Jazzitalia - Amato Jazz Trio : Time Pieces for piano
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

ABEAT Records AB JZ 062
2008
Amato Jazz Trio
Time Pieces for piano


1. Magic Source
2. Astor “libertango”
3. Couperin
4. San Francisco
5. Train Of Chagall
6. Polaroid
7. Circe of The Moon
8. Abu Dhabi
9. Ghost blues in New York
10. Anna in Paris

Elio Amato - piano
Alberto Amato - double bass
Loris Amato - drums




Via Pasubio, 6
21058 Solbiate Olona (VA)
tel/fax +39 0331 376380




C
on Time pieces for piano recente incisione per l'Abeat Records, il trio siciliano dei fratelli Elio, Alberto e Loris Amato, presenta nove composizioni originali firmate dal pianista Elio e il rifacimento in chiave strettamente jazz di Astor del mai dimenticato Piazzolla. Questo il contenuto essenziale del cd, che si fregia delle note di presentazione di Franco Fayenz e che alterna brani in cui il ritmo è l'elemento primario ad altri che invece provano ad esibire una cantabilità velata dalla quale si delineano la raffinatezza dei temi e dei percorsi improvvisativi che i tre mettono in atto.

E' un jazz moderno suonato in una condizione di reciproca integrazione e scambio di ruoli con frequenti cambi di tempo che evidenziano un interplay certamente privilegiato tra il pianoforte e il contrabbasso di Alberto sui quale si inserisce con efficacia il drumming incisivo e variegato di Loris. Un jazz tutto da ascoltare, che ingloba sapientemente gli elementi irrinunciabili del passato e gli stimoli più interessanti di oggi. L'apertura è affidata a Magic Source, brano dal ritmo incalzante che prelude alla bella interpretazione di Astor, in cui la melodia abbandona la forma canzone per diventare tema e ispirazione per una improvvisazione jazz.

Con la traccia n.5, Train Of Chagall, si cambia atmosfera perché Alberto imbraccia l'archetto ed Elio si siede al piano elettrico, il brano si sviluppa attraverso un dialogo stretto e lirico tra i due per sfociare in un finale ritmato che coinvolge tutto il trio. Da qui in avanti ancora un'alternanza di brani articolati in cui si apprezza l'estro e l'ampio bagaglio musicale di Elio Amato, ad altri nei quali il trio esprime un groove consistente e determinante che mette in risalto la classe oramai consolidata di Alberto con il suo stile asciutto ma plasmato di fantasia e presenza.

Con Ghost blues in New York e Anna in Paris, utili a rimarcare la diversa tipologia dei brani presenti in questo album, si arriva alla conclusione con una consapevole e assoluta verità:- l'AmatoJazzTrio è una realtà del jazz italiano e questo Time pieces for piano è un'opportunità, non più procrastinabile, per saggiarne le qualità.

Giuseppe Mavilla per Jazzitalia







Articoli correlati:
29/07/2017

Vittoria Jazz Festival - X Edizione: "Per il decennale del festival della cittadina iblea, un programma ampio, rappresentativo di diverse realtà del jazz odierno: un ideale viaggio fra Francia, Stati Uniti e Italia, con gruppi ben rappresentativi di alcuni aspetti del jazz." (Vincenzo Fugaldi)

01/06/2014

Il giro d'Italia a bordo di un disco: Mario Caccia, Abeat Records: "...attualmente l'industria discografica è ormai polverizzata, così come sono ormai entrate in declino tutte le figure professionali che gravitano attorno alla valorizzazione e commercializzazione della musica..." (Alceste Ayroldi)

17/03/2012

Seven Steps To Hendrix (Claudio Angeleri)- Gianni Montano

31/07/2010

Keep Up The Dialogue (Francesco Branciamore Perfect Quintet) - Marco Buttafuoco

06/03/2010

This Floating Space Suite (Stefano Maltese as Sikilli) - Giuseppe Mavilla

21/12/2008

Stylus Q (Stylus Q)

25/08/2008

Liquid Places (Mauro Negri Quartet)

23/08/2008

From east to west (Menconi, Fioravanti, Bagnoli)

21/06/2008

Note Basse (Riccardo Fioravanti Quartet)

20/03/2008

Humanity (Tom Harrell - Dado Moroni)

19/03/2008

Changing Walking (Fausto Ferraiuolo Trio)

16/03/2008

The Cube (The cube & Tom Harrell)

27/12/2007

Private Tales (Zara - Goloubev - Zanoli)

16/06/2007

Unquiet Serenade (Carlo Nicita / Rosario di Rosa Sextet)

11/03/2007

Crocevia (Max De Aloe)

01/06/2006

Pasion/a.s. (Tangoseis)

24/05/2006

Musica (Antonio Zambrini)

19/03/2006

Passaggi (T.R.E. (Tri Razional Eccentrico))

27/12/2005

Standard Trio (Alessio Menconi)

23/12/2005

Senza parole (Ettore Martin quartet e Les quartettes strings)

22/08/2005

Songs (Mario Zara)

14/07/2005

Bill Evans Project (Riccardo Fioravanti Trio)

10/06/2005

Intimate Conversation (Marilena Paradisi - Piero Leveratto)

02/01/2005

MAG Trio (Pensieri Circolari)

01/11/2004

Le note richiamano versi (JP Band)

21/04/2004

Casa Moderna (Massimo Nunzi)







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 3.794 volte
Data pubblicazione: 15/02/2009

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti