Jazzitalia - Recensioni - Paolo Botti Quartet with Betty Gilmore: Slight Imperfection
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Edizione Speciale, il nuovo album di Enrico Rava.

Si è spento all'età di 95 anni la grande icona della chitarra jazz Franco Cerri..

Annunciato il San Severo Winter Jazz Festival 2021, 7 concerti internazionali dal 29 ottobre al 1 aprile 2022..

Pubblicato "The Rising Sun" il nuovo e quarto album del chitarrista modern jazz Fabrizio Savino.

ECM: le novità in uscita della prestigiosa casa discografica tedesca. .

Open Day del Saint Louis Music School dedicato al Master in I livello in Music Business & Management. .

Al via il Premio Rota 2021. Un'edizione dove accanto alla consegna dei riconoscimenti vi sarà tanta musica dal vivo. .

Morto Don Marquis (4 maggio 1933 - 29 luglio 2021) indimenticabile storico del jazz e autore del volume “In search of Buddy Bolden: first man of jazz".

Ciao Paolo, musica e Jazzitalia in lutto per la scomparsa del sassofonista Pietro Paolo Mannelli. Aveva 84 anni..

Disponibile dal 2 dicembre per Adda Editore il libro "Paolo Lepore e la Jazz Studio Orchestra" curato da Alceste Ayroldi.

Pubblicato "Bass Way", il nuovo Metodo Didattico per contrabbasso classico e jazz di Marcello Sebastiani..

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            BELLADELLI Antonio (voce e contrabbasso)
            BLASIOLI Simone (sax)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CAPRARESE Cristian (pianoforte)
            CASSARA' Elio (chitarra)
            CRISPINO Luca (chitarra)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            CUOCO Ramon (tromba)
            GADDI Piero (pianoforte)
            GHIDONI Davide (tromba)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEPORE Fabio (voce)
            MAZZA Cristina (sax)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            TATONE Angelo (chitarra)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
Paolo Botti Quartet with Betty Gilmore
Slight Imperfection



Caligola (2012)

1. Ain’t Misbehavin’ (Waller/Brooks/Razaf)
2. The Pilgrim (Botti)
3. The Storm (Botti/Gilmore) –
4. St. James Infirmary (Primrose)
5. Dobrodosli(Botti) –
6. In Terra (Botti)
7. Mixolydian Dance (Botti)
8. Makeba (Botti/Gilmore)
9. Careless Love (trad.)
10. Notturno –(Botti)
11. Wild Man Blues (Morton/Armstrong)

Paolo Botti - viola, banjo, chitarra, dobro, tromba, armonica),
Dimitri Grechi Espinoza - sax contralto),
Tito Mangialajo Rantzer - contrabbasso),
Filippo Monico - batteria),
Betty Gilmore - voce),
Emanuele Parrini - violino in 5


Paolo Botti ritorna, dopo il bellissimo e fortunato omaggio ad Albert Ayler, sulle strade fangose della musica afroamericana delle origini. Non più in solitario, stavolta, ma insieme al suo quartetto e con la "guida" di Betty Gilmore, vocalist che conosce molto bene il paesaggio emotivo del Grande Delta.

Si può dire senza remore che il violista romano ha fatto centro ancora una volta. Slight Imperfection è un percorso musicale di grande presa, che alterna riletture di classici (Ain't misbehavin e Wild Man Blues proposti dalla sola viola ad esempio) ad appassionanti originals. Fra questi citeremo Notturno, intriso di quella tristezza un po' indolente tipica del primo jazz, ma anche la splendida Mysolidian Dance o il trascinante Dobro Dosli.

Dischi come questo riportano l'ascoltatore ad una verità fondamentale: nel buon jazz rifarsi alla tradizione vuol dire sempre, in qualche maniera, tradirla. Il drumming di Filippo Monico in questo disco non ricalca certo fedelmente quello dei primi batteristi jazz ma è perfettamente funzionale al progetto di rilettura creativa e poetica della musica afro-americana arcaica. E lo stesso si deve dire del contrabbasso di Tito Mangialajo Rantzer, del sax di Dimitri Grechi Espinoza e del vasto, desueto e inconsueto magazzino sonoro di Botti.

Quello che conta è alla fine è che su questo disco aleggia lo spirito del blues; ovvero quella malinconia ruvida e carnale, quel senso di sradicamento che, nato dalle comunità nere degli ex schiavi, è trasmigrato nella sensibilità collettiva di milioni e milioni di persone in tutto il mondo. Quel feeling scabro e ferito che permette alla Gilmore di interpretare monumenti della tradizione afroamericana come Saint James Infirmary o Careless love, ma anche di raccontare la grande tempesta di New Orleans o di celebrare Miriam Makeba.

"L'avanguardia sta nei sentimenti, non nelle forme", ebbe a dire Massimo Urbani. Lo stesso si può dire per la tradizione. Da notare anche il titolo, (mutuato da un verso della Gilmore contenuto nell'ottava traccia), omaggio allo spirito "grezzo e materico" (per usare le parole dello stesso Botti) di quell'arte imperfetta che è il jazz.

Marco Buttafuoco per Jazzitalia







Articoli correlati:
28/11/2021

Jazz&wine of Peace 2021: XXIV Edizione: "La XXIV edizione del festival ha presentato un programma di alta qualità...artisti statunitensi, europei e italiani in un mix vario e interessantissimo." (Vincenzo Fugaldi)

17/07/2020

The Spiritual Way (Dimitri Grechi Espinoza)- Alceste Ayroldi

02/02/2020

Two Ships In The Night (Dino Betti Van Der Noot)- Gianni Montano

27/10/2019

The Big Earth (Francesco Chiapperini Vision Extemporary Ensemble)- Gianni Montano

27/04/2019

Flatus, Crocus, Prayer (Pipeline 3-5-8)- Gianni Montano

13/04/2019

Bergamo Jazz 2019: "41ma Edizione del prestigioso festival lombardo che chiude il ciclo quadriennale con la direzione artistica affidata a Dave Douglas per annunciare il passaggio dell'incarico a Maria Pia De Vito" (Aldo Gianolio)

27/05/2018

Narrafantasmi (Quartetto 19)- Gianni Montano

27/05/2018

Exwide - Live (Dinamitri Jazz Folklore)- Lavinia Testi

18/12/2017

Où sont les notes d’antan? (Dino Betti van der Noot)- Alceste Ayroldi

12/03/2017

Tiresia (Enten Eller)- Gianni Montano

26/12/2016

Dedications (Tito Mangialajo Rantzer Quartet)- Gianni Montano

27/11/2016

Multikulti Cherry On (Cristiano Calcagnile)- Enzo Fugaldi

18/09/2016

Notes are but wind (Dino Betti van der Noot)- Gianni Montano

11/09/2016

Undici Cormorani (I Maestri Invisibili)- Gianni Montano

26/01/2015

Aurum (Piero Delle Monache)- Alceste Ayroldi

08/06/2014

Young Jazz Festival 14: "Dieci anni di Young Jazz a Foligno, celebrati con un'edizione densa di appuntamenti, che ha puntato a valorizzare il centro storico della cittadina umbra con una serie di momenti musicali di notevole spessore." (Vincenzo Fugaldi)

25/05/2014

Suoni, Parole, Ritmi del mondo - V Edizione: "...quattro appuntamenti dignitosissimi, malgrado l'attuale periodo di crisi generalizzata, collegati dall'idea dell'omaggio a personaggi che hanno fatto la storia della musica afroamericana." (G. Montano - A. Gaggero)

11/05/2014

Dinamitri Jazz Folkore : "...profumo di una ritualità primordiale in cui l'essere e la natura, le ritmiche africane, quelle delle cultura tuareg, e il blues e il jazz si intrecciano tessendo una straordinaria rete sonora." (Nina Molica Franco)

30/03/2014

Quattro chiacchiere con...Tito Mangialajo Rantzer: "Nell'album "Dal basso in alto" Mangialajo Rantzer riesce a tirare fuori un sound così corposo che appare orchestrale." (Alceste Ayroldi)

06/01/2014

ParmaJazz Frontiere 2013 - Ia Parte: "Tim Berne' Snakeoil Quartet, Jim Black Trio, Slanting Dots, Ricardo Costa, Ruvido Insieme, Artijoke, Luca Savazzi Trio e Alessia Galeotti, Emanuele Parrini" (M. Buttafuoco, N. Molica Franco)

28/10/2013

Faces And Tales (Daniele Cavallanti & The Brotherhood Creative Trance Music Ensemble)- Marco Buttafuoco

28/10/2013

Arcthetics - Soffio Primitivo (Roberto Ottaviano)- Alceste Ayroldi

17/06/2013

La Società Delle Maschere (Dinamitri Jazz Folklore)- Gianni Montano

08/06/2013

Mauro Ottolini Sousaphonix: "Bix Factor": "Mauro Ottolini riesce a coniugare ricerca musicale, impegno artistico e capacità di divertire non solo il pubblico, ma anche e soprattutto sè stesso e la band che lo circonda." (Roberto Biasco)

22/12/2012

The Leaping Fish Trio a Sestri in Jazz: "...un prodotto vivo e attuale perchè ottenuto con una esposizione riassuntiva personale di quanto metabolizzato, digerito in maniera adeguata." (Gianni Montano)

22/12/2012

Francesco Bearzatti Tinissima Quartet Monk'n' Roll: "Gli interventi al sax di Bearzatti sono intensi, aspri, sinceri e spietati. Ogni suo solo è unico, mai uguale a se stesso..." (Valeria Loprieno)

02/11/2012

Sankofa (The Leaping Fish Trio)- Enzo Fugaldi

07/10/2012

Thunupa (Piero Delle Monache)- Matteo Mosca

18/03/2012

Figli (Tiziana Ghiglioni)- Enzo Fugaldi

17/03/2012

When We Forgot The Melody (Dimitri Grechi Espinoza, Tito Mngialajo Rantzer)- Gianni Montano

11/12/2011

September's New Moon (Dino Betti Van Der Noot)- Gianni Montano

06/11/2011

Noi Crediamo (e Crediamo Ancora) (Gaetano Liguori Idea Trio)- Enzo Fugaldi

27/11/2010

Large (Silvia Bolognesi Open Combo)- Vincenzo Fugaldi

27/11/2010

Mingus in Strings Vol. 1 (Musikorchestra di Luca Garlaschelli)- Rossella Del Grande

27/08/2010

RossOnirico (Raffaele Matta)- Vincenzo Fugaldi

31/07/2010

Progetto Macchiaioli (Quintetto di Livorno) - Cinzia Guidetti

06/06/2010

Non Sono io (Musiche di Luigi Tenco) (Tiziana Ghiglioni)- Gianni B. Montano

06/03/2010

Darwinsuite (Ferdinando Faraò) - Giuseppe Mavilla

13/02/2010

Are U Standard? (Minardi - Grechi Espinoza - Pintori - Mangialajo Rantzer - Spina)- Rossella Del Grande

06/01/2010

"E Se Domani" – The Carlo Alberto Rossi Songbook (Verona Improvisers Jazz Orchestra) - Fabrizio Ciccarelli e Andrea Valiante

06/01/2010

Everything We Love (Francesca Ajmar)- Rossella Del Grande

02/01/2010

Out Of a Logical Choice (Michele Franzini)- Rossella Del Grande

22/11/2009

Il buio acceso (Domenico Caliri Violongerìa) - Laura Mancini

07/04/2009

Orchestra (Bolzano Creative) 2007 (Anthony Braxton + Italian Instabile Orchestra)

14/09/2008

R-Evolution Suite (Giovanni Falzone Contemporary Orchestra)

22/12/2007

Brisa (Doze Cordas Trio)

05/01/2007

Congo Evidence (Dinamitri Jazz Folclore & Sadiq Bey)

27/12/2006

Artistic Alternative Music (Dimitri Grechi Espinoza)

05/09/2003

Folklore in black (Dinamitri Jazz Folklore avec Tony Scott)







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 893 volte
Data pubblicazione: 08/09/2013

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti