Jazzitalia - Franco dal Monego, Giorgio Pacorig : Senza Tempo
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Songwriting Camp. Il Saint Louis sostiene le idee di giovani artisti, musicisti e cantautori con un corso gratuito e a numero chiuso realizzato con il sostegno del MiBAC e di SIAE, nell'ambito del programma "Per Chi Crea"..

Giordano in Jazz Autunno/Inverno 2019, edizione del segno delle donne e del piano solo internazionale. Apertura affidata a Linda May Han Oh e poi si continua con Rickie Lee Jones e Brad Mehldau..

Ventisettesima edizione per l'EFG London Jazz Festival, uno dei più importanti festival europei in programma dal 15 al 24 Novembre prossimi con una line up stellare, disseminata fra le principali (e prestigiose) venues della capitale britannica. .

Sotto le stelle del Gianicolo, prosegue la terza edizione del Festival "GIANICOLO IN MUSICA 2019 con grandi protagonisti del Jazz.

Il leggendario chitarrista Kenny Burrel in gravi difficoltà di salute e finanziare. Lettera della moglie per poterlo aiutare!.

Ecco la segnalazione di tutti i pezzi mancati dalla prestigiosa Collezione Attilio Berni a seguito del furto subito lo scorso 20 aprile 2019. Diamo un contributo al ritrovamento..

Il compositore e arrangiatore Luigi Giannatempo, invitato al Birdland di New York per collaborare ad un Tributo a Clark Terry.

Bargajazz Festival 2019 - Pubblicati i bandi per partecipare alla XXXI edizione del concorso internazionale per orchestra jazz dedicato alla musica del trombettista Dave Douglas..

Premiato a livello internazionale il film Claudio Fasoli's Innersounds, un viaggio nei processi creativi del jazzista Claudio Fasoli.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            RAVERA Leo (piano)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
Franco dal Monego, Giorgio Pacorig
Senza Tempo



Palomar Records 23 – Duos Series – 2010

1. La Partenza
2. Il Dubbio
3. Domande
4. Lotte Interne
5. Sulla Riva
6. Miti Perturbazioni
7. Volo d'inverno
8. Fuga
9. Dopo la Pioggia
10. Confronto Acceso
11. Dissolvenze
12. Vento e Foglie
13. Vecchie Case
14. Sotterraneo
15. Delirio Apparente
16. Il Sogno
17. L'ultima Caccia
18. Così Naturale

Giorgio Pacorig - piano
Franco Dal Monego - drums


Il batterista Franco Dal Monego e il pianista Giorgio Pacorig sono i protagonisti di questo album in duo registrato il 25 giugno del 2008 e pubblicato dall'etichetta fondata da Giovanni Maier, Palomar Records. Entrambi originari del nord est, hanno seguito un cammino comune nello studio del jazz più tradizionale strizzando nel contempo l'occhio alla sperimentazione e al jazz più free. Questo incontro in duo un po' atipico non è un'assoluta novità per il pianista che ha stampato nel 2006 un album con il batterista David Zanzan dal titolo Hallucinations.

A distanza di circa quattro anni ecco questo nuovo duetto racchiuso nel disco Senza Tempo, composto da diciotto brani, tutti originali e a firma di entrambi i musicisti. La formazione atipica concede massima libertà di movimento a Pacorig in un fraseggio ricercato, fedelmente seguito dai piatti e tamburi di Dal Monego. Il disco alterna momenti più melodici e raffinati ad altri diametralmente opposti in cui i due escono dagli schemi ed in cui è l'improvvisazione a prevalere, risultando tuttavia mai troppo eccessiva. Il disco si apre con una traccia intima e riflessiva, con un tema semplice ed efficace colorato dai sapienti tamburi di Dal Monego. Atmosfere che cambiano radicalmente già nel brano successivo, in cui a prevalere è la libera interpretazione con un continuo inseguimento tra i tasti del piano e le percussioni a disegnare movimenti sempre vari.

Sono comunque i momenti più pacati ed equilibrati ha destare maggior interesse, momenti che presto lasciano alla ricerca più energica in una musica che richiede un ascolto attento ma che si attesta sempre su ottimi livelli. Ne viene così fuori un album dalle molte sfaccettature dove entrambi possono liberamente giocare in un ambito sempre vario, in cui l'interplay viene ad essere l'elemento fondante in diciotto brani tutti da ascoltare.

Luca Labrini per Jazzitalia








Articoli correlati:
18/08/2019

Pipe Dream (Pipe Dream)- Alceste Ayroldi

23/09/2018

Orchestra Senza Confini (Orkester Brez Meja)- Gianni Montano

09/09/2012

8888 (Falsopiano)- Enzo Fugaldi

15/07/2012

Cromosoma Alfa (Otello Savoia Dispair 5et)- Vincenzo Fugaldi

01/05/2012

The Sky Above Braddock (Mauro Ottolini Sousaphonix)- Enzo Fugaldi

26/02/2011

Istinto Informe (Giorgio Pacorig, Franco dal Monego)- Sergio Raffiotta

25/07/2010

God Fried Finger (Blonde Zeros)- Vincenzo Fugaldi







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 1.954 volte
Data pubblicazione: 29/05/2011

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti