Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�


cover photo by Silvana Matozza & Guido Bonacci

Andrea Beneventano
Trinacria


1. I Remember You
2. Lua Branca
3. He Was Great

4. Trinacria
5. Lines For RG

6. Soul Eyes
7. Traversi's Blues

8. Aniram
9. My One And Only Love
10. Gippo's Groove


Andrea Beneventano
piano
Pietro Ciancaglini contrabbasso
Pietro Iodice batteria



ALFAMUSIC
Music Label & Publishing
Via G. Turner, 27 - 00169 Rome (Italy)
Tel:(+39) 06 263067 Fax:(+39) 06 23269109
email:
info@alfamusic.com
web:
www.alfamusic.com
 


Andrea Beneventano è un pianista che ha alle spalle collaborazioni di assoluto rilievo: Sal Nistico, Steve Grossman, Jon Faddis, Red Rodney, Gary Bartz, Donald Harrison, Rick Margitza, Steve Turre, Massimo Urbani, Paolo Fresu, Flavio Boltro, Eddy Palermo, Franco Cerri, Benny Golson, Buster Williams, Ed Thigpen, Arthur Blythe, Nathan Davis, Chico Freeman...e la lista potrebbe continuare.

Una sera ero al Gregory's di Roma noto per le sue jam sessions. Lì il clima è sempre molto coinvolgente dato che richiama quello dei club americani e i musicisti che si alternano rievocano certi momenti suonando spesso tributi a grandi artisti. Quella sera al piano c'era Andrea Beneventano e mi colpì la sua assoluta prontezza nel suonare ininterrottamente su qualsiasi brano fosse avviato, da Bud Powell a Monk, a Parker, a Ellington a qualsiasi altro compositore e il tutto, "ovviamente", senza l'ausilio di alcun supporto "cartaceo"...
Rimasi colpito dalla sua capacità improvvisativa sempre ben strutturata, un fraseggio morbido, con un grande senso del timing, block chords inseriti al momento giusto, mirati all'apertura subito colta dalla base ritmica.

In questo CD ho piacevolmente ritrovato molte delle caratteristiche avvertite quella sera. In più vi sono delle pregevoli composizioni non banali, estremamente gradevoli che spaziano dal latin, al bop, al blues al waltz. Non mancano anche alcuni standard come la bellissima
Soul Eyes di Mal Waldron.

Il pianismo di Beneventano deve molto ai grandi pianisti tra i quali, forse, spicca Bud Powell, ma la ricchezza del suo fraseggio spazia al di là di stilemi fornendo a tutto il CD un livello di ascolto assolutamente piacevole con spunti davvero notevoli come
Aniram, bellissima composizione, Lua Branca dal sapore brasiliano, Traversi's Blues con un bel solo di Iodice alla batteria, l'impeccabile esecuzione di I Remeber You o la coinvolgente Lines for RG (imprevedibile e intelligente il cambio di tempo del finale).

O
ttimo il supporto di Ciancaglini e Iodice, sicuramente tra i migliori nel panorama jazzistico italiano, che si ritagliano anche lo spazio per alcuni soli molto brillanti.
Marco Losavio

Invia un commento


Questa pagina è stata visitata 12.572 volte
Data pubblicazione: 15/07/2003





Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti