Jazzitalia - Recensioni - Paolo Di Sabatino, Janek Gwizdala, Peter Erskine: Trace Elements
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Sotto le stelle del Gianicolo, prosegue la terza edizione del Festival "GIANICOLO IN MUSICA 2019 con grandi protagonisti del Jazz.

Il leggendario chitarrista Kenny Burrel in gravi difficoltà di salute e finanziare. Lettera della moglie per poterlo aiutare!.

Ecco la segnalazione di tutti i pezzi mancati dalla prestigiosa Collezione Attilio Berni a seguito del furto subito lo scorso 20 aprile 2019. Diamo un contributo al ritrovamento..

Il compositore e arrangiatore Luigi Giannatempo, invitato al Birdland di New York per collaborare ad un Tributo a Clark Terry.

Bargajazz Festival 2019 - Pubblicati i bandi per partecipare alla XXXI edizione del concorso internazionale per orchestra jazz dedicato alla musica del trombettista Dave Douglas..

Premiato a livello internazionale il film Claudio Fasoli's Innersounds, un viaggio nei processi creativi del jazzista Claudio Fasoli.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            RAVERA Leo (piano)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
Paolo Di Sabatino, Janek Gwizdala, Peter Erskine
Trace Elements



musica jazz (2014)

1. Driving Blues (Di Sabatino)
2. Peter (Di Sabatino)
3. Ciclito (Di Sabatino)
4. Evening Dance (Di Sabatino)
5. Nature Boy (Eden Ahbez)
6. Trace Elements (Di Sabatino)
7. Nell'Aria (Di Sabatino)
8. Time for Fun (Di Sabatino)
9. Five o'Clock in the Morning (Di Sabatino)
10. They Can't Take That Away from Me (Gershwin)
11. Janek (Di Sabatino)
Bonus Track: Ce Que J'aime de Toi (Di Sabatino/Joyce)

Paolo Di Sabatino - pianoforte, Fender Rhodes
Janek Gwizdala - basso elettrico, loop
Peter Erskine - batteria, shaker


Sin dal titolo si comprende il complesso rapporto fra Di Sabatino e la musica, in questo caso jazz, da lui stesso definito una ragione di vita, "necessaria alla nutrizione del nostro spirito". La traduzione italiana del titolo è appunto "oligoelementi", appunto i "mattoni" chimici necessari alla vita del corpo umano. La musica, al pari, è necessaria per l'anima. Uno dei primissimi album in Italia, crediamo, a essere prodotto attraverso il crowfunding, in uno scambio solidale che unisce l'artista al suo pubblico.

Driving Blues
, apre l'album con una vivace commistione di jazz e blues, appunto, la cui atmosfera suggerisce la sensazione di guidare nel traffico di Los Angeles o New York. Il piacevole dialogo fra basso e pianoforte - i cui timbri cromatici ricordano il blues di Chicago -, in apertura, è sostituito dai passaggi minimalisti di basso/batteria, o basso/pianoforte, dal ritmo più blando, che si alternano a passaggi dinamici che vedono impegnati i tre strumenti insieme, con, in sottofondo a riscaldare l'ambiente, lo shaker di Erskine.

Introdotta da un pulsante Fender Rhodes, che si lascia poi andare ad atmosfere "celestiali", Evening Dance è un curioso brano dall'atmosfera romantica, che, sottotraccia, ricorda vagamente gli anni Ottanta, e le luci soffuse dell'ultimo Studio 54, e la dance sofisticata dei Fleetwood Mac. A dare concretezza alla tavolozza sonora, le oscure tonalità del basso elettrico,
Su corde particolarmente emozionanti, la rilettura dello standard di Gershwin They Can't Take That Away from Me, letteralmente stravolto da Di Sabatino e soci. L'eliminazione degli archi e della parte cantata, regala a chi ascolta una calda architettura sonora blueseggiante, che ci porta a toccare con mano le difficoltà delle relazioni affettive contemporanee, costruite sul trovarsi, il perdersi, e il ritrovarsi, fra le strade metropolitane intasate di traffico. Il pianoforte di Di Sabatino costruisce un'atmosfera urbana notturna, bagnata di pioggia settembrina, suggerita dallo shaker, mentre il cauto incedere del basso elettrico sembra suggerire pensose "pause di riflessione".

Altro richiamo al jazz della tradizione, Nature Boy, un brano che ci parla degli stretti legami fra l'uomo e le natura, origine di quegli "oligoelementi" essenziali per l'organismo umano. Introdotta dal basso elettrico cadenzato sui toni gravi e lo shaker in sottofondo, questa rilettura del celeberrimo standard è focalizzata sul pianoforte che emerge in lunghe sequenze di poche ma efficaci note, per poi inserirsi in un più dinamico e raffinato dialogo a tre, sempre comunque caratterizzato dal ritmo "rotolante" scandito dal basso.

Un album, Trace Elements, ben calibrato, come un microcosmo naturale dove ogni singolo "ingranaggio" è al proprio posto.

Niccolò Lucarelli per Jazzitalia







Articoli correlati:
24/08/2019

Umbria Jazz 2019 - Wake Up! Music Will Save The Planet!: "...grande qualità e grande varietà di proposte musicali...trecento concerti, per la maggior parte gratuiti, in dodici diversi luoghi...quasi cinquecento musicisti coinvolti e un'attenzione all'ambiente..." (Aldo Gianolio)

15/07/2017

Beat Onto Jazz Festival 2017 - XVII Edizione: Marque Lowenthal e le uniche tappe pugliesi del nuovo combo del leggendario batterista Peter Erskine, il quartetto della pianista e vocalist statunitense Diane Schuur e il gruppo capitanato dal bassista abruzzese Maurizio Rolli con Otmaro Ruiz nel ricco programma del festival pugliese.

11/09/2016

Trio Grande (Massimo Colombo, Peter Erskine, Darek Oleszkiewicz)- Gianni Montano

15/08/2016

Tienimi dentro te (Paolo Di Sabatino)- Alceste Ayroldi

04/05/2016

Trio M/E/D (Marcotulli, Danielsson, Erskine)- Alceste Ayroldi

13/12/2015

Disguise (Ada Rovatti)- Gianni Montano

02/06/2015

The Collective Personnel (Project Them)- Gianni Montano

24/06/2012

Voices (Paolo Di Sabatino)- Giovanni Greto

29/05/2011

Pursuit of radical rhapsody (Al Di Meola) - Alessandro Carabelli

06/03/2011

Luna Del Sud (Paolo Di Sabatino Trio with Horns)- Enzo Fugaldi

24/12/2010

Do It (Gianni Di Crescenzo) - Fabrizio Ciccarelli e Andrea Valiante

26/09/2009

Rolli's Tones (Maurizio Rolli Big Band) - Giuseppe Mavilla

16/09/2007

Decima edizione di "Jazz in parco" a Nocera Inferiore che ha "dato al pubblico un'offerta di differenti modalità e impronte della musica jazz contemporanea, con artisti provenienti trasversalmente da nazioni ed esperienze completamente differenti." (Luigi Spera)

14/03/2007

I Bass Desires a Etnafest: "Grande musica grazie alla statura musicale dei componenti del gruppo ... ma rimane qualche piccola perplessità in chi credeva nella possibilità di ascoltare qualcosa di più della somma di quattro grandi protagonisti del jazz che si incontrano per il gusto di suonare insieme." (Enzo Fugaldi)

01/08/2006

ELB Trio, ovvero Peter Erskine, Nguyên Lê e Michel Benita: "Quando suoniamo, oltre ad ascoltarci molto, cerchiamo sempre il contatto visivo tra di noi..." (Massimiliano Cerreto)

09/06/2006

LEZIONI (Trascrizioni): Un coinvolgente solo di Javier Girotto sul brano Rua Algoinhas 301 (Marcello Zappatore)

07/05/2006

Ostinato (Paolo Di Sabatino Ark Trio)

09/07/2005

LEZIONI (Trascrizioni): Duo, un fenomenale dialogo tra il corroborante sax di Bob Mintzer e la fluida batteria di Peter Herskine. (Orazio Maugeri)

06/01/2005

Paolo Di Sabatino (Paolo Di Sabatino)

11/12/2004

Quanderno Pratico di Musica Jazz (Paolo Di Sabatino/Renzo Ruggieri)





Video:
Erskine, Oles and Colombo Ft. Bob Mintzer - We All Love Burt Bacharach
"We All Love Burt Bacharach", performed by the band Erskine, Oles & Colombo, which contains No.13 hits of the american composer among th...
inserito il 17/10/2016  da PLAY Record Company - visualizzazioni: 1762
Victor Bailey Solo w/ Weather Uptade
...
inserito il 22/08/2009  da luccabf - visualizzazioni: 2387


Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 544 volte
Data pubblicazione: 25/10/2015

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti