Jazzitalia - Recensioni - André Mehmari: Veredas
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Dolomiti Ski Jazz 2019. 22° Edizione, dal 9 al 17 marzo 2019: concerti su misura per… sciatori. Il Dolomiti Ski Jazz è un incrocio di passioni: quelle per gli sport invernali, per la black music, per la natura alpina.

Concorso il Jazz ed i Colori della Musica: Concorso di composizione e arrangiamento riservato a giovani musicisti residenti nella Regione Campania, scadenza 31 marzo 2019.

Un'orchestra per Pino Daniele special guest: Tony Esposito e Tullio De Piscopo a Bari per un concerto dedicato al grande musicista e in favore dell'Alzheimer.

Al via la prima edizione di Boogie Jazz Season, rassegna curata da Gabriele Buonasorte, che ospita il grande Jazz italiano e internazionale sul palco del BOOGIE CLUB..

Quest'anno la ECM compie 50 anni, mentre la Ducale, distributrice in Italia, ben 60! Ancora oggi il catalogo si arricchisce con una costanza unica.

"Musicista Italiano dell'anno" e "Disco Italiano dell'anno" per Franco D'Andrea al Top Jazz 2018.

Marilena Paradisi & Kirk Lightsey in concerto a Roma presso l'Auditorium Parco della Musica.

Susanna Stivali in "Caro Chico" (omaggio a Chico Buarque de Hollanda) all'Auditorium Parco della Musica di Roma.

Un duo particolare per Notti di Stelle Winter: Enrico Rava e Danilo Rea per la Camerata Musicale Barese.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DI VEROLI Angelo (batteria)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            GALATRO Francesco (contrabbasso)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LI VOTI Dario (batteria)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PILATO Frank (chitarra)
            PISANELLO Donatello (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            SPARTà Gaetano (pianoforte)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
André Mehmari
Veredas



Egea (2013)

1. Um anjo nasce
2. Veredas
3. Os amore dificeis
4. O espelho
5. Toada
6. Cine Paradiso
7. Di menor
8. Acontece
9. Pra dizer adeus
10. Luz negra
11. Eternamente
12. Felicidade

André Mehmari - piano, voce, fisarmonica, basso elettrico, violino, flauto, clarinetto, batteria, percussioni, sinth, rabeca, mandolino, organo, celesta
Hamilton De Holanda - mandolino
Teco Cardoso - sax baritono (5)
Neymar Dias - contrabbasso (1, 3)
Sérgio Reze - batteria (4, da 9 a 12)
Mônica Salmaso - voce (4)
Ná Ozzetti - voce (da 9 a 12)
Rita Altério - liriche (11)



EGEA Records & Distribution
C.so Mazzini, 12
12037 SALUZZO (CN)
Tel. +39 0175 217323
Fax: + 39 0175 475154
E-mail: info@egearecords.it
www.egearecords.it


Un momento di stupore, positivo è ovvio, lo desta leggere quanti strumenti suoni Mehmari: un elenco sterminato, sicuramente poco consueto, soprattutto per il fatto che passa dai legni alle corde, dalle tastiere sintetizzate a quelle tradizionali, oltre a strumenti classici, e anche la rebeca una sorta di violino brasiliano parecchio utilizzato nel forró.

Con il senno di oggi, si può dire che il musicista brasiliano sia giovane: trentasette anni passati a suonare grazie alla madre che lo ha condotto per mano verso la musica. E così, con trascorsi anche nella musica classica, Mehmari ordisce un disco che attraversa stili e forme, li piega a suo piacimento con un freschezza inaudita. Le sue composizioni echeggiano di tutte le influenze subite, senza alcuna banalità: fusion nel vero senso della parola e fuori da ogni contesto storico. Non v'è traccia di bossa nova ammiccante, e questo è un bene, largo spazio all'improvvisazione jazzistica, come nel percorso pianistico del brano patronimico, che è il vessillo sonoro dell'intero album: cambi di tempo, di ritmo, di strutture armoniche, melodia sempre in evidenza.

Cinque composizioni, belle, a suo nome e, poi, largo a Guinga, Cartola (e migliore interpretazione di Acontee non poteva esserci, perché bagnata di un pianismo lucido e morbido), Edu Lobo, Nelson Cavaquinho. Poi, un altro tocco di Mehmari compositore con Eternamente, accompagnato dalle parole e dalla voce della Salmaso, che di tradizione popolare brasiliana se ne intende.

Ed è questo il fil rouge di Veredas: Mehmari coniuga il jazz con la ancestrale tradizione del Brasile, ammantandola di classicismi velati e immergendola nel suono più contemporaneo con tappeti sonori anche sintetizzati, ma mai invasivi.

Alceste Ayroldi per Jazzitalia







Articoli correlati:
23/07/2017

Umbria Jazz 2017: "...una inversione di tendenza rispetto alle ultime edizioni: meno rock e pop e più jazz e, con Shorter, abbiamo assistito ad uno dei concerti più belli della storia del festival e probabilmente una delle punte più alte della musica afro-americana (jazz e accademica) contemporanea." (Aldo Gianolio)

04/05/2016

Amori Sospesi (Balducci - Di Modugno - Mirabassi)- Alceste Ayroldi

31/08/2014

Stefano Bollani e Hamilton De Holanda: "Due grandi talenti quindi per un concerto che ha immerso il pubblico in un mondo di leggerezza, di romanticismo e di espressività pervaso comunque dal grande virtuosismo dei due artisti." (Nina Molica Franco)

01/10/2012

Brasil in Jazz (Trio Madeira Brasil; Nanà Vasconcelos; Egberto Gismonti, Hamilton De Holanda): Trio Madeira Brasil, Nanà Vasconcelos, Egberto Gismonti, Hamilton De Holanda: un festival dedicato alla musica brasiliana con "musicisti originali, che raccontano qualcosa di diverso dal samba o dalla bossa nova..." (Giovanni Greto)

26/08/2012

Umbria Jazz 2012 #1: Chick Corea, Stefano Bollani, Herbie Hancock, John Scofield, Joe Lovano, Esperanza Spalding, Al Jarreau, Paolo Fresu...(Pierfrancesco Falbo)

18/04/2010

Miramari (Andre' Mehmari & Gabriele Mirabassi) - Alceste Ayroldi







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 325 volte
Data pubblicazione: 14/08/2013

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti