Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Dol Drums
The Ring Of Fire

1) The road out the city
2) Prelude
3) A Night in Brea
4) Lothlòrien
5) Galadriel's mirror
6) Iberian waltz
7) The rings of fire
8) Elessar coronation
9) Molte separazioni
10) Frodo's shire
11) Panta Rei

Loris Ricci - piano e synth
Davide La Rovere -
batteria e vibrafono
Ivano Sabatini -
contrabbasso
Tino Tracanna -
sax soprano
Carlo Di Cintio -
voce

 

Come meravigliosamente complessa è la lettura dell'universo Tolkeniano (viaggio iniziatico, teofania, allegoria, satira, ricerca di radici culturali, critica di costume), così semplicemente evocativo è l'approdo musicale dei Doldrums al fantastico di Tolkien "Lo Hobbit".

Chi cerca in questa proposta musicale tracce di new age o echi celtici rimarrà deluso. Pur nella tessitura jazzistica i Doldrums esplorano gli universi fatati e le filastrocche del creatore della "Terra di Mezzo" con gli occhi del fanciullo che avido li ascolta per poi seminarli fra le terre del pentagramma seguendo una personalissima ispirazione.
Sabatino Ciocca
Progetto Tolkien: www.doldrums.it

"The rings of fire" é un progetto specifico che é nato dopo la scoperta dell'opera di Tolkien e di tutto il mondo della "fantasy".
La gestazione delle composizioni é durata due anni e ognuna di queste rappresenta una avventura di frodo (Frodo é impersonato dal sax di Tino Tracanna), così l'intero progetto suona come una colonna sonora immaginaria.
Non c'è un uso convenzionale del trio jazz perchè le improvvisazioni e le ripetizioni sono limitate; questo favorisce lo sviluppo estetico musicale.
La registrazione é stata effettuata con  microfoni e pre valvolari (Neumann, Akg, Telefunken, Rca) e strumenti particolari come lo Steanway grand piano, il vibrafono e synth analogici.
Il brano "The rings of fire" é l'unico cantato all'interno del cd, e la voce di Carlo è molto particolare e lega ottimamente con il sound dei Doldrums.

Invia un commento


Questa pagina è stata visitata 5.536 volte
Data ultima modifica: 05/01/2008





Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti