Jazzitalia - Recensioni - Sebi Tramontana: Unfolding To Be You
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Pubblicità su Jazzitalia! (click!)

Brass in Jazz. Palermo unica in Europa con Jon Faddis, unica in Italia, esclusa dal Mibact per il Jazz.

Joey DeFrancesco, 51 Anni, è Improvvisamente venuto a mancare la notte del 26 agosto 2022.

Mimmo Langella pubblica "EAR TRAINING PER CHITARRA e non solo!", il primo manuale di Ear Training dedicato specificamente ai chitarristi.

Master della durata di 12 mesi in Music Industry Management. Direzione: Alceste Ayroldi. .

Prima edizione del Little Jazz Festival: il nuovo progetto degli studenti dell'indirizzo musicale della Scuola Secondaria di Primo Grado dell'Istituto Comprensivo di Fiesso Umbertiano..

Pubblicato dalla Sher Music Co. un nuovo volume della collana Jazz Songbook dedicato alla musica di Steve Khan.

Blue Note Records e Universal Music Group Africa annunciano la creazione del nuovo marchio Blue Note Africa con la pubblicazione dell'album di Nduduzo Makhathini, "The Spirit Of NTU".

Grammy Award 2022: premi postumi (Chick Corea e Lyle Mays), la voce di Esperanza Spalding e i tre "nuovi talenti" Ron Carter, Jack DeJohnette, Gonzalo Rubalcaba.

Stage di Chitarra Flamenco di Manuel Montero nell'ambito del festival Arte in Vivo a San Lucido (Cosenza).

Esce anche in e-book il libro di Alceste Ayroldi sulla legislazione dello spettacolo e il diritto d'autore delle opere musicali.

Monopoli, sabato 12 marzo - Presentazione libro Alceste Ayroldi.

Nasce Pantuk, sinergia tra Pannonica e Tuk Music.

Alceste Ayroldi pubblica un libro sulla legislazione dello spettacolo e il diritto d'autore in musica .

Si è spento all'età di 95 anni la grande icona della chitarra jazz Franco Cerri..

Annunciato il San Severo Winter Jazz Festival 2021, 7 concerti internazionali dal 29 ottobre al 1 aprile 2022..

Ciao Paolo, musica e Jazzitalia in lutto per la scomparsa del sassofonista Pietro Paolo Mannelli. Aveva 84 anni..

Disponibile dal 2 dicembre per Adda Editore il libro "Paolo Lepore e la Jazz Studio Orchestra" curato da Alceste Ayroldi.

Pubblicato "Bass Way", il nuovo Metodo Didattico per contrabbasso classico e jazz di Marcello Sebastiani..

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Ultimi aggiunti:

            BATTAGLIA Sergio (sax)
            BELLADELLI Antonio (voce e contrabbasso)
            BLASIOLI Simone (sax)
            CAPORALE Giorgio (chitarra)
            CAPPI Andrea (piano, tastiere)
            CASSARA' Elio (chitarra)
            CRISPINO Luca (chitarra)
            CUOCO Ramon (tromba)
            GADDI Piero (pianoforte)
            GHIDONI Davide (tromba)
            LUCA NECCIARI QUARTETTO (gruppo)
            LUPI Benedetta (voce)
            MAZZA Cristina (sax)
            PELLEGRINO Vincenzo (batteria)
            RUSSO Biagio (piano)
            TATONE Angelo (chitarra)
            THE JAZZ RUSSELL (gruppo)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
Sebi Tramontana
Unfolding To Be You



We Insist! (2022)

1. Prologue
2. Fischia Schiocca E Soffia
3. Reflux Control
4. Vespro
5. Those Europeans
6. Unfolding To Be You
7. Nicht Müde Werden
8. Refreshing Wipe
9. L'enfant Et Le Sortilège
10. Squeeze Me; Siparietto
11. Buzz Me; A.A.
12. One More Time
13. This Is My Morning Song (Al Final Del Día)

Sebi Tramontana - Trombone e voce


Sebi Tramontana è uno dei nomi di punta dell'avanguardia jazzistica italiana, membro dell'Italian instabile orchestra negli anni del suo massimo fulgore, protagonista in molti incontri con i più bei nomi della musica di ricerca europea, da Joëlle Léandre a Evan Parker, da Paul Lovens a Mats Gustafsson...Curiosamente, malgrado le diverse occasioni in cui si è cimentato dal vivo in solo, questo è il primo disco inciso in completa solitudine. Si può affermare, a buona ragione, che se ne sentiva la mancanza. Il musicista siciliano, infatti, in quindici tracce di lunghezza variabile, da brani lunghi attorno al minuto al titolo eponimo che supera gli otto, illustra un campionario di tecnica ortodossa e non, con largo uso di multiphonics, di suoni trascinati, di fischi, di soffi, di schiocchi, e di canto espressivo dentro il tubo di ottone.

Tramontana è, poi, un maestro nell'utilizzo della sordina, che dispiega in alcune sequenze in particolare, in cui oscilla fra la clownerie ribalda e il senso artistico profondo. Insomma anche quando fa dell'ironia, in fin dei conti, va preso sul serio. E non è contraddittoria questa precisazione. Il cd non è, comunque, un semplice sfoggio di pratica trombonistica alternativa, secondo i modelli di Albert Mangelsdorff, o di Paul Rutherford, eroi della stagione del free mitteleuropeo. La proposta contiene una musicalità interiore e un portato melodico estrinseco, a saperlo cogliere con un ascolto attento. Tramontana ci racconta e si racconta, cioè, passando attraverso lo strumento con cui si spiega meglio.

Fra i vari pezzi è da segnalare principalmente il brano che dà il titolo all'album, che riassembla, in un certo modo, come in un puzzle, le tessere sparse sul tavolo nelle altre sequenze. In questo segmento il trombone, infatti, procede per un lungo tratto sordinato seguendo un filo motivico che gira in tondo. Poi si avverte un sentore blues, a permeare l'aria, a rinsaldare i contatti con la tradizione. Da lì in poi si procede a folate, fra composizione e ricomposizione di forme e di contenuti. Il trombone si impenna, ancora, su grovigli di suoni alti e cala in profondità, nelle note gravi, grasse e piene. Al rumorismo di alcuni momenti, in soldoni, si alterna la disadorna armonia di altri, sino ad un finale tronco, convulso e inatteso.

Con questo album il trombonista siciliano conferma di avere doti non comuni di compositore istantaneo, essendo in grado di coniugare un linguaggio avanzato, pur legato mani e piedi al suono primitivo africano, come acutamente rileva Zenni nelle sue note di copertina, con un tipo di fraseggio articolato e definito, a servizio di un'idea forte che regge tutta l'impalcatura. L'improvvisazione è, quindi, pensata e organizzata, non certo lasciata al caso, in nessun angolo dell'opera.

Gianni Montano per Jazzitalia







Articoli correlati:
20/08/2017

Minafric (Pino Minafra)- Gianni Montano

11/09/2011

Wind & Slap (Giancarlo Schiaffini Sebi Tramontana)- Gianni Montano

07/04/2009

Orchestra (Bolzano Creative) 2007 (Anthony Braxton + Italian Instabile Orchestra)







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 138 volte
Data pubblicazione: 18/12/2022

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti