Jazzitalia - Recensioni - Cristina Zavalloni: Special Dish
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Finale della VI edizione del Multiculturita Black Music Contest e ottavo appuntamento con Storie di Vinile a Capurso in occasione dell'International Jazz Day

Allan Holdsworth non c'è più! Scompare a 70 anni uno dei più grandi chitarristi di sempre..

Quattro workshop – attività laboratoriali per giovani under 35 nell'ambito de "Il Jazz, il Blues e l'altro" ammesso al finanziamento per il bando Siae "Sillumina" .

Compleanno della Casa del Jazz in occasione dell'International Jazz Day con eventi all'interno del parco, sala concerti, foresteria, studio di registrazione e biblioteca.

Ueffilo Jazz Club: "Abbassa la tua radio", concerto e presentazione nuovo CD con Larry Franco, Dee Dee Joy e Attilio Troiano..

30 Aprile, International Jazz Day: da Umbria Jazz, Comitato Giovani Unesco e Conservatorio per una giornata di Musica e Cultura.

Muore improvvisamente il batterista Kim Plainfield.

Summer Camp 2017 di musica pop, rock e jazz organizzato dalla scuola di musica CEMM dal 4 al 9 luglio. Il programma di Basso a cura di Michelangelo Flammia.

E' venuto a mancare improvvisamente, la notte del 4 aprile 2017, il bassista e contrabbassista romano Pino Sallusti.

Unica data pugliese per la polistrumentista e compositrice brasiliana Christianne Neves di scena presso il The Empty Space di Molfetta

Il pianista Emanuele Filippi e il cantante Arturo Caccavale vincono l'edizione 2017 del concorso Chicco Bettinardi.

Approvato nel quadro del programma formativo Erasmus Plus il progetto "Using ICT in Music Education" al fine per sprigionare le potenzialità musicali della nuova generazione europea.

A Foggia, Moody Jazz Cafe propone A cena con Miles in occasione dell'International Jazz Day con il musicologo Enrico Merlin

Bergamo per International Jazz Day: 19 Eventi 17 Location 157 Musicisti.

I SAT&B, storico ensemble vocale diretto da Maria Grazia Fontana, insieme al Coro CantAutore per la rassegna Special Guest al Teatro Eliseo di Roma

Da Tuck & Patti a Mike Mainieri, da Marina Rei a Simona Molinari, Gegè Telesforo, Fabrizio Bosso per la programmazione di aprile del Blue Note di Milano.

Aperte le iscrizioni per la IIa edizione del Premio Lelio Luttazzi, rivolto ai Giovani Pianisti Jazz e Cantautori di età compresa tra i 18 e i 30 anni, .

Il Saint Louis, Istituzione di Alta Formazione Artistica Musicale autorizzata dal Miur a rilasciare titoli accademici di I e II livello, apre le iscrizioni al prossimo anno accademico 2016/2017.

Click QUI per fare pubblicita' su Jazzitalia
Jazzitalia sbarca in Russia! Tradotti in cirillico alcuni articoli esclusivi.
Ultimi aggiunti:

            BALLANTI Marco (chitarra)
            BOCCIA Marco (contrabbasso)
            BOTTALICO Roberto (sax)
            CHIOZZI Alberto (batteria)
            CIUFFREDA Daniele (chitarra)
            DEL PEZZO Massimo (batteria)
            DELTA TRIO (gruppo)
            DESIDERI Fabrizio (sax e clarinetto)
            GIOLLI Marco (batteria)
            MATTIONI Luca (percussioni)
            MORONE Franco (chitarra)
            PAISSA Roberto (chitarra)
            PAVIGNANO Daniele (batteria e percussioni)
            SALVADORI Mattia (tromba)
            VOLPICELLI Lucia (voce)
            ZORZI Riccardo (batteria)
Cristina Zavalloni
Special Dish



Encore Jazz (2016)

1. Black is the colour
2. Canto fonès
3. Vacanze Romane
4. Sweet Dreams
5. Ixelles
6. To Yasemi-Mio Gelsomino
7. My Favourite Things
8. Lamerica
9. Doralice
10. Elison Parads
11. Ingorgo
12. Don't Talk (Put your head on my shoulder)
13. Poinciana

Cristina Zavalloni - voce
Cristiano Arcelli - sax alto
Daniele Mencarelli - contrabbasso
Alessandro Paternesi - batteria


Cristina Zavalloni confeziona un piatto davvero speciale, come sottolineato nel titolo, con questo suo ultimo disco inciso insieme ad un trio di pressione e di impulso. Il sax di Cristiano Arcelli, infatti, è sempre pronto ad andare su di giri, ad ingranare le marce alte, mentre il duo Mencarelli-Paternesi alimenta un accompagnamento in stile punk-rock, ruvido e roccioso.
L'artista bolognese è onnivora, aperta a tutti i generi musicali e, anche in questo album, va a pescare nei canti tradizionali, nel pop d'autore, nel repertorio sudamericano, negli standard, oltre ad aggiungere alcune composizioni originali.

L'inizio è sfolgorante con una "Black is the colour" per sola voce, modulata su tanti toni, accorata e fremente. Segue "Canto fonès", il miglior brano del disco, giocato sui cambi di pronuncia, di registro, di timbro della vocalist, mentre il trio di spalla traghetta le atmosfere da Buenos Aires alla Londra dei Sex Pistols, sporca e violenta.

"Vacanze romane" è presa acutissima, quasi a gareggiare con Antonella Ruggiero e resa in modo sarcastico, più che ironico, con il sax alto a spingere, ad aggredire la melodia per farla letteralmente a pezzi.Dopo questo exploit, "Sweet dreams" di Annie Lennox è una pausa ristoratrice, con la voce che plana sulle parole, in souplesse, per costruire mano a mano un finale in crescendo, mosso e concitato. "Ixelles" non è un capolavoro, ma è tale la capacità di interpretazione della Zavalloni, da restituire al meglio anche questo episodio scritto di suo pugno.

"Mio Gelsomino", dolce e appassionata, è tradotta dal cipriota e profuma di antico, di cultura popolare mediterranea, vicina al folklore meridionale italiano. Per "My favorite things" la leader del gruppo fa appello alla versione di Julie Andrews, dal film "Tutti insieme appassionatamente", per giocarci dentro e stravolgerla, rispettandone, però, il carattere originario di valzer-filastrocca per bambini. "Lamerica", canto salentino di anonimo, è un altro intermezzo in solitudine, dolente e straziato con la sottolineatura marcata dei contenuti testuali. La Zavalloni si diverte, poi, con "Doralice" di Jobim, facendo schioccare le dita, scivolando in uno scat ironico, tirando da una parte o dall'altra il motivo, ad elastico, tale è la padronanza del sound brasiliano da parte della musicista emiliana. "Elison Parade" è una ballad provvista di una delicatezza scabra. E' un altro momento di quiete, prima di ulteriori fuochi d'artificio.

"L'ingorgo", su tempo dispari, è una bella vetrina per Arcelli, deciso e penetrante con il suo alto "da combattimento", mentre la cantante ne combina di tutti i colori con la sua voce duttile e camaleontica."Don't talk (put your head on my shoulder) dei Beach Boys è dura, cadenzata e l'esecuzione complessivamente riporta il pezzo nell'ambito di un blues brusco e grezzo.
La conclusione è affidata a "Poinciana", interpretata da tanti grandi, fra i quali Frank Sinatra. E' un momento di relax, di distensione. Il quartetto si abbandona ad uno swing privo di remore e di sovrastrutture, per portare felicemente a compimento un disco veramente maiuscolo, fra i migliori pubblicati finora dalla cantante.

Gianni Montano per Jazzitalia






Articoli correlati:
19/10/2014

Do You Agree? (Marco Postacchini Octet feat. Fabrizio Bosso)- Antonella Chionna

12/10/2014

Thematico Quartet : "Un tema per ogni brano e il Thematico Quartet tesse le fila di una costante linea melodica che nonostante i diversi stili che caratterizzano i brani, si mantiene come tratto comune e peculiare." (Nina Molica Franco)

09/08/2014

Brooks (Cristiano Arcelli)- Valeria Loprieno

21/07/2014

Keywords (Enrico Zanisi)- Alceste Ayroldi

06/04/2014

Cristina Zavalloni e Radar Band: "Cristina Zavalloni ha la capacità di elaborare continuamente nuove concessioni alla creatività, compone musica, scrive testi e canta in varie lingue. Sul palco si muove con grande naturalezza esplorando il movimento corporeo in una gestualità che segue l'ispirazione del testo..." (Viviana Falcioni)

06/04/2014

Flowers In The Garbage (Francesco Cusa 'Vocal Naked Musicians')- Gianni Montano

02/02/2014

Intervista a Luca Pirozzi: "L'importante è avere voglia di esplorare, di giocare con la musica, e cercare di non mettere dei paletti che escludono visioni più ampie e rischiano di auto-ghettizzarsi in ambiti particolari di genere." (Alceste Ayroldi)

23/12/2013

Ritratti di donna (Maria Laura Bigliazzi)- Francesco Favano

25/11/2013

Yatra Vol. 2 (Enzo Pietropaoli Quartet)- Enzo Fugaldi

15/09/2013

Castroreale Jazz Festival 2013: L'inedito duo tra Cristina Zavalloni e Alfonso Santimone e il "Trio Campato in Aria" di Mauro Ottolini per la tredicesima edizione di Castroreale Jazz. (Vincenzo Fugaldi)

28/07/2013

SPL (Fulvio Sigurtà)- Alceste Ayroldi

16/06/2013

Young Jazz Festival 13: Artisti italiani della nuova frontiera jazz con una felice incursione norvegese e gran finale con la Liberorchestra, progetto di grande rilevanza sociale. (Vincenzo Fugaldi)

09/06/2013

Dedicato (Alessandro Paternesi P.O.V. Quintet)- Roberto Biasco

03/03/2013

Life Variations (Enrico Zanisi Trio)- Nicola Barin

24/02/2013

Sei domande a: L.Aquino, J.Mazzariello, A.Paternesi, E.Pietropaoli, M.Rabbia, F.Sigurtà, E.Zanisi: "L'insegnamento, gli spazi e i festival, il jazz europeo e americano, i media la discografia..." (Vincenzo Fugaldi)

18/11/2012

Suono Di Donna (Ada Montellanico)- Roberto Biasco

17/11/2012

Biancoscuro (Gianluca Esposito) - Francesco Favano

29/09/2012

European Jazz Expo #1: Stanley Jordan, Giovanni Guidi, Cristina Zavalloni, Livio Minafra, Javier Girotto, Enzo Pietropaoli, Claudio Filippini, Enrico Rava e il PM Lab (V. Fugaldi, F. Truono)

08/04/2012

La Fuga Di Majorana (Jacarè) - Andrea Gaggero

18/12/2011

Pipelettes (Angelo Lazzeri Trio)- Gennaro Pasquariello

25/09/2011

Roccella Jazz Festival 2011 - "Unitàlia In-Attesa": Come tante altre rassegne, jazzistiche e non, l'edizione 2011 di Rumori Mediterranei, con la direzione artistica di Paolo Damiani, ha reso omaggio ai 150 anni dell'unità d'Italia con alcuni progetti mirati e la consueta kermesse di artisti internazionali di primissimo piano provenienti da culture di ogni dove e capaci di rendere unica anche questa trentunesima edizione che, purtroppo, rischia di sparire. (Vincenzo Fugaldi)

20/03/2011

Lazy Saturday (Marco Postacchini Octet (MP'S Jazzy Brunch)) - Daniele Camerlengo

27/11/2010

Large (Silvia Bolognesi Open Combo)- Vincenzo Fugaldi

22/08/2010

L'alta qualità del trio Swallow - Talmor - Nussbaum, l'infaticabile Charles Lloyd col suo New Quartet, l'attesissimo duo Chick Corea - Stefano Bollani, l'Aznavour visto dal soprano Cristina Zavalloni e il country rarefatto del Bill Frisell trio al Verona Jazz 2010 (Giovanni Greto)

14/03/2010

Welcome (Piero Delle Monache) - Alceste Ayroldi

05/01/2010

Solidago (Cristina Zavalloni)- Enzo Fugaldi

25/08/2009

Italian Lessons (Mirko Guerrini) - Dario Gentili

28/06/2009

Bruto (Roberto Zechini Limanaquequa) - Giuseppe Mavilla

14/04/2007

US (Claudio Filippini - Daniele Mencarelli)







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 494 volte
Data pubblicazione: 05/11/2016

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti