Jazzitalia - Arbe Garbe + Eugene Chadbourne: The Great Prova
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Arduino Jazz 2020. Al Parco Archeologico dell'Appia Antica il grande jazz tra nomi internazionali e sperimentazione con la rassegna ‘Dal Tramonto all'Appia: Around Jazz'.

Corso in Rebranding e Self-Promotion nel Music Business. A cura di Fiorenza Gherardi De Candei e Alceste Ayroldi.

Solo un arrivederci per Umbria Jazz. Costretti ad annullare l'edizione del 2020, sono già riprogrammati alcuni concerti esclusivi per l'edizione 2021!.

Saint Louis Club House, il nuovo salotto musicale ideato dal Saint Louis per ascoltare, vedere e degustare la musica comodamente dal divano di casa, in tempi di emergenza Covid-19. .

McCoy Tyner, icona del pianismo e del jazz, se ne è andato. Aveva 81 anni. .

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            BELLADELLI Antonio (voce e contrabbasso)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CAPRARESE Cristian (pianoforte)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEPORE Fabio (voce)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            TATONE Angelo (chitarra)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
Arbe Garbe + Eugene Chadbourne
The Great Prova



C.P.S.R. Produzioni 2010
Distribuzione Venus

1. Intro
2. Old Piano (Chadbourne)
3. Vos Di Ploe (ArbeGarbe)
4. Gastexe (ArbeGarbe)
5. Why Kids Go To School (Chadbourne)
6. Down The Brain (Chadbourne)
7. Women Against Pornography (Chadbourne)
8. Sawakkalakitcha (ArbeGarbe)
9. Little Tunnel (Chadbourne)
10. Cuk Se Je Dzenu (ArbeGarbe)
11. Ollie's PlayHouse (Chadbourne)
12. El Bus Dal Cul Dal Mond (ArbeGarbe)

Federico Galvani - Accordion and Vocals
Flavio Zanuttini - Trumpet and Vocals
Roberto Fabrizio - Electric Guitars and Vocals
Giacomo Zanuttini - Tuba
Marco 'padiar' Bianchini - Drums
Guest:
Eugene Chadbourne - Banjo, Electric Guitars and Vocals


Registrato in presa diretta all'Auditorium Comunale Pagnacco di Udine in occasione di un superbo live della mini-tournee "Mala yerba never dies Tour", The Great Prova - sesto album degli Arbe Garbe - licenziato dall'etichetta libera ed indipendente C.S.P.R. Produzioni, sancisce la spudorata e famelica sintonia musicale ed umana, nata durante un laboratorio d'improvvisazione, tra le "Gramigne friulane" e l'eccentrico Eugene Chadbourne, musicista totale e vulcanico solista creativo. L'impatto empatico trascinante è la caratteristica dominante di questa formazione che ha come missione la divulgazione del loro "AgroPunk".

In questo lavoro discografico, c'è la volontà di far coesistere, la dimensione Country, i miraggi della civiltà psichedelica e il Free Jazz di Chadbourne, con il Punk e la "deliranza" Folk -balcanica delle Malerbe cattive.

Intro con il "ghigno saputo" del b0.anjo di Eugene, è il giusto presagio di contaminanti surplus sonici. Old Piano un Country–Blues pacioccone, dove le "turuleche" intromissioni del banjo contrastano l'ipnotica tiritera del cantato. Con Gatexe e Why Kids Go to School (con pennellata Purpleiana), emerge la vera prospettiva grigia, genitrice del progetto, i tumulti armonici, memori dell'esperienza di Eugene con il Chadbournes Trio insieme a Tom Cora e John Zorn, si fondono con le costruzioni ritmiche del folklore slavo e resiano della stramba "Combo" degli Arbe Garbe. Questo favoritismo nei confronti della voluta mancanza di stigmatizzazioni stilistiche a favore di un flusso completo e multiculturale che mirano ad un connubio armonico tra suono e parola, è presente anche nella scrittura testuale, con l'utilizzo indiscriminato dello spagnolo, dell'americano, del friulano, fino ad arrivare al tipico dialetto slavo delle valli del Natisone.

Una commistione avanguardistica, tra il linguaggio del corpo e le variazioni estemporanee del magma sonoro, il vero messaggio che gli Arbe Garbe vogliono trasmetterci, istintivo e senza remore, proprio come scrisse Chadbourne, in una mail, pochi giorni prima del concerto, dicendo di non preoccuparsi che una prova sarebbe bastata. "A great prova! Aveva ragione lui".

Daniele Camerlengo per Jazzitalia







Articoli correlati:
27/10/2019

Black Power (Francesco Cusa & The Assassins meets Duccio Bertini)- Gianni Montano







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 1.852 volte
Data pubblicazione: 17/10/2010

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti