Jazzitalia - Simone Massaron : The Big Empty
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Edizione Speciale, il nuovo album di Enrico Rava.

Si è spento all'età di 95 anni la grande icona della chitarra jazz Franco Cerri..

Annunciato il San Severo Winter Jazz Festival 2021, 7 concerti internazionali dal 29 ottobre al 1 aprile 2022..

Pubblicato "The Rising Sun" il nuovo e quarto album del chitarrista modern jazz Fabrizio Savino.

ECM: le novità in uscita della prestigiosa casa discografica tedesca. .

Open Day del Saint Louis Music School dedicato al Master in I livello in Music Business & Management. .

Al via il Premio Rota 2021. Un'edizione dove accanto alla consegna dei riconoscimenti vi sarà tanta musica dal vivo. .

Morto Don Marquis (4 maggio 1933 - 29 luglio 2021) indimenticabile storico del jazz e autore del volume “In search of Buddy Bolden: first man of jazz".

Ciao Paolo, musica e Jazzitalia in lutto per la scomparsa del sassofonista Pietro Paolo Mannelli. Aveva 84 anni..

Disponibile dal 2 dicembre per Adda Editore il libro "Paolo Lepore e la Jazz Studio Orchestra" curato da Alceste Ayroldi.

Pubblicato "Bass Way", il nuovo Metodo Didattico per contrabbasso classico e jazz di Marcello Sebastiani..

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            BELLADELLI Antonio (voce e contrabbasso)
            BLASIOLI Simone (sax)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CAPRARESE Cristian (pianoforte)
            CASSARA' Elio (chitarra)
            CRISPINO Luca (chitarra)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            CUOCO Ramon (tromba)
            GADDI Piero (pianoforte)
            GHIDONI Davide (tromba)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEPORE Fabio (voce)
            MAZZA Cristina (sax)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            TATONE Angelo (chitarra)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
Simone Massaron
The Big Empty



El Gallo Rojo (2011)

1. In A Sentimental Mood
2. Thoughts on walls
3. Parlami d'amore Mariù
4. Post-meridian jag
5. Andrea De Adamich
6. Spittin'adolescence
7. The Massarons
8. Oh, Burt me not
9. The big empty
10. Farewell to laquisha
11. Family album
12. You'll be stuck on the bus for the rest of your life
13. The four Marys
14. Clarence
15. Oh, Burt me not (ripresa)

Simone Massaron - guitars. Loops, objets


www.elgallorojorecords.com
info@elgallorojorecords.com


Una stanza vuota, un appartamento spoglio di mobili in vista di un trasloco, una chitarra e un musicista ricco di idee e di stimoli. Così nasce "The big Empty", disco pregevole di Simone Massaron, collaboratore di bei nomi della avanguardia italiana e internazionale, da Nexus a Marc Ribot, Elliot Sharp, al sodalizio che fa capo a "El gallo rojo". Sembra che, dopo aver svuotato la casa, il musicista intenda trasferire il suo "bagaglio" artistico e lo riordini, lo ripensi, come ultimo fardello, il più importante, da trasportare in un'altra realtà abitativa.

Si comincia con "In A Sentimental Mood"di Ellington, uno standard. Il suono della chitarra è, però, secco e spigoloso. Ricorda il timbro di Derek Bailey, ma non insiste con l'atonalità e il radicalismo. Più avanti si sposta, infatti, in un ambito prossimo ad uno swing implicito o esplicitato e finisce in crescendo ritmico. "Thoughts On Walls" è rumoristica. Gli effetti elettronici ci catapultano in uno spazio siderale, in un'altra dimensione."Parlami d'amore Mariù"accarezza le sonorità tipiche di Bill Frisell, quasi fosse alle prese con i classici del repertorio italiano. Massaron predilige una lettura del brano piuttosto "asentimentale", nella sua essenzialità, priva di sovrastrutture e di arabeschi. In "Post Meridian Jag" si procede per note, accordi trattenuti, pause. E' il brano più meditato o meditativo del cd. Ed è di una bellezza scabra. È decisamente di taglio monkiano "Andrea De Adamich". Somiglia, nell'andamento a "Epistrophy" e ci svela un'altra passione del titolare, il grande Thelonious "Sphere" per l'appunto, oltre ai "motori",evidentemente...
"Spittin' Adolescence" si riferisce alle atmosfere più dure create dai chitarristi zorniani, Chadbourne e Frith, in particolare, almeno per una parte della traccia. Sul finale irrompe il suono acustico dopo una vera e propria cesura. "The Massarons" è il brano più melodico dei quindici. Parte come un madrigale, poi sale di ritmo. "Oh Burt Me Not" e "The Four Marys" sono omaggi al folk-country statunitense, riverniciato dalle frequentazioni o riprese friselliane. "The big Empty" ha parecchie sfaccettature e si incrociano l'anima avanguardista del musicista milanese con i rimandi alla tradizione spagnola, ai suonatori di flamenco. "Farewell to laquisha" è un bozzetto e sa tanto di anni trenta. Ha un'aria antica, ma, con il suo sviluppo, arriva come clima più vicino a noi. Con "Family album" ritorniamo alle elaborazioni elettroniche, all' ambient spaziale in stile "2001 Odissea nello spazio."
"You'll Be Stuck On The Bus For The Rest Of Your Life" è un blues, così come "Clarence". Massaron, in questi casi, si permette di rifarsi allo stile dei chitarristi storici della musica che si pone all'origine del jazz.

"The big Empty" non si colloca, in fin dei conti, come un'opera per i patiti dello strumento a sei o a dodici corde. E', invece, un ritratto a tutto tondo di un artista che, dopo aver partecipato a importanti incisioni, decide di dire la sua in solitudine, sintetizzando, almeno in parte, le sue esperienze musicali e i suoi punti di riferimento come ascoltatore. Da questa sfida con il suo passato, con il presente e il futuro, Massaron esce sicuramente vincitore

Gianni B.Montano per Jazzitalia







Articoli correlati:
25/11/2013

Collettivo Gallo Rojo (Collettivo Gallo Rojo)- Gianni Montano

20/11/2013

Ohmlaut (Piero Bittolo Bon & Jump The Shark)- Andrea Gaggero

20/11/2013

Everything Is Whatever (Gallo & The Roosters)- Andrea Gaggero

25/08/2013

From Time To Time (Emanuele Maniscalco)- Enzo Fugaldi

21/01/2013

Apathic Avant-Jazz Anthems (A.I.R.E.)- Gianni Montano

22/12/2012

The Leaping Fish Trio a Sestri in Jazz: "...un prodotto vivo e attuale perchè ottenuto con una esposizione riassuntiva personale di quanto metabolizzato, digerito in maniera adeguata." (Gianni Montano)

22/12/2012

Francesco Bearzatti Tinissima Quartet Monk'n' Roll: "Gli interventi al sax di Bearzatti sono intensi, aspri, sinceri e spietati. Ogni suo solo è unico, mai uguale a se stesso..." (Valeria Loprieno)

02/11/2012

Sankofa (The Leaping Fish Trio)- Enzo Fugaldi

15/07/2012

It's Nine O'clock (The Humans)- Enzo Fugaldi

09/07/2012

4 Stories (Matt Renzi, Stefano Senni, Jimmy Weinstein)- Enzo Fugaldi

18/03/2012

Figli (Tiziana Ghiglioni)- Enzo Fugaldi

06/11/2011

Da Lontano era un'isola (Bandello, Corini, Battaglia) - Dario Gentili

22/10/2011

Ecce Combo (Alfonso Santimone Laser Pigs) - Andrea Gaggero

02/05/2011

Elegy For The Punk Movement (Orange room)- Gianni B. Montano

18/09/2010

Fresh Frozen (Fresh Frozen)- Vincenzo Fugaldi

25/07/2010

Six Dances Under (Antonio Borghini & Malebranche)- Vincenzo Fugaldi

25/07/2010

God Fried Finger (Blonde Zeros)- Vincenzo Fugaldi

04/04/2010

When the Teacher (Einfalt) - Giuseppe Mavilla

06/03/2010

Pop Gossip (Osmiza) - Luca Labrini

16/02/2010

Half The Fun (Franco D'Andrea Quartet) - Gianmichele Taormina

05/01/2010

Off-Site Meetings (Giulio Corini Libero Motu) - Enzo Fugaldi

05/01/2010

Sugoi Sentai! Gattai!! (Piero Bittolo Bon Jump The Shark) - Enzo Fugaldi

22/11/2009

Tirodarco (Tirodarco)- Enzo Fugaldi

06/07/2008

Comeglians (Daniele D'agaro Adriatic Orchestra)

27/05/2007

Sguardo d'insieme ad alcune produzioni del catalogo di El Gallo Rojo Records

21/01/2007

Dudek! (Mickey Finn)







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 2.058 volte
Data pubblicazione: 25/04/2011

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti