Comunicato del 07/12/2006
 
 

Casa del Jazz

Giorgio Gaslini alla Casa del Jazz
6,7,8 dicembre 2006 ore 21

mercoledì 6 dicembre ore 21 (sala concerti)
Giorgio Gaslini "Chamber Trio "
Giorgio Gaslini pianoforte
Roberto Bonati contrabbasso
Roberto Dani batteria e percussioni
Ingresso euro 10

giovedì 7 dicembre ore 21 (sala concerti)
Giorgio Gaslini "Prime Esecuzioni"
10 songs tratte da "Song Book"
Giorgio Gaslini pianoforte
Laura Conti voce

Trio Albatros Ensemble ospite Luigi Attademo
Stefano Parrino flauto
Francesco Parrino violino
Alessandro Marangoni pianoforte
Luigi Attademo chitarra

Biondi/ Brunialti/ Ben Omar
Paola Biondi, Debora Brunialti pianoforti
Maurizio Ben Omar percussioni
Ingresso euro 10

venerdì 8 dicembre ore 21 (sala concerti)
Giorgio Gaslini Piano Solo

Giorgio Gaslini e PMJO Parco della Musica Jazz Orchestra diretta da Maurizio Giammarco
Ingresso euro 10

La casa del jazz dedica tre serate- incontri,il 6,7,8 dicembre 2006,alla musica di GIORGIO GASLINI un musicista che ha vissuto in prima persona la storia del jazz e della musica del nostro tempo da oltre cinquant'anni.

IL PRIMO CONCERTO(mercoledì 6 dicembre) prevede il GASLINI CHAMBER TRIO con Roberto Bonati al contrabbasso e Roberto Dani alla batteria e lle percussioni.

Il trio esalta i suoni puri degli strumenti e le infinite loro qualita' espressive rivolgendosi direttamente alla sensibilita'di chi è in ascolto.

IL SECONDO CONCERTO evidenzia la larga influenza del jazz sulle opere gasliniane più recenti affidate a prestigiosi interpreti appartenenti al concertismo di oggi.

Si ascolteranno i suoi song con la bella voce di Laura Conti con l'autore al pianoforte, il trio Albatros nel brano ‘il triangolo' e il flauto di Stefano Parrino con il chitarrista Luigi Attademo nell'ironico ‘moto velocetto perpetuo' e infine il corposo ‘peintes au cafè-sonnant' con il formidabile duo pianistico Paola Biondi Debora Brunialti e il percussionista Maurizio Ben Omar.

Questa composizione immagina surrealisticamente che otto grandi pittori del 900 si incontrino in un caffè ove suona un' orchestra.Alla fine tutti fanno un brindisi al pittore che verra' al quale è riservata una sedia ancora vuota.

IL TERZO CONCERTO è dedicato a Giorgio Gaslini pianista,in un recital solistico di forte impatto jazzistico.

Concludera' la Parco della Musica Jazz Orchestra diretta da Maurizio Giammarco con Gaslini al piano che presentera' Urban Griot,nella quale la batteria funge da racconto di una metropoli di oggi in tutti i suoi aspetti duri e amorevoli per terminare con un sogno:LA CITTA' DELLA VITA

CASA DEL JAZZ,viale di Porta Ardeatina,55
Tel:06 704731
www.casajazz.it

relazioni con la stampa:Maurizio Quattrini
Email:maurizioquattrini@yahoo.it

GIORGIO GASLINI
Il pianista e compositore milanese ha svolto un ruolo decisivo nella sprovincializzazione del jazz italiano collaborando con jazzmen del calibro di Gato Barbieri, Anthony Braxton, Don Cherry e Steve Lacy e portando i propri gruppi italiani in decine di paesi. La sua intensa attività concertistica si è svolta non solo nei maggiori Teatri e Festival ma anche in scuole, università, fabbriche e ospedali psichiatrici, svolgendo una importante azione di proselitismo ed educazione del pubblico. Didatta appassionato, sono rimasti storici i suoi corsi di jazz al Conservatorio S.Cecilia di Roma (1972-73) ed al Conservatorio G. Verdi di Milano (1979-80). Fedele alla sua idea di musica totale, ha integrato i metodi del jazz, che conosce e ama profondamente, a quelli della musica classica e contemporanea; la sua produzione compositiva spazia dalle sinfonie all'opera e alla musica sacra. E' stato attivo anche nel campo della musica per il cinema, con oltre 40 colonne sonore tra cui la celebre musica per il film "La notte" di Michelangelo Antonioni. Oltre ad aver creato le prime orchestre di jazz contemporaneo italiano ha contribuito con i suoi brani all'importante disco "Skies of Europe" dell'Italian Instabile Orchestra, pubblicato dalla ECM. Nella sua vasta produzione discografica, che comprende importanti opere per piccoli gruppi e grandi formazioni come la recente "Proxima Centauri Orchestra", spiccano le originali riletture in piano solo della musica di personaggi del jazz di "rottura" degli anni '60 come Albert Ayler e Sun Ra, in cui il "free jazz" incontra la tradizione europea da Bach alle avanguardie storiche. Tra gli allievi dei suoi corsi e i musicisti cui Gaslini ha dato visibilità nei suoi gruppi troviamo la maggior parte di quelli che hanno giocato un ruolo importante nel jazz italiano degli ultimi 40 anni, da Claudio Fasoli e Bruno Tommaso a Roberto Ottaviano.
Questa tradizione è pienamente confermata dal Chamber Trio, dato che il bassista Roberto Bonati e il batterista Roberto Dani vedono le loro straordinarie qualità perfettamente valorizzate nella piccola formazione, di cui continuano a far parte malgrado le loro ormai importanti carriere come solisti e leader dei propri gruppi.






Comunicati correlati:

"Tributo ad Oscar Valdambrini" alla Casa del Jazz (16/12/2006)
Kristin Asbjørnsen "Spirituals" per la rassegna "Altre Facce, altri Suoni" alla Casa del Jazz (16/12/2006)
"Five Nights, Five Flavours", cinque serate in compagnia dei Doctor 3 alla Casa del Jazz (16/12/2006)
Ari Hoenig Trio alla Casa del Jazz (12/12/2006)
Apertura sala multimediale Fastweb alla Casa del Jazz (29/11/2006)
Mp3, 3 Volte Maria Pia De Vito e 3 Volte Rosario Giuliani le anticipazioni 2007 della Casa del Jazz (29/11/2006)
Nuovo appuntamento per Giovani Leoni alla Casa del Jazz con il polistrumentista Luca Chiaraluce in "Itinerario" (25/11/2006)
Marcello Rosa, "Le Avventure di un Trombonista Errante" alla Casa del Jazz (18/11/2006)
Adam Kolker / John Abercrombie Quartet alla Casa del Jazz (18/11/2006)
Riprende alla Casa del Jazz la rassegna "Altre facce, altri suoni" con un insolito duo composto da due pianisti, Larry Willis e Tony Pancella. (16/11/2006)
Casa del Jazz: Quarto appuntamento per il ciclo di ascolti guidati a cura di Gerlando Gatto dedicati al rapporto tra musica classica e jazz. (15/11/2006)
Per Jammin' The Book / Libri di Jazz, "Fuck Fiction" presentato dall'autore Franco Mondini (13/11/2006)
Franco Cerri alla Casa del Jazz in "ottant'anni suonati!" (06/11/2006)
Jammin' The Book / Libri di Jazz: "Lennie Tristano. Un Mito, un Maestro, quasi un Santone" a cura di Luigi Onori (05/11/2006)
Musica Classica e Jazz – un Matrimonio Difficile: Ciclo di ascolti guidati a cura di Gerlando Gatto con Luigi Onori (25/10/2006)
Il Jazz nel Cinema Italiano con Luca Ruggero Jacovella & Felice Reggio Quintet alla Casa del Jazz (21/10/2006)
Omaggio a Piero Piccioni con il Valentina Piccioni & Quintet alla Casa del Jazz (20/10/2006)
Serata Trovajoli con la Dino e Franco Piana Jazz Orchestra alla Casa del Jazz (14/10/2006)
Eddie Gomez Trio alla Casa del Jazz (14/10/2006)
Mostra di Immacolata Datti alla Casa del Jazz fino al 28 ottobre (la prima mostra alla Casa del Jazz) (12/10/2006)
Cinema – Festa Internazionale di Roma alla Casa del Jazz (10/10/2006)
Michele Polga Quartet + Marco Tamburini special guest per la rassegna Giovani Leoni alla Casa del Jazz (27/09/2006)
Rimusicando, commento sonoro al documentario "L'ultimo pugno di terra" di Fiorenzo Serra alla Casa del Jazz (22/09/2006)
Angelo Schiavi Settetto alla Casa del Jazz (22/09/2006)
Enrico Bracco Quintet per la rassegna Giovani Leoni alla Casa del Jazz (20/09/2006)
L'Angelo Schiavi Settetto alla Casa del Jazz (17/09/2006)
In 4000 per un'indimenticabile Notte Bianca alla Casa del Jazz (12/09/2006)
Andrea Ayassot in "Quilibrì" alla Casa del Jazz (12/09/2006)
La Massimo Nunzi Jazz Orchestra con ospite Franco Ambrosetti in: A Typical Day In… Lugano (07/09/2006)
"Miles Ahead", tributo a Miles Davis. Una grande kermesse dedicata a Miles nella notte bianca della Casa del Jazz (06/09/2006)

 
 
Comunicato visualizzato 525 volte

[Chiudi] [Stampa]