Jazzitalia - News: Stefano Sabatini Trio "Heart And Soul", presentazione del Cd alla Casa del Jazz
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Umbria Jazz Winter 2019: Cinque giorni di musica da mezzogiorno alle ore piccole, novanta eventi, sette location nel centro storico di Orvieto, trenta band, più di centocinquanta musicisti, una rappresentanza di altissimo livello del jazz italiano. .

Songwriting Camp. Il Saint Louis sostiene le idee di giovani artisti, musicisti e cantautori con un corso gratuito e a numero chiuso realizzato con il sostegno del MiBAC e di SIAE, nell'ambito del programma "Per Chi Crea"..

Giordano in Jazz Autunno/Inverno 2019, edizione del segno delle donne e del piano solo internazionale. Apertura affidata a Linda May Han Oh e poi si continua con Rickie Lee Jones e Brad Mehldau..

Ventisettesima edizione per l'EFG London Jazz Festival, uno dei più importanti festival europei in programma dal 15 al 24 Novembre prossimi con una line up stellare, disseminata fra le principali (e prestigiose) venues della capitale britannica. .

Sotto le stelle del Gianicolo, prosegue la terza edizione del Festival "GIANICOLO IN MUSICA 2019 con grandi protagonisti del Jazz.

Il leggendario chitarrista Kenny Burrel in gravi difficoltà di salute e finanziare. Lettera della moglie per poterlo aiutare!.

Ecco la segnalazione di tutti i pezzi mancati dalla prestigiosa Collezione Attilio Berni a seguito del furto subito lo scorso 20 aprile 2019. Diamo un contributo al ritrovamento..

Il compositore e arrangiatore Luigi Giannatempo, invitato al Birdland di New York per collaborare ad un Tributo a Clark Terry.

Bargajazz Festival 2019 - Pubblicati i bandi per partecipare alla XXXI edizione del concorso internazionale per orchestra jazz dedicato alla musica del trombettista Dave Douglas..

Premiato a livello internazionale il film Claudio Fasoli's Innersounds, un viaggio nei processi creativi del jazzista Claudio Fasoli.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ALESSI Piero (batteria)
            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
News n. 19034 del 13/04/2012 >> tutte le news...


Casa del Jazz

sabato 14 aprile ore 21 (sala concerti)
Stefano Sabatini Trio
"Heart And Soul"
Stefano Sabatini pianoforte
Luca Pirozzi contrabbasso
Pietro Iodice batteria
Ingresso euro 10

Sabato 14 aprile alla Casa del Jazz, il pianista Stefano Sabatini in trio con Luca Pirozzi al contrabbasso e Pietro Iodice alla batteria presenterà il suo nuovo cd "Heart and Soul", prodotto da Alfamusic. Stefano Sabatini si ripropone al pubblico degli appassionati del Jazz con questo nuovo Album (il settimo da leader) che rappresenta, probabilmente, il punto più elevato della sua maturazione di uomo e jazzista a tutto tondo. Degli otto pezzi presenti nel disco, Stefano ne ha composti ben sei cui ha aggiunto uno straordinario evergreen di Bill Evans, "Turn out the Stars" ed un pezzo tratto dal pop italiano, "L'arcobaleno" (Mogol – Gianni Bella) riveduto e corretto con grande sensibilità.Il trio, che può contare ormai su una eccellente intesa cementata da tanti anni di fattiva collaborazione, si muove all'unisono, l'uno perfettamente conscio di ciò che l'altro sta sentendo e suonando. Di qui un flusso sonoro straordinariamente omogeneo in cui gli strumenti si integrano alla perfezione all'interno di un jazz moderno ma caratterizzato da indubbia eleganza, un jazz a tratti grintoso, a tratti lirico se non addirittura onirico, che riesce, comunque a trasmettere al pubblico le emozioni degli interpreti.

" E' da molto che seguo Stefano Sabatini con interesse e curiosità; già alla fine degli anni '90, recensendo un suo album, ebbi modo di esprimere valutazioni assai positive sulla statura complessiva dell'artista.
Ovviamente gli anni non passano invano ed ecco quindi Sabatini riproporsi al pubblico degli appassionati con questo nuovo album (il settimo da leader) che rappresenta, probabilmente, il punto più elevato della sua maturazione di uomo e jazzista a tutto tondo. Senza alcun problema o falso pudore a svelare la sua anima, Stefano propone un repertorio che la dice lunga sul suo modo di vedere ed intendere la musica: degli otto pezzi presenti nel CD, Stefano ne ha composti ben sei cui ha aggiunto uno straordinario evergreen di Bill Evans, "Turn out the Stars" ed un pezzo tratto dal pop italiano, "L'arcobaleno" (Mogol – Gianni Bella) riveduto e corretto con grande sensibilità.
Comunque, se si vuole avere un'idea precisa di quella che è l'attuale cifra stilistica di Sabatini, basta ascoltare con attenzione il brano che dà il titolo all'intero album. Si tratta di una ballad, "Heart & Soul" in cui appare evidente il desiderio di ricercare la bellezza della linea melodica, e questo desiderio, questo obiettivo lo si riscontra in tutte le composizioni e anche nei due arrangiamenti.
Insomma, andando contro una certa corrente che sembra rifuggire da qualsivoglia ricerca melodica, Sabatini compie un'operazione esattamente opposta: bandisce dal suo pianismo ogni tentazione virtuosistica fine a se stessa (pur avendone i mezzi) e si gioca la partita soprattutto sul lato della valenza compositiva, potendo contare su una tecnica sopraffina che gli consente di sorvolare su inutili ghirigori. Ed in effetti molto curata appare l'esecuzione.
Il trio, che può contare ormai su una eccellente intesa cementata da tanti anni di fattiva collaborazione, si muove all'unisono, l'uno perfettamente conscio di ciò che l'altro sta sentendo e suonando. Di qui un flusso sonoro straordinariamente omogeneo in cui gli strumenti si integrano alla perfezione all'interno di un jazz moderno ma caratterizzato da indubbia eleganza, un jazz a tratti grintoso, a tratti lirico se non addirittura onirico, che riesce, comunque a trasmettere al pubblico le emozioni degli interpreti. In tale contesto Luca Pirozzi alle volte fa letteralmente "cantare" il suo contrabbasso che dialoga alla pari con il pianoforte mentre il sostegno ritmico di Pietro Iodice è puntuale, preciso, trascinante senza essere invadente….insomma una vera lezione di batteria.
Dal canto suo Sabatini, come si accennava, evidenzia una maturità ormai consolidata. I suoi brani sono tutti ben costruiti, con un solido senso architettonico, una ricercata linea melodica e impreziositi, sul piano degli arrangiamenti, da soluzioni armoniche tutt'altro che banali.
Dal punto di vista esecutivo, il suo pianismo si caratterizza per la modernità del linguaggio pur legato alla migliore tradizione jazzistica, per il fraseggio quanto mai fluido, per l'assoluta padronanza delle dinamiche, per un tocco che sa essere, alla bisogna, energico o leggero e per l'estrema facilità improvvisativa che gli consente un perfetto equilibrio tra parte scritta ed improvvisata." (Gerlando Gatto)

Casa del Jazz: viale di Porta Ardeatina, 55
Info: 06/704731
Ingresso 10 euro
Relazioni con la stampa: Maurizio Quattrini




News correlate:

Ada Montellanico Quintet feat. Giovanni Falzone in "Suono di Donna" alla Casa del Jazz (20/12/2012)
Il Jazz è Cultura Italiana! Il Jazz Italiano c'è e suona benissimo. Una Maratona Jazz alla Casa del Jazz a sostegno della cultura musicale italiana (23/11/2012)
Alla Casa del Jazz l' "uragano musicale" della band El Portal in "New Trophy" (23/11/2012)
Chihiro Yamanaka Trio special guest Max Ionata alla Casa del Jazz (12/11/2012)
"Naima" e "My funny Valentine" per "Jazz Standards" alla Casa del Jazz (31/10/2012)
"Lover man" e "You don't know what love is" per la rassegna "Jazz Standards", questa stasera alla Casa del Jazz (24/10/2012)
Rudresh Mahanthappa Samdhi alla Casa del Jazz (24/10/2012)
Michael Rosen Reunions featuring Ferra/Zanisi/Pietropaoli/Sferra alla Casa del Jazz (19/10/2012)
"Round Midnight", "Pannonica" e "Stardust" questa sera alla Casa del Jazz per la rassegna "Jazz Standards" (17/10/2012)
ART& SOUL: “Lady Soul: la storia, le canzoni, il soul di Aretha Franklin” questa sera alla Casa del Jazz (11/10/2012)
"A Night in Tunisia", "Django" e "But not for me", questa sera, alla Casa del Jazz, per la rassegna "Jazz Standards" (10/10/2012)
Lino Patruno ritorna alla Casa del Jazz in un nuovo ciclo di incontri dedicati alle città del Jazz che hanno contribuito alla nascita e alla diffusione della nostra musica nel mondo. (07/10/2012)
Al via "Jazz Standards", incontri condotti da Gerlando Gatto alla Casa del Jazz (02/10/2012)
Enzo Pietropaoli Quartet alla Casa del Jazz (29/07/2012)
Dee Dee Bridgewater in "To Billie with Love: a celebration of Lady Day" alla Casa del Jazz (26/07/2012)
Brian Blade & The Fellowship Band alla Casa del Jazz (24/07/2012)
Stasera, alla Casa del Jazz, il Roy Hargrove Quintet (22/07/2012)
Cristina Zavalloni & Radar Band in "La donna di cristallo" alla Casa del Jazz (22/07/2012)
Omer Avital Quintet sabato 21 luglio Casa del Jazz (20/07/2012)
Aaron Goldberg - Guillermo Klein "Bienestan" alla Casa del Jazz (16/07/2012)
David Kikoski Trio alla Casa del Jazz (13/07/2012)
The Bad Plus special guest Joshua Redman alla Casa del Jazz (12/07/2012)
Flavio Boltro "Joyful" alla Casa del Jazz (11/07/2012)
Maria Pia De Vito/Huw Warren/Gabriele Mirabassi in "O Pata Pata" alla Casa del Jazz (07/07/2012)
Roberta Gambarini Quartet in "So in Love" alla Casa del Jazz (07/07/2012)
Enrico Rava Tribe inaugura "Casa del Jazz Festival 2012" (27/06/2012)
Casa del Jazz Festival 2012 presenta un programma di altissimo livello e grande interesse. (07/06/2012)
"Musiche, Suoni e Visioni di Roma Capitale", finali alla Casa del Jazz (30/05/2012)
Il Jazz Californiano Special Live! Malaguti/Leveratto/Lanza Trio alla Casa del Jazz (25/05/2012)
Dino & Franco Piana Septet "Seven" alla Casa del Jazz (23/05/2012)


Eventi correlati:
25/02/12 Marilena Paradisi/ Stefania Tallini - Roma (RM)
03/02/12 Donny Mccaslin Quartet - Perpetual Motion Special guest Uri Caine - Roma (RM)











Bookmark and Share
News visualizzata 479 volte