Jazzitalia - Guido Premuda: The Next
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

E' morto Jimmy Cobb.

Solo un arrivederci per Umbria Jazz. Costretti ad annullare l'edizione del 2020, sono già riprogrammati alcuni concerti esclusivi per l'edizione 2021!.

Aldo Bassi, trombettista, direttore d'orchestra, insegnante e leader di varie band, è venuto a mancare a Latina..

Saint Louis Club House, il nuovo salotto musicale ideato dal Saint Louis per ascoltare, vedere e degustare la musica comodamente dal divano di casa, in tempi di emergenza Covid-19. .

McCoy Tyner, icona del pianismo e del jazz, se ne è andato. Aveva 81 anni. .

Addio a Giorgia Mileto, Con grande dolore apprendiamo della scomparsa della responsabile ufficio stampa del Saint Louis College of Music di Roma e di vari festival internazionali della capitale. .

Vic Juris, chitarrista jazz, noto soprattutto per il suo importante ruolo nella band di Dave Liebman, è mancato il 31 dicembre 2019. Era ricoverato al St. Barnabas Medical Center di Livingston, New Jersey..

E' morto Mario Guidi, uno dei più illuminati manager del mondo del jazz, padre del pianista Giovanni e titolare della MGM Produzioni Musicali, agenzia tra le migliori e serie a livello internazionale.

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CAPRARESE Cristian (pianoforte)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEPORE Fabio (voce)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
Guido Premuda
The Next



Silta (2010)

1. Mirto, Lentisco e fillirea
2. Erba volant
3. Coto Doñana
4. Skylife colours
5. Nowhere city
6. Desert cycle
7. Blues extension
8. El Niño
9. The first spring day
10. Girasoli
11. Sa genti arrubia
12. Lucie (Al-288-1)

Guido Premuda - chitarre
Enrico Guerzoni - violoncello
Luigi Albertazzi - batteria
Gilberto Grillini - contrabbasso



Silta Records
email: info@siltarecords.it
web: http://www.siltarecords.it

 


Sono tutte composizioni originali del chitarrista Guido Premuda quelle contenute nel suo ultimo lavoro "The next" inciso con la collaborazione del violoncellista Enrico Guerzoni, del contrabbassista Gilberto Grillini e del batterista Luigi Albertazzi.

In questo album si mescolano jazz, musica classica, suoni mediorientali e folk, che attraverso le varie esperienze dei musicisti si fondono in un progetto che vuole eliminare i confini tra i vari generi musicali. Sicuramente la formazione inusuale rende le sonorità di questo lavoro originali. Premuda spesso predilige passaggi musicali quieti e molto riflessivi che, a volte, possono risultare stucchevoli e compiaciuti nel proprio stile, ma non per questo meno godibili, perché il risultato è un progetto che si spinge oltre i canoni strutturali delle produzioni jazzistiche.
Il lavoro si apre con "Mirto, Lentisco e Fillirea" sottolineato dal violoncello di Guerzoni per poi lasciare spazio agli altri brani, solitamente dai toni pacati, dove la chitarra regna padrona. Tra la lirica "Sa Genti Arrubia" e la limpida chitarra di "Nowhere City", l'unico brano stilisticamente riconoscibile è il blues "Blues Extension".

Un lavoro diviso in dodici tracce ricco di melodie oniriche sospese nel tempo.

Cinzia Guidetti per Jazzitalia







Articoli correlati:
14/10/2013

Bluesy Heart (Premuda, Grillini, Dalla)- Francesco Favano

03/02/2009

Mediterranean Accordion...Live (Marco Lo Russo)







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 1.667 volte
Data pubblicazione: 01/01/2011

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti