Jazzitalia - Rino Arbore Quartet: Suggestions From Space
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

McCoy Tyner, icona del pianismo e del jazz, se ne è andato. Aveva 81 anni. .

Arriva a Roma dal 4 al 27 marzo "Inspirational Women": 27 artiste per la grande rassegna che unisce musica. Una grande rassegna che mette in scena valori, energie e storie ispiranti.

Ottava edizione del Torino Jazz Festival, un omaggio al jazz in tutte le sue declinazioni espressive. In cartellone, insieme ai grandi nomi internazionali, artisti di ricerca ed eccellenze del territorio. .

Grace DB lancia "Donna 3.0": Il suo primo album d'esordio parla del ruolo della donna nella società contemporanea, di scelte personali ed equilibri che si trasformano.

New Echoes. Rassegna di Nuova Musica Svizzera a Venezia (4a edizione) con realtà musicali che si muovono attorno ai linguaggi contemporanei del jazz, della ricerca multidisciplinare, dell'indie-rock e dell'elettronica..

Prospettive Sonore a Foggia: 5 eventi di Jazz Crossover, progetti inediti e di ricerca con, tra gli altri, Roberto Ottaviano, Tom Kirkpatrick e Brian Charette..

Addio a Giorgia Mileto, Con grande dolore apprendiamo della scomparsa della responsabile ufficio stampa del Saint Louis College of Music di Roma e di vari festival internazionali della capitale. .

Vic Juris, chitarrista jazz, noto soprattutto per il suo importante ruolo nella band di Dave Liebman, è mancato il 31 dicembre 2019. Era ricoverato al St. Barnabas Medical Center di Livingston, New Jersey..

Musica, poesia, racconti e tanto altro per la V Edizione di Case Ospitanti a Matera, una suggestiva iniziativa che riempie la città di cultura e di conviviale stare insieme..

E' morto Mario Guidi, uno dei più illuminati manager del mondo del jazz, padre del pianista Giovanni e titolare della MGM Produzioni Musicali, agenzia tra le migliori e serie a livello internazionale.

Bergamo Jazz: Maria Pia De Vito firma l'edizione del 2020 con un cartellone che rende la manifestazione tra le migliori per respiro e profondità a livello europeo.

Pianisti di altri mondi, 7 + 1 concerti dal jazz alle sonorità contemporanee. Tornano a Milano i concerti delle domeniche mattina in una rassegna ideata da Gianni Morelenbaum Gualberto in collaborazione con la Società del Quartetto di Milano e il Teatro Franco Parenti.

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Umbria Jazz Winter 2019: Cinque giorni di musica da mezzogiorno alle ore piccole, novanta eventi, sette location nel centro storico di Orvieto, trenta band, più di centocinquanta musicisti, una rappresentanza di altissimo livello del jazz italiano. .

Songwriting Camp. Il Saint Louis sostiene le idee di giovani artisti, musicisti e cantautori con un corso gratuito e a numero chiuso realizzato con il sostegno del MiBAC e di SIAE, nell'ambito del programma "Per Chi Crea"..

Sotto le stelle del Gianicolo, prosegue la terza edizione del Festival "GIANICOLO IN MUSICA 2019 con grandi protagonisti del Jazz.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
Rino Arbore Quartet
Suggestions From Space



No Flight Records (2012)

1. Suggestions From Space
2. World Effect
3. Slapstick
4. Sognefjord
5. Oopart
6. Now Miles
7. The Dance Of Whales
8. Another Way For Love

Rino Arbore - chitarra
Roy Nikolaisen - tromba e flicorno
Giorgio Vendola - contrabbasso
Gianlivio Liberti - batteria


Giusto per confermare che il jazz non si è chiuso in una scatola, i musicisti italiani fanno vedere di cosa sono capaci, anche senza tenere in mano il pastorale del Mediterraneo o il bordonale del mainstream simil-americano.

Rino Arbore ha preparato una stanza piena di note nuove, di marca tanto nordica, quanto underground. Certo è che, da nessun parte, traspaiono i suoi natali e il suo vissuto pugliese.

Suggestion From Space è scritto e suonato nella roccia, ruvido quanto basta nelle sfumature e nei glissando della chitarra del leader, capace di creare atmosfere crepuscolari in combine con il sontuoso periodare di Giorgio Vendola ("Suggestion From Space", "World Effect"). Lascia caracollare lo swing lanciando la tromba sferzante e ricca di arpeggi di Roy Nikolaisen ("Slapstick") che si abbatte sul puntuale continuum di Gianlivio Liberti, capace di soluzioni ritmiche sempre nuove. Genera una ballad tale solo in apparenza ("Sognefjord") per via del tessuto inconsueto su cui si muove e per le trame che si aprono e si chiudono tra le pastose note di Vendola e le spazzole di Liberti, mentre Nikolaisen e il leader ricamano a puntino e l'uno contrappunta l'altro.
Arbore ha un profondo senso della narrazione e, grazie al perfetto interplay con i suoi sodali, riesce a raccontare con voce ferma e risoluta, la sua ricerca sui suoni, dosando il volume della sua chitarra, sempre di schiena, ma sempre udibile e imprescindibile ("Oopart", "Now Miles"). Non è un leader che soffoca: semmai il contrario, ma pennella e distilla i suoi suoni amalgamandoli, anzi immergendoli ora nella tromba di Nikolaisen, ora spalleggiando la ritmica.

Senza dubbio un lavoro che profuma di fresco, ben pensato, che riesce ad essere strutturalmente complesso e al contempo d'immediata fruibilità: doti che pochi dischi possono fregiarsi di avere.

Alceste Ayroldi per Jazzitalia







Articoli correlati:
06/10/2019

Terranima (Vince Abbracciante)- Alceste Ayroldi

20/08/2017

Minafric (Pino Minafra)- Gianni Montano

18/09/2016

Radio Interference (Forthyto)- Alceste Ayroldi

04/06/2016

Intervista a Fabrizio Savino: "'Gemini' è una sorta di viaggio nella centralità delle emozioni. Viene dopo un mio percorso di maturazione e di ricerca interiore che mi ha portato a confrontarmi con gli opposti in ogni forma." (Nina Molica Franco)

23/08/2015

S-Compagine Musicale Vol. 1 (Biagio Coppa Flight Band)- Niccolò Lucarelli

25/11/2013

My Perpetual Life (Marco Contardi)- Francesco Favano

16/06/2013

Magnolia (Mirko Signorile)- Roberto Biasco

09/06/2013

R.A.V. (Giorgio Distante)- Gianni Montano

28/10/2012

Quattro chiacchiere con...Davide di Chio: "Bellezza è semplicità, ricerca dell'essenza del suono, sintesi del linguaggio musicale..." (Alceste Ayroldi)

16/08/2012

The Edge Of Becoming (Trio Cappelletti - Massaria - Maneri)- Gianni Montano

01/05/2012

Sweet Wind (Rino Arbore Quintet)- Enzo Fugaldi

18/03/2012

Antagonisti Androgeni (Biagio Coppa)- Matteo Mosca

20/11/2011

Room Of Mirrors (Kekko Fornarelli Kube)- Alessandro Carabelli

06/11/2011

Living in a movie (Eugenio Macchia) - Enzo Fugaldi

11/09/2011

Mingus Reform School (C.O.D. Trio)- Andrea Gaggero

06/03/2011

Plays Metheny (Decorato, Liberti, Roverato meet Emanuele Cisi)- Rossella Del Grande

19/02/2011

Upgrading (Gaetano Partipilo & Urban Society)- Francesco Martinelli

27/11/2010

Kenny Barron, uno dei tanti fenomeni della grande rassegna di Todd Barkan, ha fatto il pieno al Dizzy's Club di New York: musica intensa, trascinante ed eccitante. Per l'After Hours, si esibisce il pianista italiano Eugenio Macchia con il suo trio: una nuova possibilità per il Songbook Americano: i brani sono stati eseguiti con una intensità mozzafiato, in perfetto tono e senza orpelli. (Roberta E. Zlokower)

27/11/2010

The Police songbook (Paola Arnesano)- Gianni B. Montano

17/10/2010

Tempus Transit (Pierluigi Villani Group)- Vincenzo Fugaldi

26/07/2009

Interactions (Dino Plasmati Open Trio) - Giuseppe Mavilla

11/12/2008

Un Dio Clandestino (Roberto Ottaviano & Pinturas )

16/03/2008

Way Out (Europe Connection)

16/06/2007

Après la Nuit (Rino Arbore artrio + Giovanni Amato )







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 1.589 volte
Data pubblicazione: 20/01/2013

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti