Jazzitalia - Gianni Bardaro Feat. R. Brecker: Soul Blueprint
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Ravenna Jazz 2019. Il festival ravennate raggiunge la 46ma edizione, caratterizzata da una programmazione ad ampio raggio: ben dieci giorni di musica con concerti diffusi su tutto il territorio cittadino..

Il compositore e arrangiatore Luigi Giannatempo, invitato al Birdland di New York per collaborare ad un Tributo a Clark Terry..

I 50 anni di Woodstock: fu vera gloria? Incontro gratuito col giornalista e critico musicale Alceste Ayroldi per un'analisi dei momenti chiave che ne hanno fatto un evento simbolo di una generazione..

JAZZ e Cinema: la storia della musica jazz nel cinema attraverso aneddoti, proiezioni a cura di Alceste Ayroldi con la band di Mike Zonno.

Bargajazz Festival 2019 - Pubblicati i bandi per partecipare alla XXXI edizione del concorso internazionale per orchestra jazz dedicato alla musica del trombettista Dave Douglas..

Premiato a livello internazionale il film Claudio Fasoli's Innersounds, un viaggio nei processi creativi del jazzista Claudio Fasoli.

Rosario Giuliani Hammond Trio per il prosieguo della rassegna Boogie Jazz Season a Roma, curata da Gabriele Buonasorte.

Lorenzo Vitolo, pianista jazz, vince il prestigioso concorso per solisti Leiden Jazz Award 2019.

"La batteria jazz, strumento per...tamburi e griot", libro a cura di Enzo Lanzo con 21 assoli di batteristi jazz che hanno rivoluzionato il jazz drumming.

Concorso il Jazz ed i Colori della Musica: Concorso di composizione e arrangiamento riservato a giovani musicisti residenti nella Regione Campania, scadenza 31 marzo 2019.

Al via la prima edizione di Boogie Jazz Season, rassegna curata da Gabriele Buonasorte, che ospita il grande Jazz italiano e internazionale sul palco del BOOGIE CLUB..

Quest'anno la ECM compie 50 anni, mentre la Ducale, distributrice in Italia, ben 60! Ancora oggi il catalogo si arricchisce con una costanza unica.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            LI VOTI Dario (batteria)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PILATO Frank (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            SPARTà Gaetano (pianoforte)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
Gianni Bardaro Feat. R. Brecker
Soul Blueprint



EmArcy (2012)

1. Neffertiti
2. Il tempio della nuvola bianca
3. Dav
4. Against
5. Into
6. Flame In Blue
7. Illegal
8. Beso de negra
9. A Slow Walk to No-Action

Gianni Bardaro - sax contralto
Francesco Calì - piano
Andreas Hatholt - contrabbasso
Jacob Hatholt - batteria

Featuring:
Randy Brecker - tromba, flicorno
Samuel Torres - percussioni


Gianni Bardaro è nato a Formia, ma risiede abitualmente in Danimarca. E', cioè, uno fra i musicisti italiani che si sono stabiliti fuori dai confini nazionali, perché attratti dalle superiori occasioni di incontro e di lavoro. Per questo cd, però, ha voluto New York come sede della registrazione. La scelta deriva dall'intenzione di ambientare la sua musica nella città dove il jazz suona in ogni angolo, dove se ne respira la storia e l'attualità. Per la circostanza ha voluto con sé una ritmica di provata intesa, fra le più affidabili del circuito danese. I fratelli Hatholt, a basso e batteria, infatti, si pongono come puntelli saldi e resistenti, seppur elastici, garantendo un accompagnamento solido quanto fresco e brillante. Al contrabbassista sono riservate pure parti melodiche non secondarie come importanza. In alcune situazioni è lui a cantare il motivo di base. Il batterista, da parte sua, utilizza a proposito tamburi e piatti con interventi corposi, concreti quanto pieni di fantasia. Francesco Calì, anche lui "emigrante", al pianoforte prende assoli scintillanti, con tocco leggero ma sensibile, quando è chiamato in causa o tiene sulla corda il solista di turno con un fraseggio stimolante, giocato sull'anticipo.

Gianni Bardaro segue le sue idee melodiche con un solismo teso, ricco di deviazioni, di variazioni tematiche, ma ricondotto sempre nell'alveo della moderna tradizione. Come compositore il leader spazia da temi su tempi dispari articolati come in "Dav" ad altri brani di atmosfera latin come in "Beso de negra" o modifica in corso d'opera il carattere del pezzo come per "Illegal", il vertice del cd; qui figura anche Samuel Torres alle percussioni. Il brano, in effetti, parte con un elaborato ritmo latino che cresce e si trasforma nel prosieguo. Dopo una cesura, il dialogo nervoso e caldo fra sax e tromba, con il sostegno delle congas, riscalda l'aria e porta la temperatura su livelli molto alti. Più avanti un felice assolo dell'ospite sudamericano si impone nel contesto di un pezzo che ritorna sui suoi passi successivamente con un finale in cui tutti si impegnano per infiammare l'atmosfera e renderla quasi torrida.

"Soul blueprint", in sintesi, si fa raccomandare come un disco di jazz moderno e contemporaneo, mettendo in luce le doti di autore di Gianni Bardaro, uno che non cerca mai la strada più agevole, ma si ingegna per trovare soluzioni non scontate, pur restando legato a determinati parametri e a forme abbastanza definite di un "mainstream" degli anni 2000 o 2010. In più come leader sa motivare i partner del suo "giro" o coinvolgere, trasmettendo entusiasmo, anche veri e propri miti viventi come Randy Brecker che stanno al gioco con spirito collaborativo e non divistico.

Gianni Montano per Jazzitalia







Articoli correlati:
05/02/2018

Olimpo (Francesco Caligiuri)- Alceste Ayroldi

04/05/2016

Ctrl Z (Fabio Morgera & NYCats)- Enzo Fugaldi

13/12/2015

Disguise (Ada Rovatti)- Gianni Montano

02/06/2015

Black Orpheus (Nilson Matta's)- Alessandra Monaco

29/03/2015

Redhorn Collection (Nils Landgren)- Alceste Ayroldi

25/11/2013

My Perpetual Life (Marco Contardi)- Francesco Favano

08/12/2012

Kenny Werner feat. David Sanchez, Randy Brecker, Scott Colley e Antonio Sanchez: "Siamo una squadra talmente affiatata che ognuno è attento al modo di suonare dell'altro e lo completa." (Gaetano Petronio)

02/11/2012

Crystals (Alessandro Bertozzi)- Vincenzo Fugaldi

26/02/2011

Camino Al Barrio (Nelson Riveros)- Marco Angelini

01/06/2010

Green Factor (Ada Rovatti)- Roberto Biasco

05/04/2010

Nal Tarahara (Bruno Marinucci Trio)- Rossella Del Grande

17/09/2009

Big Neighborhood (Mike Stern) - Marco Losavio

03/07/2009

Why Stop Now! - Great Songs From The 20° Century (Minnie Minoprio)- Alceste Ayroldi

13/04/2008

Jazzitalia all'IAJE Annual Convention 2008: "E' un vantaggio ed uno svantaggio al tempo stesso il fatto che all'Annual Convention dell'IAJE vi sono così tanti concerti, clinics, masterclasses a cui partecipare, persone da incontrare, strumenti da provare, stand da vedere e chiacchiere da fare..." (Jamie Baum)

16/03/2008

Airbop (Ada Rovatti)

27/12/2007

Overflow (Gianni Bardaro Sinestetic Jazz)

10/11/2006

Nuova gallery direttamente dal Blue Note di Milano (Enrico Barberis)

31/12/2005

Ogni martedì sera, all'Iridium Jazz Club di New York, la Mingus Big Band, gestita da Sue Mingus, si esibisce all'insegna della musica del grande Charles ospitando artisti di fama sempre diversi come, in questo caso, è stato per Randy Brecker...(Roberta E. Zlokower)





Video:
Ada Rovatti - presenting DISGUISE
Ada Rovatti - DISGUISE, Available on JULY 22nd, 2014 - on Itunes, Amazon and stores !, Featuring : Randy Brecker, Dean Brown, Adam Rogers, Zach Brock,...
inserito il 23/09/2014  da birbat12345 - visualizzazioni: 4163
'Round Midnight - FINISDUO
...
inserito il 29/03/2010  da giannibardaro - visualizzazioni: 3227
Don Grolnick Quintet wt/ Joe Henderson - The Cost Of Living #1 [1991]
Messepalast, Jazzfest Wien/Austria 7th July 1991 , , Don Grolnick - Piano, Randy Brecker - Trumpet & Fluguelhorn, Joe Henderson - Tenor, Eddie Gom...
inserito il 20/06/2009  da nunoalpi - visualizzazioni: 3087


Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 1.046 volte
Data pubblicazione: 22/12/2012

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti