Jazzitalia - Recensioni - Barry Guy, Maya Homburger, Zlatko Kaucic: Without Borders
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Sotto le stelle del Gianicolo, prosegue la terza edizione del Festival "GIANICOLO IN MUSICA 2019con grandi protagonisti del Jazz.

Apre a Matera, nella splendida cornice dei sassi, il Rosetta Jazz Club con la grande energia del sassofonista americano Jerry Weldon.

Otto concerti internazionali gratuiti nello splendido scenario della piazza Cattedrale sotto il tema "La fisarmonica nel jazz" per la diciannovesima edizione del Beat Onto Jazz Festival..

Riflettori accesi sul Montreux Jazz Festival: un programma da capogiro che coinvolge anche le altre due sedi, un programma vario, variopinto che tiene a mente solo una cosa, la buona musica..

Tutto pronto a Londra per l'edizione 2019 del magnifico British Summer Time nello straordinario scenario di Hyde Park con Celine Dion, Lionel Richie & Stevie Wonder, Barbra Stresand, Brian Ferry.

Bari in Jazz: Caetano Veloso, Francesco De Gregori, Paolo Fresu, Andrea Motis, Michel Godard, Redi Hasa, Aziza Brahim, Daniele di Bonaventura, Daniele Sepe, Amaro Freitas, Lucia Carvalho e molti altri per uno degli eventi più attesi dell'estate pugliese .

XVII edizione del Multiculturita Summer Fest: Tre concerti di particolare pregio e spessore all'insegna dell'incontro tra il jazz e le altre musiche con Patrizia Laquidara, Bungaro e Nino Buonocore.

XI edizione del CEMM Summer Camp aperto a tutti i musicisti professionisti e amatori, iscritti a scuole di musica, istituti musicali e Conservatori all'interno delle prestigiose Fattorie di Celli.

Serata finale del Concorso il Jazz ed i Colori della Musica ad Avellino con Paolo Fresu, Ada Montellanico, Franco Caroni, Alceste Ayroldi, Danilo Rea, Maria Pia De Vito, Pietro Condorelli.

Al via la terza edizione del Festival "Gianicolo in Musica 2019", anche quest'anno la collaborazione con il Saint Louis College of Music e direzione artistica affidata a Roberto Gatto.

Saranno gli Yellowjackets, la più longeva e creativa fusion band della storia ad aprire la 1^ Edizione del JAZZ in Masseria Celentano.

Samba De Roda, Corso on Line di batteria ideato da Alessandro D'Aloia, per studenti di livello intermediario - avanzato..

GaiaJazz VII Edizione. Con la direzione artistica di Antonio Farao', 4 appuntamenti di altissimo valore artistico .

BariJazz: il 22 luglio annunciato a Fasano Caetano Veloso, ultima data del tour italiano.

Cinquant'anni di ECM, al Teatro la Fenice un evento speciale con i tre concerti di Anouar Brahem, Egberto Gismonti, Enrico Rava. .

Il leggendario chitarrista Kenny Burrel in gravi difficoltà di salute e finanziare. Lettera della moglie per poterlo aiutare!.

Ecco la segnalazione di tutti i pezzi mancati dalla prestigiosa Collezione Attilio Berni a seguito del furto subito lo scorso 20 aprile 2019. Diamo un contributo al ritrovamento..

Marsicovetere Jazz Contest 2019 - ad agosto il contest riservato a giovani musicisti italiani, gruppi e solisti, di età inferiore a 35 anni.

Furto di Sax alla collezione privata del Maestro Berni. Trafugato anche un Selmer appartenuto a Sonny Rollins.

Ravenna Jazz 2019. Il festival ravennate raggiunge la 46ma edizione, caratterizzata da una programmazione ad ampio raggio: ben dieci giorni di musica con concerti diffusi su tutto il territorio cittadino..

Il compositore e arrangiatore Luigi Giannatempo, invitato al Birdland di New York per collaborare ad un Tributo a Clark Terry..

Bargajazz Festival 2019 - Pubblicati i bandi per partecipare alla XXXI edizione del concorso internazionale per orchestra jazz dedicato alla musica del trombettista Dave Douglas..

Premiato a livello internazionale il film Claudio Fasoli's Innersounds, un viaggio nei processi creativi del jazzista Claudio Fasoli.

Lorenzo Vitolo, pianista jazz, vince il prestigioso concorso per solisti Leiden Jazz Award 2019.

"La batteria jazz, strumento per...tamburi e griot", libro a cura di Enzo Lanzo con 21 assoli di batteristi jazz che hanno rivoluzionato il jazz drumming.

Quest'anno la ECM compie 50 anni, mentre la Ducale, distributrice in Italia, ben 60! Ancora oggi il catalogo si arricchisce con una costanza unica.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            DIMONTE Giuseppe (contrabbasso)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            PILATO Frank (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
Barry Guy, Maya Homburger, Zlatko Kaucic
Without Borders



Jazzarium (2018)

1. Shadow Fragment
2. Footfalls I
3. Footfalls II
4. Celebration
5. Peace Piece
6. Footfalls III
7. The Seeker and the Search
8. Footfalls IV
9. Art

Barry Guy - contrabbasso
Maya Homburger - violino barocco
Zlatko Kaucic - percussion


Tre improvvisatori fra i più emblematici della scena europea si confrontano in questo lavoro che riporta gli esiti di un concerto avvenuto in Slovenia nel 2016. Non si tratta, in ogni caso, di un'esibizione di composizione istantanea pura e semplice, senza nulla di preparato o di concordato in precedenza. Il trio si muove, infatti, sulla struttura di brani già eseguiti in altre situazioni, utilizzando le idee compositive come input stimolanti da far evolvere secondo l'estro del momento.
 
Nell'album si contano quattro capitoli denominati "Footfalls", ovverosia "Passi", come il titolo di un testo teatrale della durata di 15 minuti a firma di Samuel Beckett. In queste tracce Barry Guy dispiega tutto il campionario della sua tecnica eterodossa, passando da fasi in cui si esprime con un pizzicato quasi jazzistico, a parentesi percorse da folate di sonorità sghembe, ottenute con un archetto che sembra voler scavare dentro il contrabbasso o farne a fette le corde, tale è l'energia impegnata nel tartassare creativamente lo strumento grave. Zlatko Kaucic risponde al partner piazzando colpi sparsi o raccolti in grumi con le sue percussioni più o meno omologate. Sì perché il batterista e non solo, come d'abitudine, batte su qualsiasi cosa gli capiti a tiro e, in più, per l'occasione sfodera pure qualche effetto timbrico con una cetra elettrica. L'impressione è che il musicista sloveno sia sempre altrove, rispetto al basso, ma è un altrove voluto e solo apparente. Tutti e due seguono una loro pista che va a intersecarsi mentalmente con quella del compagno di viaggio.

Nei pezzi in cui è presente Maya Homburger si aprono squarci romantici appena accennati. Sono bagliori inaspettati, però, in sequenze per il resto declinate verso la libertà tonale e il rumorismo.
Conclude il disco una versione dotata di un lirismo severo di "Art" di Steve Lacy. In questo brano i tre ritornano a suonare secondo le regole codificate, dopo un bel po' di licenze, più o meno poetiche.

L'album, ad ogni modo, rappresenta una buona opportunità per riconciliarsi con la musica improvvisata, non quella buttata là a caso, come viene, all'impronta, bensì quella progettata in qualche modo e messa in opera attraverso lo scambio di spunti, di appigli, fra i performers, che prenda forma in divenire, sul momento, in sala di registrazione o, come in questo caso, davanti al pubblico.
C'è, inoltre, un messaggio sociale dietro questo "Without borders", indirizzato a difesa dei profughi e al dramma delle migrazioni.

In conclusione l'album non è certamente di facile ascolto, ma contiene musica di sostanza, di un'avanguardia consapevole, capace di conquistare chi la sappia sentire e sia privo di pregiudizi.

Gianni Montano per Jazzitalia







Articoli correlati:
23/09/2018

Orchestra Senza Confini (Orkester Brez Meja)- Gianni Montano

25/05/2015

December Soul (Zlatko Kaucic Trio)- Enzo Fugaldi

31/03/2013

Zarja-tay (Saadet Turkoz - Giovanni Maier - Zlatko Kaucic)- Gianni Montano

24/12/2010

Attodi Dolore/Duel 2 (Massimo De Mattia / Denis Biason)- Franco Bergoglio

24/11/2010

30th Anniversary Concerts (Zlatko Kaucic) - Fabrizio Ciccarelli e Andrea Valiante

01/11/2010

L'improvvisazione di Parker/Guy/Lovens + Prati + Furt e la classica maratona musicale di Fareed Ayaz Abu Muhammad Qawwal & Brothers Ensemble alla 54^Festival Internazionale di Musica contemporanea (Giovanni Greto)

12/10/2008

Phases Of The Night (Barry Guy/Paul Lytton/Marilyn Crispell)







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 220 volte
Data pubblicazione: 12/08/2018

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti