Jazzitalia - Recensioni - Orchestra Laboratorio del Pentagramma: Works Two
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Bari in Jazz: Caetano Veloso, Francesco De Gregori, Paolo Fresu, Andrea Motis, Michel Godard, Redi Hasa, Aziza Brahim, Daniele di Bonaventura, Daniele Sepe, Amaro Freitas, Lucia Carvalho e molti altri per uno degli eventi più attesi dell'estate pugliese .

XVII edizione del Multiculturita Summer Fest: Tre concerti di particolare pregio e spessore all'insegna dell'incontro tra il jazz e le altre musiche con Patrizia Laquidara, Bungaro e Nino Buonocore.

XI edizione del CEMM Summer Camp aperto a tutti i musicisti professionisti e amatori, iscritti a scuole di musica, istituti musicali e Conservatori all'interno delle prestigiose Fattorie di Celli.

Serata finale del Concorso il Jazz ed i Colori della Musica ad Avellino con Paolo Fresu, Ada Montellanico, Franco Caroni, Alceste Ayroldi, Danilo Rea, Maria Pia De Vito, Pietro Condorelli.

Al via la terza edizione del Festival "Gianicolo in Musica 2019", anche quest'anno la collaborazione con il Saint Louis College of Music e direzione artistica affidata a Roberto Gatto.

Saranno gli Yellowjackets, la più longeva e creativa fusion band della storia ad aprire la 1^ Edizione del JAZZ in Masseria Celentano.

Samba De Roda, Corso on Line di batteria ideato da Alessandro D'Aloia, per studenti di livello intermediario - avanzato..

GaiaJazz VII Edizione. Con la direzione artistica di Antonio Farao', 4 appuntamenti di altissimo valore artistico .

BariJazz: il 22 luglio annunciato a Fasano Caetano Veloso, ultima data del tour italiano.

Cinquant'anni di ECM, al Teatro la Fenice un evento speciale con i tre concerti di Anouar Brahem, Egberto Gismonti, Enrico Rava. .

Il leggendario chitarrista Kenny Burrel in gravi difficoltà di salute e finanziare. Lettera della moglie per poterlo aiutare!.

Ecco la segnalazione di tutti i pezzi mancati dalla prestigiosa Collezione Attilio Berni a seguito del furto subito lo scorso 20 aprile 2019. Diamo un contributo al ritrovamento..

Marsicovetere Jazz Contest 2019 - ad agosto il contest riservato a giovani musicisti italiani, gruppi e solisti, di età inferiore a 35 anni.

Furto di Sax alla collezione privata del Maestro Berni. Trafugato anche un Selmer appartenuto a Sonny Rollins.

Ravenna Jazz 2019. Il festival ravennate raggiunge la 46ma edizione, caratterizzata da una programmazione ad ampio raggio: ben dieci giorni di musica con concerti diffusi su tutto il territorio cittadino..

Il compositore e arrangiatore Luigi Giannatempo, invitato al Birdland di New York per collaborare ad un Tributo a Clark Terry..

Bargajazz Festival 2019 - Pubblicati i bandi per partecipare alla XXXI edizione del concorso internazionale per orchestra jazz dedicato alla musica del trombettista Dave Douglas..

Premiato a livello internazionale il film Claudio Fasoli's Innersounds, un viaggio nei processi creativi del jazzista Claudio Fasoli.

Lorenzo Vitolo, pianista jazz, vince il prestigioso concorso per solisti Leiden Jazz Award 2019.

"La batteria jazz, strumento per...tamburi e griot", libro a cura di Enzo Lanzo con 21 assoli di batteristi jazz che hanno rivoluzionato il jazz drumming.

Quest'anno la ECM compie 50 anni, mentre la Ducale, distributrice in Italia, ben 60! Ancora oggi il catalogo si arricchisce con una costanza unica.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PILATO Frank (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            SPARTà Gaetano (pianoforte)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
Orchestra Laboratorio del Pentagramma
Works Two



Four Lab (2014)

1. Groovin' High (Gillespie)
2. Fables of Faubus take #1 (Mingus)
3. Duke Ellington's Sound of Love (Mingus)
4. Caminhos Cruzados (Jobim)
5. Straight Ahead (Nelson)
6. Taxi Driver Theme (Herrmann)
7. Misty (Garner)
8. Fables of Faubus take #2 (Mingus)
9. Ladybird (Dameron)

Annalisa Mondino - Voce (3, 4, 9)
Michele Capriati - Flauto
Vito Liturri - Pianoforte
Muzio Petrella - Trombone
Marco Carluccio - Batteria
Giuseppe Schiavone - Basso e contrabbasso elettrico
Michelangelo Belviso, Marco Bernardi - Sax contralto
Paolo Debenedetto, Donato Mangialardi, Felice Mezzina - Sax tenore (3, 5, 6)


Secondo album per l'orchestra diretta da Nico Marziliano, che questa volta omaggia per intero la grande storia del jazz; infatti, a differenza di quanto accaduto nell'album d'esordio Works One, questa seconda prova non contiene brani originali di Marziliano, che a suo tempo affiancarono celebri pezzi d'annata. Ma la dinamica orchestra si muove ormai con disinvoltura sulle orme dei mostri sacri del jazz, e lo dimostrano gli arrangiamenti di questo secondo, pregevole album, costruito pezzo dopo pezzo con la voglia di indagare, e rivisitare, un po' del grande jazz d'atmosfera. È l'atmosfera, infatti, il fil rouge di Works Two, raggiunta attraverso una capillare ricerca negli arrangiamenti.

Evidenti sin dal brano d'apertura, quel Groovin' High per il quale Marziliano scrive un arrangiamento che strizza l'occhio allo swing e alle luci di Broadway, quasi materializzate davanti all'ascoltatore dai brillanti sax che introducono il pezzo; questi ammorbidiscono l'originale ruvidezza di Gillespie, e irrobustiscono il dialogo fra sax alto e batteria di Parker e Harris. In sottofondo, la vivace batteria di Carluccio passa con agilità dalle percussioni alla grancassa. A metà, un gentile a solo pianistico (che ha perso quel sapore vagamente honky tonk della versione originale), delizia l'ascoltatore con dinamiche scale esuberanti come una pagina di Francis Scott Fitzgerald.

L'omaggio al grande jazz prosegue con la raffinatissima atmosfera della stupenda Duke Ellington's Sound of Love, cantata dalla voce suadente di Annalisa Mondino, che afferra come fossero rose, una dopo l'altra, le note di questa autentica "poesia jazz": un'appassionata dichiarazione d'amore allo stile di vita suggerito dal jazz di Ellington (alla cui memoria la canzone è dedicata), appartato e lunare. La colonna sonora è incentrata sul pianoforte di Liturri, bravo a inserirsi nel dialogo tra i fiati, sui quali spicca il toccante sax tenore di Mezzina, impegnato in un sommesso a solo che ha il sapore di una solitaria passeggiata per i vicoli del Village.

Piacevole sorpresa dell'album, l'incursione nei ritmi latini della Bossa Nova, rivisitati e corretti in chiave jazz. L'introduzione pianistica dà maggior consistenza all'altrimenti eterea atmosfera di Jobim, e l'affiancarsi dei fiati, che conferiscono un'allure newyorkese, ovvero trasporta i "cuori innamorati" in pieno Central Park. L'interpretazione vocale di Annalisa Mondino segue questa vivacità, velocizzando il brani rispetto ad approcci più intimistici, ad esempio quello di Caetano Veloso.

Non manca un omaggio alla grande Hollywood, con Taxi Driver Theme, introdotta da un ragionato caos di sax che rimanda alle sirene, i clacson, gli stridii dei freni, che squarciano l'aria delle strade di New York, ma anche ai pensieri in libertà di Coleman Hawkins. Dopo di che, la spettrale New York vista dal finestrino del taxi appare davanti all'ascoltatore, ancora grazie alla magia dei sax, impegnati in classici virtuosismi. Rispetto alla versione di Hermann, qui mancano gli archi, cui appunto sopperiscono i fiati, a tutto vantaggio di un suono più quadrato e contemporaneo. Ad aggiungere un tocco di pensoso romanticismo al brano, il pianoforte di Liturri, incentrato su scale del registro medio-grave.

Interessanti anche le rivisitazioni di standard quali l'introspettiva Misty, e la più vivace Ladybird, testimonianze della contraddittoria America fra gli anni Trenta e Quaranta. Works Two, un album non banale, che regala una sapiente e accattivante miscela di jazz classico e interessanti variazioni sul tema, sospesa fra New York E Rio de Janeiro, fra momenti d'intimità e incursioni urbane, e che dà la misura della poliedricità dell'orchestra di Marziliano, nonché della vitalità della scena jazz pugliese.

Niccolò Lucarelli per Jazzitalia







Articoli correlati:
03/02/2019

From Beyond (Vito Liturri Trio)- Alceste Ayroldi

27/01/2019

What a Funk?! (Route 99)- Alceste Ayroldi

02/05/2016

After The Storm (Vito Liturri Trio)- Enzo Fugaldi

08/11/2015

Unconditioned (Alessandro Campobasso)- Alceste Ayroldi

12/07/2015

Quattro chiacchiere con...Alessandro Campobasso: "Una delle poche certezze che ho è che la bontà della musica dipenda non solo dalle capacità tecniche ma anche e soprattutto dall'onestà intellettuale, dalla sincerità di quel che si vuol comunicare..." (Alceste Ayroldi)

11/05/2015

Voyage (Giovanni Cafaro Quintet with Strings)- Alessandra Monaco

29/03/2015

Intervista a Armanda Desidery: "Non so ancora fino in fondo chi io sia ma spero di avere ancora tanto tempo per poterlo scoprire!" (Nina Molica Franco)

29/03/2015

The Duke (Vibeguitar Quartet)- Antonella Chionna

15/03/2015

Quattro chiacchiere con...Maurizio Patarino e Stefania Lonero: "...brani come "Maruzzella" e "Amaramente" non hanno nulla da invidiare alle ballads americane e lo swing che pervade "Tu vuo' fa l'americano" ne fa un monumento della musica jazz made in Italy." (Alceste Ayroldi)

01/02/2015

The night has a thousand eyes (Angelo Adamo, Guido Di Leone, Francesco Angiuli)- Alceste Ayroldi

17/11/2014

Epoca (Onofrio Paciulli)- Alceste Ayroldi

22/06/2014

Il giro d'Italia a bordo di un disco: Antonio Delvecchio, Fo(u)r: "Il jazz in questi anni, in particolare in Italia, è sicuramente condizionato dalla situazione contingente e quindi non gode di buona salute. " (Alceste Ayroldi)

08/02/2014

Quattro chiacchiere con...Guido di Leone: "C'è ancora chi pensa che sia una musica difficile e per vecchi: alcuni ragazzi non l'hanno mai sentito. Poi quando lo scoprono se ne innamorano!" (Alceste Ayroldi)

03/11/2013

Il Bidone (Gianluca Petrella)- Alceste Ayroldi

25/08/2013

Quattro chiacchiere con...The Smitherson: "Il jazz e' un genere che non smetteremmo mai di suonare e che ci fa sentire sempre vivi e comunicativi sul palco, così come in studio." (Alceste Ayroldi)

25/08/2013

Chi Ha Fottuto Donald Duck? (Morga, Pace, Patruno)- Nina Molica Franco

28/07/2013

Quattro chiacchiere con...Paolo Magno: "Sono un grande appassionato di cinema. Mi commuovo e sorrido insieme agli interpreti di un film. Inoltre credo che la musica sia fondamentale per suscitare le emozioni." (Alceste Ayroldi)

16/06/2013

Sea Winds (Nico Marziliano)- Francesco Favano

10/03/2013

Quattro chiacchiere con...Nico Marziliano: "Da "Sea Winds" mi aspetto la giusta visibilità dopo tanto lavoro e che possa essere proposto in contesti appropriati magari anche all'estero..." (Alceste Ayroldi)

03/12/2011

Treni A Vapore (Max Monno)- Pierfrancesco Falbo

27/11/2010

The Police songbook (Paola Arnesano)- Gianni B. Montano

23/10/2010

Com os Violoes (Francesca Leone)- Alessandro Carabelli

17/10/2010

Pulse (Francesco Pennetta)- Gianni B. Montano

28/07/2010

Jamal at the Penthouse (Ahmad Jamal) - Alceste Ayroldi

21/02/2010

Southern Avenue Project (Fabrizio Cecca)- Rossella Del Grande

10/04/2008

Tribute To Duke Ellington - In The Time Forever (The Sax Four Fires Special guest Bob Mintzer)

02/04/2008

La Foule - Voyage dans les lieux d'Edith Piaf (Lisa Manosperti)

30/03/2007

Quel che non si fa più (Nino Di Leone)

04/12/2006

All the Way (Francesca Leone)

14/02/2006

Eventi Jazz 2005 a Busto Arsizio: "...un plauso all'amministrazione comunale, al direttore artistico, responsabile del jazz club "Art Blakey" e a tutte le persone che hanno contribuito alla realizzazione e al successo di questa bella rassegna itinerante nei cinque teatri cittadini." (Bruno Gianquintieri)

18/10/2004

Caro Nanni (Sax Four Fun)





Video:
JOE LOCKE QUARTET (Robert Rodriguez piano solo) Ueffilo Jazz Club Gioia del Colle - Ba 2010 (2b/2)
Joe Locke Quartet, presenta l'ultimo cd ""Force of Four" . Robert Rodriguez nel suo coinvolgente assolo di piano , al Ueffilo Jazz Club...
inserito il 18/04/2010  da nickingos - visualizzazioni: 3173
JOE LOCKE QUARTET - Ueffilo Jazz Club Gioia del Colle - Ba 2010 (1a/2)
Joe Locke Quartet, presenta l'ultimo cd ""Force of Four" al Ueffilo Jazz Club di Gioia del Colle (Ba) 18/04/10., , Joe Locke vibes,, Ro...
inserito il 18/04/2010  da nickingos - visualizzazioni: 3541
JOE LOCKE QUARTET (Terreon Gully drum solo) Ueffilo Jazz Club Gioia del Colle - Ba 2010 (1b/2)
Joe Locke Quartet, presenta l'ultimo cd ""Force of Four" . Il coinvolgente drum solo di Terreon Gully, al Ueffilo Jazz Club di Gioia de...
inserito il 18/04/2010  da nickingos - visualizzazioni: 3598
Joe Locke "Force of Four"
Joe Locke "Force of Four" official eCard., The album is out now - get it on http://www.shop.joelocke.com., , Featuring Joe Locke (vibes), Ro...
inserito il 23/09/2008  da nadworks - visualizzazioni: 2662


Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 627 volte
Data pubblicazione: 19/09/2015

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti