Jazzitalia - Trio Cappelletti - Massaria - Maneri: The Edge Of Becoming
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Ottava edizione del Torino Jazz Festival, un omaggio al jazz in tutte le sue declinazioni espressive. In cartellone, insieme ai grandi nomi internazionali, artisti di ricerca ed eccellenze del territorio. .

Grace DB lancia "Donna 3.0": Il suo primo album d'esordio parla del ruolo della donna nella società contemporanea, di scelte personali ed equilibri che si trasformano.

New Echoes. Rassegna di Nuova Musica Svizzera a Venezia (4a edizione) con realtà musicali che si muovono attorno ai linguaggi contemporanei del jazz, della ricerca multidisciplinare, dell'indie-rock e dell'elettronica..

Prospettive Sonore a Foggia: 5 eventi di Jazz Crossover, progetti inediti e di ricerca con, tra gli altri, Roberto Ottaviano, Tom Kirkpatrick e Brian Charette..

Addio a Giorgia Mileto, Con grande dolore apprendiamo della scomparsa della responsabile ufficio stampa del Saint Louis College of Music di Roma e di vari festival internazionali della capitale. .

Vic Juris, chitarrista jazz, noto soprattutto per il suo importante ruolo nella band di Dave Liebman, è mancato il 31 dicembre 2019. Era ricoverato al St. Barnabas Medical Center di Livingston, New Jersey..

Musica, poesia, racconti e tanto altro per la V Edizione di Case Ospitanti a Matera, una suggestiva iniziativa che riempie la città di cultura e di conviviale stare insieme..

E' morto Mario Guidi, uno dei più illuminati manager del mondo del jazz, padre del pianista Giovanni e titolare della MGM Produzioni Musicali, agenzia tra le migliori e serie a livello internazionale.

Bergamo Jazz: Maria Pia De Vito firma l'edizione del 2020 con un cartellone che rende la manifestazione tra le migliori per respiro e profondità a livello europeo.

Pianisti di altri mondi, 7 + 1 concerti dal jazz alle sonorità contemporanee. Tornano a Milano i concerti delle domeniche mattina in una rassegna ideata da Gianni Morelenbaum Gualberto in collaborazione con la Società del Quartetto di Milano e il Teatro Franco Parenti.

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Umbria Jazz Winter 2019: Cinque giorni di musica da mezzogiorno alle ore piccole, novanta eventi, sette location nel centro storico di Orvieto, trenta band, più di centocinquanta musicisti, una rappresentanza di altissimo livello del jazz italiano. .

Songwriting Camp. Il Saint Louis sostiene le idee di giovani artisti, musicisti e cantautori con un corso gratuito e a numero chiuso realizzato con il sostegno del MiBAC e di SIAE, nell'ambito del programma "Per Chi Crea"..

Sotto le stelle del Gianicolo, prosegue la terza edizione del Festival "GIANICOLO IN MUSICA 2019 con grandi protagonisti del Jazz.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
Trio Cappelletti - Massaria - Maneri
The Edge Of Becoming



No Flight Records (2011)

1. The edge of becoming
2. Eteronimi
3. Tanghedia
4. Isafyordue
5. Between B. and B.
6. Olhos de gato & Batterie

Arrigo Cappelletti - pianoforte
Andrea Massaria - chitarra
Mat Maneri - viola


La prima definizione che viene in mente ascoltando questo disco è quella di "camerismo free". Il trio è abbastanza anomalo nel panorama jazzistico attuale, piano più chitarra e viola e produce una musica aerea, volatile, allo stesso tempo concreta e ancorata ad una certa tradizione dell'avanguardia bianca. Arrigo Cappelletti non misconosce, infatti, la sua ammirazione e la sua "discendenza" dall'estetica di Paul Bley. Qui, oltre ai riferimenti al milieu del pianista canadese, si avvertono collegamenti al tardoromanticismo e di converso ad una serie di musicisti più o meno attuali che oscillano fra la musica afroamericana e quella colta.



Non ci sono sicurezze, schemi fissi su cui l'ascoltatore può appoggiarsi, trovare appigli certi, in queste tracce. Gli scenari si modificano continuamente all'interno dei singoli brani, presentando aspetti sempre cangianti, mutando le coordinate espressive con salti stilistici, pause e accelerazioni, attraverso cambi di tempo e di atmosfera. Si assiste ad una serie di micro o macro-variazioni, che non vanno a scalfire una costante nella peculiarità del suono e delle dinamiche complessive. Non c'è uniformità nella musica, ma c'è coerenza nel metodo e nella strategia esecutiva.
I tre protagonisti seguono una strada concordata, ma per mezzo di un'improvvisazione programmata e delineata nei suoi caratteri, ci raccontano tanto della loro storia e dei loro percorsi precedenti, in parallelo o in convergenza.

Arrigo Cappelletti interviene con un pianismo costruttivo, lavorando in maniera volutamente ambigua sulle armonie dei brani, elaborando una sorta di struttura aperta su cui possono incunearsi le voci dei due partner.

Mat Maneri, espone il tema in solitario o più spesso all'unisono con il pianoforte. Quando prende gli assoli esce fuori un'anima blues, ma metabolizzata in un linguaggio avanzato che quasi la nasconde, perchè comprende altri tipi di elementi e di referenze. E' una gloria dell'avanguardia newyorkese e ribadisce la sua versatilità e il suo codice identificativo anche in questo contesto
Andrea Massaria è una vera sorpresa. La sua chitarra elettrica si destreggia in un campionario di suoni lunghi, lievemente o corposamente distorti, non in senso rockeggiante e in un fraseggio secco e diseguale. In un certo senso il chitarrista si posiziona come "terzo incomodo", portando una sfasatura elettrica o tecnologica in un dialogo, molto alla lontana, "accademico" fra i due strumenti acustici. La sua cifra stilistica è decisamente personale. E' riuscito ad arrivare a questo livello dopo una carriera "spesa" anche in gruppi mainstream, come ulteriore maturazione.
E' particolarmente raccomandabile "Tanghedia", segnata da un contrappunto fra piano e viola, dove si respira poco jazz, se non per la pronuncia dei due musicisti. Non c'è da dolersi, però, per questo.

E' decisamente alternativo al resto del disco "Isafyordur", segnato da un tema semplice, solare che gira su sé stesso ed è impreziosito da un solo di suoni "trattati", di raro appeal, di Andrea Massaria.

Con questo cd, infine, inciso dal vivo a Iseo, Cappelletti conferma la sua preferenza per una musica severa, ben organizzata, dove i confini fra composizione e improvvisazione quasi non esistono. Da questa scelta di fondo e dall'abilità nel saperla gestire al meglio, scaturisce la bellezza di questo disco.

Gianni Montano per Jazzitalia







Articoli correlati:
23/08/2015

S-Compagine Musicale Vol. 1 (Biagio Coppa Flight Band)- Niccolò Lucarelli

01/03/2015

Hexaphone - The Cosmology of Improvised Music (Katja Cruz feat. Oliver Lake)- Gianni Montano

20/01/2013

Suggestions From Space (Rino Arbore Quartet)- Alceste Ayroldi

18/03/2012

Antagonisti Androgeni (Biagio Coppa)- Matteo Mosca

11/09/2011

Mingus Reform School (C.O.D. Trio)- Andrea Gaggero

15/07/2007

Infant Eyes (Arrigo Cappelletti - Giulio Martino)







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 744 volte
Data pubblicazione: 16/08/2012

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti