Comunicato del 04/01/2005
 
 



E' morto Artie Shaw
(NY, 23 maggio 1910 - LA, 30 dicembre 2004)

Aveva 94 anni, ed era stato un grande protagonista dell'era swing. Will Curtis, il suo manager, ha diffuso la notizia della morte causatra da una lunga malattia. Clarinettista di eccellente livello, iniziò a suonare influenzato dai suoi idoli: Bix Beiderbecke, Frank Trumbauer, Louis Armstrong...Suonò anche molta musica classica e sinfonica riferendosi a musicisti come Shostakovich, Debussy, Ravel, Milhaud, Poulenc, Kabalevsky, Granados, Gould...La sua incisione più famosa è "Begin the Beguine" di Cole Porter che fu tra le più vendute. Dalla seconda metà degli anni '50 smise di suonare e si dedicò esclusivamente a sporadiche apparizioni in TV e presso le Università.
Proprio nel 2004, Artie Shaw aveva ricevuto un Grammy Award alla carriera.






Comunicati correlati:

Derek Bailey, padre dell'improvvisazione radicale, muore all'età di 75 anni (30/12/2005)
E' scomparsa una stella del firmamento del Jazz: Shirley Horn (22/10/2005)
Si è spento Helmut Schlitt della Milano Jazz Gang (12/09/2005)
E' morto Pierre Michelot, uno dei più grandi bassisti europei (09/07/2005)
Muore il batterista e percussionista Alex Rolle (28/06/2005)
Il chitarrista jazz Billy Bauer muore all'età di 89 anni (26/06/2005)
E' Morto Hengel Gualdi!! (16/06/2005)
Scompare a Parigi Achille Gajo, valentissimo pianista italiano attivo in Francia. (03/06/2005)
Scompare Carlo Peroni, presidente del Circolo Jazz Club Milano (13/05/2005)
Addio a Percy Heath! (01/05/2005)
E' morto Jimmy Woode, l'ultimo contrabbassista vivente dell'orchestra di Ellington. (28/04/2005)
Niels-Henning Oersted Pedersen si è spento a soli 58 anni! (22/04/2005)
Muore Stan Levey, batterista dell'era bebop (22/04/2005)
Jimmy Smith muore all'età di 76 anni (09/02/2005)
All'età di 74 anni, è morto Gianni Bedori. (22/01/2005)

 
 
Comunicato visualizzato 479 volte

[Chiudi] [Stampa]