Comunicato del 22/09/2006
 
 

Casa del Jazz

Jazz in Sardegna
presenta
un progetto EuropeanJazzExpo.06
Sabato 23 settembre dalle ore 20 (Sala Concerti)

Rimusicando

commento sonoro al documentario "L'ultimo pugno di terra" di Fiorenzo Serra

Gavino Murgia, sax soprano, launeddas, benas, flauti, voce
Mauro Palmas,
mandola, mandoloncello, voce

Ingresso libero

Sabato 23 settembre alla Casa del Jazz, Jazz in Sardegna alle ore 20 incontra la stampa nazionale per illustrare il programma dell'European Jazz Expo e del XXIV Festival Internazionale Jazz In Sardegna, che si terranno a Cagliari dal 17 al 19 novembre 2006, seguirà il concerto ‘Rimusicando', commento sonoro al documentario ‘L'ultimo pugno di terra' di Fiorenzo Serra con i musicisti Gavino Murgia e Mauro Palmas.

PROGRAMMA DELLA SERATA

Ore 20.00 European Jazz Expo e XXIV Festival Internazionale Jazz In Sardegna. Conferenza stampa di presentazione dell'edizione 2006 e video clip dell'edizione 2004 con la regia di Rodolfo Roberti.

Ore 20.30 SOLITUDE.
Libro fotografico di Daniela Zedda dedicato alla storia e ai personaggi del jazz in Sardegna. Presentazione del libro e video proiezione della mostra con interventi di Paolo De Bernardin, giornalista Rai, e Marcello Murru, musicista.

Ore 21.00 Concerto "Rimusicando l'ultimo pugno di terra". Le musiche di Mauro Palmas e Gavino Murgia a commento del capolavoro di Fiorenzo Serra, il grande documentarista sardo scomparso nel 2005. Con Mauro Palmas (mandoloncello) e Gavino Murgia (sax).

RIMUSICANDO - "L'ultimo pugno di terra"
di Fiorenzo Serra

"Dopo aver creato gli oceani e le terre ferme, a Dio avanzò un pugno di terra,
l'ultimo pugno di terra, gettatolo nel mare mediterraneo lo calpestò,
lasciandogli la forma del suo piede"

Questa è la leggenda che narra dell'origine della Sardegna ed'è anche l'affascinante titolo di un importante documentario del più grande regista documentarista sardo, Fiorenzo Serra, che con quest'opera consegna sicuramente uno dei documentari più belli mai realizzati sulla Sardegna.
Per la realizzazione del film, che si pone a metà strada tra la documentazione sociale e lo studio antropologico ed etnografico, il regista Fiorenzo Serra si avvalse della consulenza dei maggiori intellettuali Sardi del tempo (1964) Antonio Pigliaru, Manlio Brigaglia, Michelangelo Pira, Giuseppe Fiori, Raffaello Marchi, oltre che dei consigli in veste di direttore artistico del padre del neorealismo cinematografico, Cesare Zavattini. Questi insieme a Serra cercarono di fissare l'attenzione su una Sardegna ancora arcaica all'alba del processo di modernizzazione che si stava per "abbattere" inevitabilmente anche sull'isola. Il documentario, quasi inedito per il grande pubblico perché proiettato nella sua interezza pochissime volte, vinse l'importante rassegna di documentari etnografici a Nuoro presso l'ISRE nel 1990.
Rimusicando è un progetto di sonorizzazione live di questo fondamentale documento.
I due musicisti Gavino Murgia e Mauro Palmas, in collaborazione con l'Umanitaria di Cagliari e la Cineteca Sarda, affascinati dalla bellezza delle immagini, hanno realizzato un nuovo commento sonoro al film che in origine conteneva alcune interviste con le voci fuori campo dei protagonisti e le musiche di Franco Potenza. Le musiche sono state da loro ricomposte e della versione originale sono state lasciate alcune delle interviste.
Fiorenzo Serra fissa diversi argomenti, sviluppando ogni tema come un documentario a se, ad ognuno dei quali da un titolo: i pastori, quasi una preistoria; Cabras un feudo d'acqua; Carbonia una storia moderna; Alle radici dell'isola; Nell'attesa del domani.
La durata del film nella sua versione originale è di un'ora e tre quarti, in seguito è stata fatta la scelta di fare una riduzione che porta il documentario alla durata di un'ora e quindici minuti.
Le sequenze scelte per il progetto Ri-musicando riguardano tra gli altri i temi della pastorizia, Oliena, Torralba, dei pescatori di Cabras, dei minatori di Carbonia, immagini di Nuoro, Mamoiada, l'Ardia di Sedilo ecc.
Il progetto nasce e si propone anche come stimolo all'iniziativa di restauro del documentario stesso.

Duo isolano di recente formazione, Mauro Palmas e Gavino Murgia, si impongono immediatamente all'attenzione del pubblico per la raffinatezza ed il gusto delle composizioni originali e per la sapiente ricerca ed evoluzione dei temi legati alla tradizione. L'unione di questi elementi, proposti talvolta in modo acustico oppure attraverso l'uso di campionature, fa sì che lo spessore e la qualità della proposta siano particolarmente elevati.

MAURO PALMAS
Mandolista, creatore e leader di SUONOFFICINA, storico ensamble del progressive folk italiano, da anni "complice" nelle esibizioni e registrazioni di Elena Ledda, autore delle musiche del primo film girato in sardegna "CAINA'", decisamente una delle più interessanti realtà del panorama musicale contemporaneo sardo.

GAVINO MURGIA
Sassofonista, suonatore di launeddas, profondo conoscitore della tradizione sarda nonché etno-documentarista. Il suo bagaglio musicale comprende esperienze con nomi eccellenti della scena etno-jazz mondiale oltre naturalmente ad una costante collaborazione con i più bei nomi del revival e del jazz in sardegna.

Casa del Jazz: viale di Porta Ardeatina, 55
Info: 06/704731
Ingresso libero
Relazioni con la stampa: Maurizio Quattrini






Comunicati correlati:

"Tributo ad Oscar Valdambrini" alla Casa del Jazz (16/12/2006)
Kristin Asbjørnsen "Spirituals" per la rassegna "Altre Facce, altri Suoni" alla Casa del Jazz (16/12/2006)
"Five Nights, Five Flavours", cinque serate in compagnia dei Doctor 3 alla Casa del Jazz (16/12/2006)
Ari Hoenig Trio alla Casa del Jazz (12/12/2006)
Giorgio Gaslini alla Casa del Jazz (07/12/2006)
Apertura sala multimediale Fastweb alla Casa del Jazz (29/11/2006)
Mp3, 3 Volte Maria Pia De Vito e 3 Volte Rosario Giuliani le anticipazioni 2007 della Casa del Jazz (29/11/2006)
Nuovo appuntamento per Giovani Leoni alla Casa del Jazz con il polistrumentista Luca Chiaraluce in "Itinerario" (25/11/2006)
Marcello Rosa, "Le Avventure di un Trombonista Errante" alla Casa del Jazz (18/11/2006)
Adam Kolker / John Abercrombie Quartet alla Casa del Jazz (18/11/2006)
Riprende alla Casa del Jazz la rassegna "Altre facce, altri suoni" con un insolito duo composto da due pianisti, Larry Willis e Tony Pancella. (16/11/2006)
Casa del Jazz: Quarto appuntamento per il ciclo di ascolti guidati a cura di Gerlando Gatto dedicati al rapporto tra musica classica e jazz. (15/11/2006)
Per Jammin' The Book / Libri di Jazz, "Fuck Fiction" presentato dall'autore Franco Mondini (13/11/2006)
Franco Cerri alla Casa del Jazz in "ottant'anni suonati!" (06/11/2006)
Jammin' The Book / Libri di Jazz: "Lennie Tristano. Un Mito, un Maestro, quasi un Santone" a cura di Luigi Onori (05/11/2006)
Musica Classica e Jazz – un Matrimonio Difficile: Ciclo di ascolti guidati a cura di Gerlando Gatto con Luigi Onori (25/10/2006)
Il Jazz nel Cinema Italiano con Luca Ruggero Jacovella & Felice Reggio Quintet alla Casa del Jazz (21/10/2006)
Omaggio a Piero Piccioni con il Valentina Piccioni & Quintet alla Casa del Jazz (20/10/2006)
Serata Trovajoli con la Dino e Franco Piana Jazz Orchestra alla Casa del Jazz (14/10/2006)
Eddie Gomez Trio alla Casa del Jazz (14/10/2006)
Mostra di Immacolata Datti alla Casa del Jazz fino al 28 ottobre (la prima mostra alla Casa del Jazz) (12/10/2006)
Cinema – Festa Internazionale di Roma alla Casa del Jazz (10/10/2006)
Michele Polga Quartet + Marco Tamburini special guest per la rassegna Giovani Leoni alla Casa del Jazz (27/09/2006)
Angelo Schiavi Settetto alla Casa del Jazz (22/09/2006)
Enrico Bracco Quintet per la rassegna Giovani Leoni alla Casa del Jazz (20/09/2006)
L'Angelo Schiavi Settetto alla Casa del Jazz (17/09/2006)
In 4000 per un'indimenticabile Notte Bianca alla Casa del Jazz (12/09/2006)
Andrea Ayassot in "Quilibrì" alla Casa del Jazz (12/09/2006)
La Massimo Nunzi Jazz Orchestra con ospite Franco Ambrosetti in: A Typical Day In… Lugano (07/09/2006)
"Miles Ahead", tributo a Miles Davis. Una grande kermesse dedicata a Miles nella notte bianca della Casa del Jazz (06/09/2006)

 
 
Comunicato visualizzato 622 volte

[Chiudi] [Stampa]