltrami Kernel Panic: "...un concerto energico e travolgente. Un quintetto di forte personalità individuali e con un collettivo animo rock, sperimentale e audace." (Valeria Loprieno)

06/07/2014

Eponimus (Hobby Horse)- Alessandra Monaco

07/01/2014

Frontal (Simone Graziano)- Enzo Fugaldi

25/11/2013

Yatra Vol. 2 (Enzo Pietropaoli Quartet)- Enzo Fugaldi

09/06/2013

Dedicato (Alessandro Paternesi P.O.V. Quintet)- Roberto Biasco

20/05/2013

Steam! (Meeting Sound Quartet)- Francesco Favano

10/03/2013

This Is My Music (Matteo Fraboni Quintet)- Valeria Loprieno

02/02/2013

Cromatos Project (Franco Nesti & Duccio Bertini (feat. Claudio Fasoli))- Francesco Favano

30/12/2012

Distante (Jano 4tet) - Alceste Ayroldi

18/11/2012

Suono Di Donna (Ada Montellanico)- Roberto Biasco

13/05/2012

"Massimo Barbiero e soci confermano che le buone idee possono trovare gambe per marciare quando a sostenerle sono la passione e la capacità di organizzare e coordinare i vari eventi, anche in tempi di "vacche magre" come questi." (Gianni Montano)

10/03/2012

Il quintetto del più famoso trombettista del panorama jazz italiano presenta al Ueffilo jazz Club il nuovo album inciso per la casa discografica tedesca ECM. (Vincenzo Rizzo)

10/03/2012

Tribe (Enrico Rava 5tet) - Alceste Ayroldi

29/05/2011

Dieci (Max Ionata Quartetto)- Alessandro Carabelli

24/12/2010

Closer (Wasabi)- Gianni B. Montano

04/10/2010

Enrico Rava New Quintet special guest Daniel Binelli. In occasione del Festival Buenos Aires Tango, in svolgimento all'Auditorium Parco della Musica di Roma, Enrico Rava incontra insieme al suo New Quintet il maestro argentino Daniel Binelli, bandoneonista di fama internazionale: "Un concerto dai toni cangianti, dove jazz contemporaneo e musica popolare argentina si mescolano in un affresco tipico dei nostri giorni, in cui la contaminazione stilistica e culturale diviene un presupposto determinante per crescere e progredire nella ricerca musicale." (Marco De Masi)

18/09/2010

The First One (Nicola Angelucci)- Vincenzo Fugaldi

25/07/2010

Unstandards (Alessandro Galati)- Vincenzo Fugaldi

06/06/2010

Lightwalls (Simone Graziano Trio) - Luca Labrini

20/03/2010

Trio Ostiko (Rosario Giuliani – Pippo Matino – Benjamin Henocq) - Alceste Ayroldi

18/06/2006

Madre Tierra (J. Girotto, N. Mangalavite, D. Garcia Bruno, C. Buschini )

17/04/2006

Hikmet (LTC – Lussu – Tucci - Ciancaglini)

15/12/2005

Stravagario 2 (Stefano Battaglia e Michele Rabbia )

21/08/2005

Uragano Elis (Barbara Casini)

20/06/2005

Never More (Daniele Scannapieco)

04/05/2005

Recordando Gardel (Javier Girotto)

20/12/2004

Il 29 settembre 2004, veniva a mancare Biagio Pagano, fondatore della Via Veneto Jazz. Oggi, 20 dicembre 2004, avrebbe compiuto 42 anni. Abbiamo pensato di ricordarlo attraverso la spontanea testimonianza di coloro che hanno avuto l'opportunità di conoscerlo.

16/12/2004

Tristano (Amato Jazz trio)

17/10/2004

Mingus, Cuernavaca (Roberto Spadoni Six)

25/07/2004

Evans Remembered (Enrico Pieranunzi & Horns)

03/07/2004

Jazz Desire (High Five)

24/01/2004

A night with Via Veneto Jazz, il decimo anniversario dell'etichetta romana festeggiato all'Auditorium di Roma con la partecipazione di molti musicisti di rilievo. (Francesco Lombardo)

24/01/2004

Vira Vida (Nicola Stilo featuring Toninho Horta)

15/12/2003

Ringin' Bells (Quarte)

24/04/2003

Stravagario (Michele Rabbia e Stefano Battaglia)







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 467 volte
Data pubblicazione: 02/06/2015

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti