Comunicato del 16/06/2005
 
 


E' morto la notte scorsa a Bologna Hengel Gualdi, clarinettista e direttore d'orchestra. Gualdi, che aveva 81 anni, era nato a Reggio Emilia ed era uno dei migliori clarinettisti italiani. Spesso ingiustamente snobbato dalla critica, aveva suonato nelle sale da ballo pur avendo sempre il jazz nel cuore che e' rimasta, fino all'ultimo, la sua grande passione.




Comunicati correlati:

Derek Bailey, padre dell'improvvisazione radicale, muore all'età di 75 anni (30/12/2005)
E' scomparsa una stella del firmamento del Jazz: Shirley Horn (22/10/2005)
Si è spento Helmut Schlitt della Milano Jazz Gang (12/09/2005)
E' morto Pierre Michelot, uno dei più grandi bassisti europei (09/07/2005)
Muore il batterista e percussionista Alex Rolle (28/06/2005)
Il chitarrista jazz Billy Bauer muore all'età di 89 anni (26/06/2005)
Scompare a Parigi Achille Gajo, valentissimo pianista italiano attivo in Francia. (03/06/2005)
Scompare Carlo Peroni, presidente del Circolo Jazz Club Milano (13/05/2005)
Addio a Percy Heath! (01/05/2005)
E' morto Jimmy Woode, l'ultimo contrabbassista vivente dell'orchestra di Ellington. (28/04/2005)
Niels-Henning Oersted Pedersen si è spento a soli 58 anni! (22/04/2005)
Muore Stan Levey, batterista dell'era bebop (22/04/2005)
Jimmy Smith muore all'età di 76 anni (09/02/2005)
All'età di 74 anni, è morto Gianni Bedori. (22/01/2005)
E' morto Artie Shaw (04/01/2005)

 
 
Comunicato visualizzato 476 volte

[Chiudi] [Stampa]