Jazzitalia - News: Il Jazz Club ha fatto 13. Per la stagione 2011/2012 il Jazz Club Ferrara diventa centro di musica, cultura e spettacolo
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

​Rosetta Jazz Club, il primo jazz club a Matera, ospita la Masterclass e il concerto di John Patitucci per un evento unico. .

Chiusura del Multiculturita Summer Fest con uno dei più raffinati autori e compositori italiani: Bungaro e il suo Maredentro.

Stresa Festival: Dan Tepfer e il suo progetto, commissionato dal festival, ispirato a Stravinskij: Pulcinella Revisited. .

Sotto le stelle del Gianicolo, prosegue la terza edizione del Festival "GIANICOLO IN MUSICA 2019con grandi protagonisti del Jazz.

Apre a Matera, nella splendida cornice dei sassi, il Rosetta Jazz Club con la grande energia del sassofonista americano Jerry Weldon.

Otto concerti internazionali gratuiti nello splendido scenario della piazza Cattedrale sotto il tema "La fisarmonica nel jazz" per la diciannovesima edizione del Beat Onto Jazz Festival..

Riflettori accesi sul Montreux Jazz Festival: un programma da capogiro che coinvolge anche le altre due sedi, un programma vario, variopinto che tiene a mente solo una cosa, la buona musica..

Tutto pronto a Londra per l'edizione 2019 del magnifico British Summer Time nello straordinario scenario di Hyde Park con Celine Dion, Lionel Richie & Stevie Wonder, Barbra Stresand, Brian Ferry.

Bari in Jazz: Caetano Veloso, Francesco De Gregori, Paolo Fresu, Andrea Motis, Michel Godard, Redi Hasa, Aziza Brahim, Daniele di Bonaventura, Daniele Sepe, Amaro Freitas, Lucia Carvalho e molti altri per uno degli eventi più attesi dell'estate pugliese .

XI edizione del CEMM Summer Camp aperto a tutti i musicisti professionisti e amatori, iscritti a scuole di musica, istituti musicali e Conservatori all'interno delle prestigiose Fattorie di Celli.

Serata finale del Concorso il Jazz ed i Colori della Musica ad Avellino con Paolo Fresu, Ada Montellanico, Franco Caroni, Alceste Ayroldi, Danilo Rea, Maria Pia De Vito, Pietro Condorelli.

Al via la terza edizione del Festival "Gianicolo in Musica 2019", anche quest'anno la collaborazione con il Saint Louis College of Music e direzione artistica affidata a Roberto Gatto.

Saranno gli Yellowjackets, la più longeva e creativa fusion band della storia ad aprire la 1^ Edizione del JAZZ in Masseria Celentano.

Samba De Roda, Corso on Line di batteria ideato da Alessandro D'Aloia, per studenti di livello intermediario - avanzato..

GaiaJazz VII Edizione. Con la direzione artistica di Antonio Farao', 4 appuntamenti di altissimo valore artistico .

BariJazz: il 22 luglio annunciato a Fasano Caetano Veloso, ultima data del tour italiano.

Cinquant'anni di ECM, al Teatro la Fenice un evento speciale con i tre concerti di Anouar Brahem, Egberto Gismonti, Enrico Rava. .

Il leggendario chitarrista Kenny Burrel in gravi difficoltà di salute e finanziare. Lettera della moglie per poterlo aiutare!.

Ecco la segnalazione di tutti i pezzi mancati dalla prestigiosa Collezione Attilio Berni a seguito del furto subito lo scorso 20 aprile 2019. Diamo un contributo al ritrovamento..

Marsicovetere Jazz Contest 2019 - ad agosto il contest riservato a giovani musicisti italiani, gruppi e solisti, di età inferiore a 35 anni.

Furto di Sax alla collezione privata del Maestro Berni. Trafugato anche un Selmer appartenuto a Sonny Rollins.

Ravenna Jazz 2019. Il festival ravennate raggiunge la 46ma edizione, caratterizzata da una programmazione ad ampio raggio: ben dieci giorni di musica con concerti diffusi su tutto il territorio cittadino..

Il compositore e arrangiatore Luigi Giannatempo, invitato al Birdland di New York per collaborare ad un Tributo a Clark Terry..

Bargajazz Festival 2019 - Pubblicati i bandi per partecipare alla XXXI edizione del concorso internazionale per orchestra jazz dedicato alla musica del trombettista Dave Douglas..

Premiato a livello internazionale il film Claudio Fasoli's Innersounds, un viaggio nei processi creativi del jazzista Claudio Fasoli.

Lorenzo Vitolo, pianista jazz, vince il prestigioso concorso per solisti Leiden Jazz Award 2019.

"La batteria jazz, strumento per...tamburi e griot", libro a cura di Enzo Lanzo con 21 assoli di batteristi jazz che hanno rivoluzionato il jazz drumming.

Quest'anno la ECM compie 50 anni, mentre la Ducale, distributrice in Italia, ben 60! Ancora oggi il catalogo si arricchisce con una costanza unica.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            PILATO Frank (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
News n. 17938 del 01/09/2011 >> tutte le news...




Il Jazz Club ha fatto 13

Stagione 11/12. Jazz Club Ferrara centro di musica, cultura e spettacolo
Collaborazioni con Ferrara Musica, Ferrara Arte, Conservatorio,
Internazionale a Ferrara, Bologna Jazz Festival e Crossroads

Dopo le iniziative estive con il concerto del Night & Blues organizzato con gli amici del rione Santo Spirito e le quattro serate settembrine del Jazz Cafè dell'Antica Fiera di Portomaggiore, riprende a partire da venerdì 30 settembre 2011 l'attività del Jazz Club Ferrara in città. Si tratta del tredicesimo anno di attività continuativa da quando il Jazz Club opera all'interno della sede del Torrione San Giovanni attraverso la collaudata kermesse concertistica (ca. 90 appuntamenti da ottobre ad aprile) di "Ferrara in Jazz". La rassegna è organizzata con il prezioso contributo della Regione Emilia-Romagna e del Comune di Ferrara e in collaborazione con una nutrita schiera di partner.

Grazie alle profonde radici che affondano nel tessuto sociale e culturale della città e della Regione, si è potuta ampliare e consolidare una fitta rete di proficue collaborazioni con numerosi validi soggetti operanti sul territorio. E' ormai granitica la presenza del Jazz Club Ferrara, all'interno dello straordinario palinsesto del Bologna Jazz Festival; è confermata la rassegna "Off" realizzata insieme a Ferrara Musica e la collaborazione con il Dipartimento Jazz del Conservatorio "G. Frescobaldi" di Ferrara. Inoltre, da quest'anno, si sono definite due nuove iniziative legate a Internazionale a Ferrara e alla mostra: "Gli anni folli. La Parigi di Modigliani, Picasso e Dalì. 1918-1933", organizzata da Ferrara Arte.

Nato dalla partnership tra Internazionale, Arci Ferrara, Jazz Club Ferrara e collettivo El Gallo Rojo si inaugura quest'anno il Cafè De L'Europe, uno spazio interamente dedicato all'incontro con le più interessanti realtà in Italia del movimento dei collettivi indipendenti operanti nel settore della musica improvvisata. L'iniziativa si svolgerà all'interno del Chiostro di San Paolo, spazio che ospiterà la biblioteca di Internazionale, le presentazioni delle pubblicazioni ivi esposte e il Wine Bar-Caffetteria che, per l'occasione, a partire dalle 19, si trasformerà in un jazz club a cielo aperto. Il programma prevede due serate concertistiche (30 settembre e 1 ottobre) di formazioni del collettivo El Gallo Rojo, precedute da due incontri aperti che vedono la partecipazione di musicisti, produttori e critici musicali, il tutto coordinato da Antonia Tessitore, nota giornalista di Internazionale e di Rai Radio 3.

La riapertura del Torrione sarà quest'anno dedicata alla mostra, in corso presso P.zzo dei Diamanti: "Gli anni folli. La Parigi di Modigliani, Picasso e Dalì. 1918-1933", con la performance del Mina Agossi Trio. La Band per l'occasione, eseguirà alcuni classici degli anni '20 (che arrivarono in Francia, grazie al rapporto diretto con i coloni di New Orleans) e celebri brani del repertorio di Josephin Baker, la regina afro-americana delle scene parigine dell'epoca.

"Ferrara in Jazz 2010-2011", preso il via, presenterà un programma che alternerà ai grandi nomi internazionali, il meglio del jazz nazionale e qualche pregevole incursione nei territori della musica sud americana e della canzone d'autore. Dai primi di ottobre a fine aprile, il palinsesto sarà animato dalla presenza di musicisti del calibro di Antonio Sanchez, Joey Calderazzo, Larry Willis, Fahir Atakoglu con Horacio El Negro Hernandez (in collaborazione con il Bologna Jazz Festival), Ron Carter (in collaborazione con Ferrara Musica) e tra gli altri Enrico Rava, Roberto Gatto, Mike Melillo, Vincent Herring, Louis Hayes, Fabrizio Bosso, Myron Walden, Joel Frahm, Miguel Zenon, Franco D'Andrea, Chihiro Yamanaka, Ari Hoenig, Harold Mabern, David Libman, Craig Taborn, Omer Avital, John Abercrombie, Bill Carrothers, Marc Turner, Buster Williams, George Cables, Michelle Hendricks e Rossana Casale.

Alle consuete serate del venerdì e sabato si affiancheranno importanti iniziative parallele.

Torna infatti la musica classica con i concerti promossi da "Ferrara Musica". Quest'anno la rassegna "OFF" prevede l'alternanza tra le formazioni cameristiche dei Mahler Chamber Soloists e quelle composte dai solisti della Chamber Orchestra of Europe a cui si aggiungeranno alcuni concerti in via di definizione. Anche quest'anno l'accento cade sui repertori contemporanei o comunque legati al '900 musicale.

Come è ormai consuetudine da più di un lustro, tutti i lunedì della settimana, ad ingresso gratuito per i soci Endas, sotto la sigla "Somethin'Else" il Jazz Club ospita iniziative di varia natura. Non sono solo previsti concerti, jam session e presentazioni discografiche, ma verranno proposte anche proiezioni di film e documentari sul jazz, presentazioni editoriali e d.j. sets. Senza togliere che il successo dell'iniziativa è in parte anche dovuto all'ormai tradizionale e apprezzatissimo aperitivo a buffet che precede le serate del lunedì e al calore della caratteristica atmosfera raccolta e rilassata del Wine Bar del Torrione.

Infine, nel settore della didattica continua il rapporto con il Conservatorio e le performances dei docenti e dei migliori allievi del Dipartimento Jazz, che integrerà la propria attività formativa anche con i concerti del jazz club: se seguiti dagli studenti, i live di "Ferrara in Jazz", daranno diritto a crediti formativi.

Questo circolo virtuoso, questa messa in rete delle più attive e vivaci realtà culturali della città, voluta e coordinata dalle Istituzioni, fa sì che quella alle porte, la tredicesima stagione all'interno del Torrione S. Giovanni, se possibile, sia addirittura più prestigiosa, articolata e corposa delle precedenti: un risultato doppiamente soddisfacente se visto alla luce della congiuntura economica negativa di questi ultimi anni.

PROGRAMMA SETTEMBRE-OTTOBRE 2011

16-19 Settembre
Antica Fiera di Portomaggiore
JAZZ CAFE' 2011
P.tta Ex Duomo - Portomaggiore (Fe)

Giunto alla sua sesta edizione, il "Jazz Cafè" torna a impreziosire il corposo programma dell'Antica Fiera di Portomaggiore. Dal 16 al 19 settembre, sempre presso P.tta ex Duomo, in pieno centro a Portomaggiore, a partire dalle 19, potremo trascorrere le ultime serate dell'estate degustando un ricco aperitivo e ascoltando, dalle 21.30, un pregevole programma concertistico di jazz internazionale, anche quest'anno frutto della consulenza artistica del Jazz Club Ferrara.

Per Informazioni telefonare in orario di ufficio allo 0532 323258
Oppure a partire dalle 15.30 al 339 7886261

www.portoinrete.com / cultura@comune.portomaggiore.fe.it
www.jazzclubferrara.com / jazzclub@jazzclubferrara.com

Venerdì 16 settembre
Pietro Tonolo "Dajaloo" 5et
Pietro Tonolo, sassofoni;
Giancarlo Bianchetti, chitarra
Dudu Kouate, Naby Camara, Moulaye Niang, percussioni

L'interesse di Pietro Tonolo, uno dei più apprezzati sassofonisti europei, verso la cultura africana ha portato all'elaborazione di un progetto originale, sviluppato nel corso di vari soggiorni in Senegal e che porta il nome di: "Dajaloo". Si tratta di un cocktail perfettamente miscelato di jazz, poliritmia africana e composizione euro-colta che si materializza in un repertorio musicale costituito da brani e arrangiamenti originali. Affiancato dal versatile e talentoso chitarrista jazz Giancarlo Bianchetti, la band è completata da tre percussionisti senegalesi di tradizione musicale wolof e mandinga.

Sabato 17 settembre
Marco Tamburini & Three Lower Colours
Marco Tamburini, tromba e elettronica;
Stefano Onorati, pianoforte, tastiere e elettronica;
Stefano Paolini, batteria e elettronica

Reduce dal tour di presentazione del suo ultimo progetto: "Contemporaneo Immaginario", che ha toccato anche il prestigioso palco di Umbria Jazz, Marco Tamburini, si esibirà sui temi originali del cd affiancato dal suo trio stabile Three Lower Colours. Un concerto che rappresenta il suo attuale immaginario musicale fatto di differenti piani sonori che si fondono in un sound elettro-acustico coinvolgente, ricco di colori e di atmosfere fantasiose; una fitta trama di composizione, arrangiamento e improvvisazione che trasporta gli ascoltatori attraverso territori uditivi sconosciuti.

Domenica 18 settembre
Ares Tavolazzi Trio
Featuring Fausto Beccalossi e Peo Alfonsi
Fausto Beccalossi, fisarmonica; Peo Alfonsi, chitarra; Ares Tavolazzi, basso

Ares Tavolazzi ha calcato i palcoscenici di tutto il mondo sia nell'ambito del jazz (Massimo Urbani, Paolo Fresu, Enrico Rava, Stefano Bollani, Franco D'Andrea, George Cables, Max Roach, Lee Konitz, Phil Woods, Dave Liebman e Richard Galliano) che in quelli della canzone d'autore (Guccini e Capossela) e del progressive rock (Area). Ares sarà affiancato da due straordinari virtuosi: il fisarmonicista Fausto Beccalossi e il chitarrista Peo Alfonsi, entrambi impegnati da anni ai massimi vertici del jazz internazionale, basti citare la loro presenza nel gruppo di Al Di Meola.

Lunedì 19 settembre
Fabrizio Puglisi "Guantanamo" 5et
Fabrizio Puglisi, piano; Pasquale Mirra, vibrafono;
Davide Lanzarini, basso; Danilo Mineo, percussioni; Gaetano Alfonsi, batteria


Capeggiato da Fabrizio Puglisi (pianista catanese, ma bolognese di adozione, con esperienze di grande livello accanto ai più rappresentativi protagonisti della scena internazionale) il quintetto propone un viaggio sonoro che da Trinidad, attraverso Santo Domingo, Haiti e Cuba, ha per destinazione finale Guantanamo. Con un repertorio completamente originale e dalla forte connotazione percussiva, i cinque musicisti, si muovono dal Latin jazz al Cuban bop, impastandoli col Son e citando la musica di grandi autori quali Emiliano Salvador e Chucho Valdes.

30 Settembre-1 Ottobre
Internazionale a Ferrara
CAFE' DE L'EUROPE
Chiostro di San Paolo - Ferrara

Grazie alla partnership tra Internazionale, Arci Ferrara, Jazz Club Ferrara e collettivo El Gallo Rojo Si inaugura quest'anno Cafè De L'Europe, uno spazio interamente dedicato all'incontro con le più interessanti realtà in Italia del movimento dei collettivi indipendenti operanti nel settore della musica improvvisata. L'iniziativa si svolgerà all'interno del Chiostro di San Paolo, spazio che ospiterà la biblioteca di Internazionale, le presentazioni delle pubblicazioni ivi esposte e il Wine Bar-Caffetteria che per l'occasione a partire dalle 19 si trasformerà in un jazz club a cielo aperto.

Per Informazioni telefonare al 339 7886261

www.internazionale.it/festival
www.jazzclubferrara.com

Venerdì 30 Settembre
Ore 20:00-21:30 - INCONTRO APERTO
"Perché ci piacciono i dischi"
intervengono:
El Gallo Rojo (Alfonso Santimone, Zeno de Rossi)
Fabrizio Spera (Goodfellas distribuzione)
Giuseppe Vigna (critico, promoter)

coordina: Antonia Tessitore ("battiti" Rai Radio3 / Internazionale)

Il mercato dell'industria discografica è sulla via del tramonto, le grandi major sono messe in crisi dallo stesso meccanismo che le ha rese ricche: la facile riproducibilità del prodotto che ora è alla portata di tutti. Nonostante la sua "smaterializzazione" in forma di file accessibili tramite la rete, il disco continua ad avere una centralità nella fruizione, nella produzione e nell'immaginario di chi la musica la fa e di chi l'ascolta.

Ore 22:00-23:30 - CONCERTO
El Gallo Rojo Records Presenta
Einfalt
Stefano Roveda: violino; Andrea Faccioli: chitarra acustica
Giulio Corini: contrabbasso; Nelide Bandello: batteria

Einfalt si muove in ambiti non etichettabili, frutto della sintesi di un linguaggio che si esprime attraverso una dialettica rarefatta e che predilige sonorità acustiche. All'ascolto ci si imbatte in bozzetti melodici intervallati da improvvisazioni libere, il tutto tra camerismo e interazioni di natura jazzistica. E' una proposta che si rivela progressivamente e che nasconde, dietro un frastagliato fluire di atmosfere astratte, felici intuizioni che ne delineano la celata profondità del progetto.

Sabato 1 Ottobre 2011
Ore 19:00-20:00 - INCONTRO APERTO
"Musica libera"
intervengono:
El Gallo Rojo (Alfonso Santimone, Zeno de Rossi)
Bassesfere (Fabrizio Puglisi)
Improvvisatore Involontario (Francesco Cusa)

coordina: Antonia Tessitore ("battiti" Rai Radio3 / Internazionale)

Di mestiere sono musicista ma di fatto sono anche manager, discografico, distributore, promoter, direttore artistico, contabile, pubblicitario, tecnico del suono – all'occasione anche autista e facchino. Succede spesso; si chiama autogestione, è una necessità ma anche una risorsa, un modo per essere più liberi e per fare rete. Su queste e altre basi sono nati tre importanti collettivi di musicisti distribuiti sul territorio italiano che mettiamo a confronto: El Gallo Rojo (Ferrara, Verona, Venezia, Milano, Livorno, Bologna, Brescia), Bassesfere (Bologna), Improvvisatore Involontario (Catania).

Ore 20:00-21:30 - APERITIVO
Selezione Eno-Gastronomica a Cura del Jazz Club Ferrara
Selezione musicale a cura di El Gallo Rojo

CONCERTO Ore 22:00-23:30
El Gallo Rojo Records Presenta
Rollerball
Piero Bittolo Bon, sax contralto; Beppe Scardino, sax baritono;
Enrico Terragnoli, chitarra, podophono e maracas; Danilo Gallo, basso;
Massimiliano Sorrentini, batteria

Rollerball e' un meccanismo che produce suoni fragorosi, roboanti, indistinti. Gli azzeccati brani avant-jazz definiscono una materia pulsante acidissima, un blues che i graffi urbani hanno reso ancora più teso e lucido. Brani che nella loro apparente ironia, si fanno largo a morsi intrisi di mosse sghembe e threadgilliane. Il repertorio deriva in gran parte dal disco d'esordio della formazione, "La Clinica del Rasoio" (El Gallo Rojo) pubblicato da pochi mesi e già considerato dagli addetti ai lavori, una delle produzioni più stimolanti di questa stagione discografica.


Dal 7 ottobre
Jazz Club Ferrara
FERRARA IN JAZZ 2011-2012
Torrione San Giovanni – Ferrara

Venerdì 7 ottobre
in collaborazione con Ferrara Arte
Mina Agossi Trio
Mina Agossi, voce; Eric Jacot, basso; Ichiro Onoe, batteria

Autrice di canzoni che versano una buona dose di vetriolo sul jazz downtown newyorkese, la cantante franco-africana Mina Agossi non si sottrae alla prova delle più note jazz songs, alle quali sa applicare i più inaspettati travestimenti. Il concerto, dedicato alla mostra: "Gli anni folli. La Parigi di Modigliani, Picasso e Dalì. 1918-1933", proporrà alcuni classici della New Orleans degli anni '20 e celebri brani del repertorio della star parigina dell'epoca: Josephin Baker.

Sabato 8 ottobre
Roberto Gatto "Remembering Shelly" 5et
Marco Tamburini, tromba; Max Ionata, sassofoni;
Luca Mannutza, piano; Giuseppe Bassi, basso; Roberto Gatto, batteria

Remembering Shelly è l'omaggio di uno dei migliori batteristi del presente, Roberto Gatto a un grande drummer del passato: Shelly Manne. Da qui l'idea di proporre alcuni brani dal repertorio di Manne, per un progetto imbevuto di swing vertiginoso e fenomenali slanci solistici. Se da una parte Gatto, Mannutza e Bassi sono riusciti a creare percorsi di geometrica eleganza; dall'altra Ionata e Tamburini hanno affrescato di fantasiose pennellate un arrangiamento colmo di spunti d'interesse.

Lunedì 10 ottobre – Somethin'Else
Riccardo Zegna "Monk-a-Ning" Solo
Riccardo Zegna, piano
Riccardo Zegna è uno dei capiscuola indiscussi del pianoforte jazz italiano. Attivo fin dagli anni settanta, ha collaborato con i più grandi musicisti del panorama jazzistico mondiale da Lee Konitz a Bob Berg, George Coleman, Kenny Wheeler, David Liebman e James Moody. Zegna presenterà il suo ultimo lavoro in piano solo "Monk-a-Ning", interamente dedicato a una rilettura rispettosa, equilibrata e personale di alcune celebri composizioni del grande Thelonious Monk.

Venerdì 14 ottobre
"Ku-Umba" Frank Lacy 4et
"Ku-Umba" Frank Lacy, trombone, tromba, flicorno e voce;
Theo Hill, piano; Ryan Berg, basso; Malik Washington, batteria

Il polistrumentista texano Frank Lacy vanta una straordinaria carriera, dagli inizi nelle formazioni di Art Blakey e Dizzy Gillespie, fino alle esperienze a fianco di Henry Threadgill, Carla Bley, Lester Bowie e con la Mingus Big Band. Lacy si presenta al Torrione a capo del suo consolidato quartetto in cui convergono tutte le esperienze nell'ambito del modern mainstream e dell'improvvisazione libera, dando vita a spettacoli sempre istrionici, carichi di sense of humor e di blues feeling.

Sabato 15 ottobre
M.T.M. Trio
Featuring Tullio De Piscopo
Mike Melillo, piano; Massimo Morriconi, basso; Tullio De Piscopo, batteria

Mike Melillo si può considerare uno dei massimi interpreti in attività della grande tradizione be bop, con una carriera che lo ha visto impegnato a lungo con Sonny Rollins e per oltre un decennio nello storico quartetto di Phil Woods. Con lui troviamo al contrabbasso l'amico di sempre Massimo Morriconi e Tullio De Piscopo, uno dei più acclamati batteristi jazz italiani, noto anche per le storiche incisioni con Pino Daniele e per alcune sue fortunate incursioni nel Pop.

Lunedì 16 ottobre - Somethin'Else
Caterina Palazzi 4et
Danielle Di Majo, sax alto; Giacomo Ancillotto, chitarra;
Caterina Palazzi, basso; Maurizio Chiavaro, batteria

La compositrice e bassista romana Caterina Palazzi, sebbene agli inizi della propria carriera professionistica si sta già imponendo agli occhi degli appassionati e della critica di settore (migliore compositrice italiana nel Jazzit Award 2010). Il suo quartetto, caratterizzato da un sound personale e trasversale ai differenti generi musicali, ha alle spalle una fortunata produzione discografica e cinque anni di esperienza sui palchi dei più importanti club e festival europei.

Venerdì 21 ottobre
Louis Hayes "Cannonball Legacy" 5et
Philip Harper, tromba; Vincent Herring, sax alto;
Rick Germanson, piano; Richie Goods, basso; Louis Hayes, batteria

Louis Hayes è uno dei batteristi di punta della grande tradizione bop americana, maturato a fianco dei fratelli Jones, Kenny Burrell e Tommy Flanagan, ha prestato il suo swing poderoso ai gruppi di Horce Silver e Oscar Peterson. militando a lungo anche nello storico quintetto di Cannonball Adderley. Con lui, per questo omaggio al gruppo che forse più di tutti ha influenzato il soul jazz degli anni '60, troviamo alcuni dei più validi strumentisti americani in circolazione.

Sabato 22 ottobre
Marcello Alulli Trio + Fabrizio Bosso
Fabrizio Bosso, tromba e flicorno; Marcello Alulli, sassofoni;
Francesco Diodati, chitarra e elettronica; Ermanno Baron, batteria

Trio è composto da tre giovani dalle belle e auspicabili speranze del jazz di casa nostra, tutti musicisti dalle indiscutibili doti tecniche e creative per un progetto molto variegato, che procede tra ballate, improvvisazioni libere, sonorità elettroniche, inserti spagnoleggianti, senza mai prescindere dal sempre presente colore del blues. Con loro, presente anche nel recente e apprezzato lavoro in studio: "Hermanos", troviamo niente meno che Fabrizio Bosso, per live che promette scintille.

Domenica 23 ottobre - OFF
Mahler Chambers Soloists
Forte del grande consenso e successo di pubblico, prosegue la rassegna OFF in collaborazione con il Jazz Club Ferrara: anche quest'anno i solisti della MCO, della COE e altri musicisti si alterneranno sul palco del Torrione per esplorare nuovi territori musicali, in bilico tra musica classica, jazz e contemporanea. Questi incontri di carattere fresco e informale offrono una preziosa occasione di ascoltare grandi virtuosi del loro strumento in un contesto più libero e disinvolto.

Lunedì 24 ottobre - Somethin'Else
Joel Holmes Trio
Joel Holmes, piano;
Stefano Senni, basso; Pietro Valente, batteria

Giovane talento statunitense dalla solida formazione accademica, con alle spalle collaborazioni eccellenti (ha a lungo accompagnato cantanti come Roberta Gambarini e Nnenna Freelon) Joel Holmes si è affermato di recente per la sua presenza continuativa nel gruppo di Roy Hargrove. Il repertorio che proporrà, sostenuto dall'eccellente ritmica composta da Stefano Senni e Pietro Valente, sarà interamente incentrato sulle composizioni del suo ultimo album "African Skies".

Venerdì 28 ottobre
Myron Walden "Momentum" 5et
Darren Barrett, tromba; Myron Walden, sassofoni;
Misha Tziganov, piano; Yasushi Nakamura, basso; John Davis, batteria

Myron Walden è un musicista dal linguaggio altamente maturo e personale e dall'approccio caratterizzato da marcate connotazioni blues, che ha pochi riscontri nel jazz odierno. Il repertorio del gruppo, un'autentica all-stars di giovani musicisti di area newyorchese, ha un chiaro riferimento nella musica del Davis anni '60 e si basa su di una articolata scrittura contrappuntistica della front line sulla base del groove assicurato da una sezione ritmica dalle marcate influenze funk.

Sabato 29 ottobre
Joel Frahm 4et
Joel Frahm, sassofoni; Renato Chicco, piano;
Lorenzo Conte, basso; Cory Cox, batteria

Grazie alla sua sonorità, rotonda, fluida, inventiva e appassionata, il sassofonista Joel Frahm si è imposto nell'ambito del jazz internazionale arrivando a collaborare in studio e dal vivo con maestri del calibro di Brad Meldahu e Kenny Barron. In questo suo tour europeo è affiancato dal pianista Renato Chicco, spesso di scena con i gruppi di Jerry Bergonzi, Vincent Herring e Jim Snidero, dal bassista Lorenzo Conte e dal giovane talentuoso drummer statunitense Cory Cox.

Domenica 30 ottobre
Ferrara Tango Festival - Teatro Verdi – Porotto (Ferrara)

Una Produzione dell'Associazione "Tango Te"
in collaborazione con Jazz Club Ferrara
Marcello Sebastiani Trio
Raffaele Pallozzi, piano; Marcello Sebastiani, basso; Massimo Manzi, batteria

All'interno della corposa kermesse del "Tango Festival 2011", tra i prestigiosi appuntamenti concertistici del palinsesto, segnaliamo questo appuntamento di domenica 30 ottobre, alle ore 21.15, presso il Teatro Verdi di Portotto in cui tre affermati solisti, sotto la sapiente guida di Marcello Sebastiani affrontano il mondo espressivo tango attraverso l'esperienza condivisa nel campo della musica jazz. A seguire per gli amanti del ballo la Milonga (selezione di Cristina La Barbie).

Per informazioni telefonare al 327 1808014 oppure al 347 0455351
www.tangote.it / info@tangote.it

Lunedì 31 ottobre – ONE MORE
Miguel Zenon "Alma Adentro" 4et
Miguel Zenon, sax alto; Luis Perdomo, piano;
Hans Glawischnig, basso; Henry Cole, batteria

Miguel Zenon è uno dei migliori e più noti sax contralto della sua generazione. In carriera ha realizzato una serie di incisioni che hanno ottenuto ampi consensi di critica e di pubblico grazie alla riuscita sintesi tra modern jazz e musica latino-americana. In questo tour europeo Zenon presenta il nuovo lavoro "Alma Adentro" interamente dedicato al song book della nativa Porto Rico, e lo fa in compagnia di una delle più apprezzate ritmiche latin-jazz della scena newyorchese.

Venerdì 4 novembre
Franco D'Andrea Trio + Han Bennik
Mauro Ottolini, trombone e tuba; Daniele D'Agaro, sassofoni e clarinetto;
Franco D'Andrea, piano; Han Bennik, batteria

Ogni concerto di Franco D'Adrea è stata una serata avvincente e densa di umori, dove il rigore formale si coniuga con momenti di assoluta libertà, in una sorprendente sintesi, una sorta di summa della storia musicale afroamericana. A questi ingredienti si aggiunge la dimensione scenica e spettacolare di un veterano delle scene come Han Bennink, unitamente al contributo prezioso di due tra i più stimati improvvisatori del jazz italiano come: Daniele D'Agaro e Mauro Ottolini.

Sabato 5 novembre
Chihiro Yamanaka Trio
Chihiro Yamanaka, piano;
Mauro Gargano, basso; Michele Salgarello, batteria

Dodici dischi all'attivo sulla prestigiosa Verve Records, miglior pianista in Giappone e acclamata in USA, Chihiro Yamanaka si e' imposta come tra le pianiste piu' importanti della scena jazz contemporanea. Nativa di Tokyo, ma residente a New York, la Yamanaka è protagonista di concerti carichi di swing e di un profondo lirismo che convergono in soluzioni musicali mai scontate, il tutto condito da una tecnica pianistica invidiabile e da uno stile impeccabile.

INFORMAZIONI
Per Informazioni: 339 7886261 / Per Prenotazione Cena: 333 5077059
www.jazzclubferrara.com / jazzclub@jazzclubferrara.com

 




News correlate:

Rock e Poesia con gli Scherzi di Susy. Concerto per cantastorie a ingresso gratuito a Ferrara in Jazz (29/12/2011)
Rossana Casale, la Lady del Jazz al Torrione (22/12/2011)
Il Jazz del Frescobaldi suona al Torrione. Concerto del quartetto Elise Hall Saxophone con allieve del conservatorio (18/12/2011)
Trio Metachoro e Daniella Firpo per Ferrara in Jazz (17/12/2011)
Viaggio in Jazz con Stefano Battaglia. Il trio del pianista presenta al Torrione l'album Thirta (16/12/2011)
Quintetto di All Star al Torrione. Il tour europeo di Omer Avital fa tappa a Ferrara (11/12/2011)
Craig Taborn al Torrione. Concerto per piano solo in collaborazione con Ferrara Musica (10/12/2011)
Dialogo a quattro mani al Torrione con Liebman e Copland. I due musicisti rivisiteranno brani memorabili della storia del jazz e loro brani originali (08/12/2011)
Harold Mabern, un Maestro al Torrione (03/12/2011)
Jazz Anni '60 con Giovanni Guidi al Jazz Club Ferrara (02/12/2011)
Andrea Ferrario 4et per i lunedì al Torrione. Il sassofonista e compositore darà il via alle jam session di Somethin'Else (28/11/2011)
Ari Hoenig & Punk Bop: dal leggendario Smalls di New York al Torrione (26/11/2011)
Chico Pinheiro presenta a Ferrara in Jazz il suo ultimo album (25/11/2011)
Joey Calderazzo, piano d'elite al Torrione. Il musicista affronta il tour europeo con il suo nuovo trio (12/11/2011)
Con Ron Carter il Jazz conquista il teatro. Concerto speciale del Jazz Club al Comunale in collaborazione con Ferrara Musica (12/11/2011)
A Ferrara in Jazz il batterista Antonio Sanchez con il suo Quartetto (11/11/2011)
Dal Sol Levante la Regina del Piano Jazz. Al Torrione l'acclamata artista Chihiro Yamanaka con il suo trio (05/11/2011)
Franco d'Andrea porta la storia del Jazz al Torrione. A Ferrara il protagonista indiscusso di mezzo secolo di jazz europeo (04/11/2011)
I Suoni dell'alma di Zenon da Portorico. Il Torrione ospita il concerto Latin Jazz del Quartetto del sassofonista (31/10/2011)
Joel Frahm, il Tour Europeo si ferma a Ferrara. Al Torrione il quartetto del sassofonista USA con standards e brani originali (29/10/2011)
Fabrizio Bosso lancia il Trio di Allulli. Giovani e maestri insieme sul palco del Torrione (22/10/2011)
Al Torrione omaggio alla storia del Soul Jazz. Luoise Hayes suonerà con il suo Quintetto "Cannonball Legacy" (21/10/2011)
Be Bop al Torrione. Mike Melillo in Trio per Ferrara in Jazz (15/10/2011)
"Ku-Umba" Frank Lacy al Torrione. Il trombettista statunitense ospite speciale di Ferrara in Jazz (13/10/2011)
Roberto Gatto "Remembering Shelly" 5et al Jazz Club Ferrara (08/10/2011)
Jazz Club Ferrara centro di musica, cultura e spettacolo. Il Jazz Club ha fatto tredici! (27/09/2011)
Il Torrione chiude col (doppio) botto. Enrico Rava firma gli ultimi due concerti di Ferrara in Jazz (23/04/2011)
La voce di Patrizia Laquidara tra Mediterraneo e Brasile. La cantautrice torna a Ferrara in Jazz in compagnia di un quintetto (22/04/2011)
Sulle note di Astor Piazzolla. Javier Girotto e il Nuevo Tango Ensamble a Ferrara in Jazz (07/04/2011)
Arrighini suona Morricone. Le musiche del grande compositore rivisitate in chiave jazzistica al Torrione (02/04/2011)











Bookmark and Share
News visualizzata 477 volte