Jazzitalia - Recensioni - Forthcoming Trio: Tree Forms
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Edizione Speciale, il nuovo album di Enrico Rava.

Si è spento all'età di 95 anni la grande icona della chitarra jazz Franco Cerri..

Annunciato il San Severo Winter Jazz Festival 2021, 7 concerti internazionali dal 29 ottobre al 1 aprile 2022..

Pubblicato "The Rising Sun" il nuovo e quarto album del chitarrista modern jazz Fabrizio Savino.

ECM: le novità in uscita della prestigiosa casa discografica tedesca. .

Open Day del Saint Louis Music School dedicato al Master in I livello in Music Business & Management. .

Al via il Premio Rota 2021. Un'edizione dove accanto alla consegna dei riconoscimenti vi sarà tanta musica dal vivo. .

Morto Don Marquis (4 maggio 1933 - 29 luglio 2021) indimenticabile storico del jazz e autore del volume “In search of Buddy Bolden: first man of jazz".

Ciao Paolo, musica e Jazzitalia in lutto per la scomparsa del sassofonista Pietro Paolo Mannelli. Aveva 84 anni..

Disponibile dal 2 dicembre per Adda Editore il libro "Paolo Lepore e la Jazz Studio Orchestra" curato da Alceste Ayroldi.

Pubblicato "Bass Way", il nuovo Metodo Didattico per contrabbasso classico e jazz di Marcello Sebastiani..

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            BELLADELLI Antonio (voce e contrabbasso)
            BLASIOLI Simone (sax)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CAPRARESE Cristian (pianoforte)
            CASSARA' Elio (chitarra)
            CRISPINO Luca (chitarra)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            CUOCO Ramon (tromba)
            GADDI Piero (pianoforte)
            GHIDONI Davide (tromba)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEPORE Fabio (voce)
            MAZZA Cristina (sax)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            TATONE Angelo (chitarra)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
Forthcoming Trio
Tree Forms



Improvvisatore Involontario (2013)

1. Conjectures and Refutations
2. 3-Sphere
3. Fine-tuning
4. Manifold
5. T.r.a.
6. Anthropic costant
7. Small sands

Tommaso Vespo - piano
Alessandro Vicard - contrabbasso
Antonio Longo - batteria


Una massa informe di suoni che piano piano si addensa creando trame e percorsi sonori liberi, articolati e imprevedibili. Ecco con poche parole la descrizione di Tree forms, l'esito discografico della collaborazione particolarmente azzeccata tra Tommaso Vespo al piano, Antonio Longo alla batteria e Alessandro Vicard al contrabbasso.

Il trio, che si presenta nella classica formazione con cui i grandi nomi del jazz hanno fatto la storia del genere mostra, attraverso Tree forms, di poter varcare i confini mantenendo viva la matrice di un jazz che - per quanto legato all'improvvisazione, alle ripetizioni tematiche e ai canoni – emana contemporaneità ad ogni suono. Le musiche, composte per lo più da Vespo e da Vicard, riescono a delineare forme musicali precise attraverso improvvisazioni libere e vitali, cluster che si sovrappongono e ricercano l'armonia comune all'interno del coinvolgente vortice sonoro. I tre musicisti, molto dotati tecnicamente, si distinguono nell'attuale panorama jazzistico contemporaneo per un sound personalissimo: Tommaso Vespo crea melodie limpide ma allo stesso tempo ricche di chiaroscuri e dai confini sfumati. Alessandro Vicard al contrabbasso dà vita a innumerevoli colori alternando pizzicato ad archetto; difficile dire quale delle due tecniche gli si addica maggiormente, ma sicuramente nell'uso dell'archetto classico e contemporaneo si fondono creando un suono inedito. E ancora Antonio Longo con la sua ritmica sempre serrata rende un movimento sempre incalzante, base ideale per i difficili fraseggi di pianoforte e contrabbasso. Tra andamenti sincopati, pause e ritardi ritmici è facile intravedere in Longo il volto di un jazzista capace di creare suggestioni emotive in continua oscillazione tra la tensione tipica dell'ansia in Manifold o Anthropic costant e la distensione della quiete in Fine-tuning. Significativo il brano di apertura del cd, Conjectures and Refutations, primo riucito tentativo di descrivere le congetture musicali di cui il trio è capace, fornendo una chiara idea dell'approccio stilistico che caratterizza gli artisti. Particolare anche la specularità tra l'intro swing di 3-Sphere e le successive linee armoniche molto vicine alla sperimentazione tipica del jazz contemporaneo, soprattutto da parte del contrabbasso. Non poteva esserci finale migliore che Small sands: ancora una volta masse sonore si scontrano alla ricerca della lingua comune con cui i tre strumenti possono iniziare un breve ma esplosivo dialogo.

Con Tree forms, Tommaso Vespo, Alessandro Vicard e Antonio Longo mostrano in modo assolutamente convincente il loro coraggio e la volontà di osare solcando paesaggi sonori inesplorati.

Nina Molica Franco per Jazzitalia







Articoli correlati:
03/01/2016

Fair is Foul and Foul is Fair (Costanza Alegiani)- Niccolò Lucarelli

13/12/2015

Sphere (Try Trio)- Niccolò Lucarelli

11/10/2015

Love (Francesco Cusa & The Assassins)- Antonella Chionna

10/05/2015

Laut (Gaia Mattiuzzi)- Laura Scoteroni

16/11/2014

Il giro d'Italia a bordo di un disco: Francesco Cusa, Improvvisatore Involontario: "Il jazz è musica di sincretismi, senza una dialettica costante finisce per cristallizzarsi in schematismi e idiomi surreali..." (Alceste Ayroldi)

06/07/2014

The Sleepwalker (Massimo Spano Rural Electrification Orchestra)- Gianni Montano

28/04/2014

Emoticons (Simone Sassu)- Gianni Montano

15/04/2014

Open Letter To Mingus (Matteo Marangiu)- Gianni Montano

06/04/2014

Flowers In The Garbage (Francesco Cusa 'Vocal Naked Musicians')- Gianni Montano

09/06/2013

R.A.V. (Giorgio Distante)- Gianni Montano

05/02/2012

Ragh Potato (Heimweh)- Gianni Montano

05/02/2012

Mansarda (Mansarda)- Gianni Montano

04/02/2012

Tri Soni (Soni Sfardati)- Gianni Montano







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 1.469 volte
Data pubblicazione: 02/03/2014

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti