Jazzitalia - News: Decima edizione del Multiculturita Summer Jazz Festival con: Anna Maria Jopek, Pino Minafra MinAfric Orchestra, Billy Cobham e, come sempre, ampio spazio ai gruppi pugliesi,
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Ottava edizione del Torino Jazz Festival, un omaggio al jazz in tutte le sue declinazioni espressive. In cartellone, insieme ai grandi nomi internazionali, artisti di ricerca ed eccellenze del territorio. .

Grace DB lancia "Donna 3.0": Il suo primo album d'esordio parla del ruolo della donna nella società contemporanea, di scelte personali ed equilibri che si trasformano.

New Echoes. Rassegna di Nuova Musica Svizzera a Venezia (4a edizione) con realtà musicali che si muovono attorno ai linguaggi contemporanei del jazz, della ricerca multidisciplinare, dell'indie-rock e dell'elettronica..

Prospettive Sonore a Foggia: 5 eventi di Jazz Crossover, progetti inediti e di ricerca con, tra gli altri, Roberto Ottaviano, Tom Kirkpatrick e Brian Charette..

Addio a Giorgia Mileto, Con grande dolore apprendiamo della scomparsa della responsabile ufficio stampa del Saint Louis College of Music di Roma e di vari festival internazionali della capitale. .

Vic Juris, chitarrista jazz, noto soprattutto per il suo importante ruolo nella band di Dave Liebman, è mancato il 31 dicembre 2019. Era ricoverato al St. Barnabas Medical Center di Livingston, New Jersey..

Musica, poesia, racconti e tanto altro per la V Edizione di Case Ospitanti a Matera, una suggestiva iniziativa che riempie la città di cultura e di conviviale stare insieme..

E' morto Mario Guidi, uno dei più illuminati manager del mondo del jazz, padre del pianista Giovanni e titolare della MGM Produzioni Musicali, agenzia tra le migliori e serie a livello internazionale.

Bergamo Jazz: Maria Pia De Vito firma l'edizione del 2020 con un cartellone che rende la manifestazione tra le migliori per respiro e profondità a livello europeo.

Pianisti di altri mondi, 7 + 1 concerti dal jazz alle sonorità contemporanee. Tornano a Milano i concerti delle domeniche mattina in una rassegna ideata da Gianni Morelenbaum Gualberto in collaborazione con la Società del Quartetto di Milano e il Teatro Franco Parenti.

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Umbria Jazz Winter 2019: Cinque giorni di musica da mezzogiorno alle ore piccole, novanta eventi, sette location nel centro storico di Orvieto, trenta band, più di centocinquanta musicisti, una rappresentanza di altissimo livello del jazz italiano. .

Songwriting Camp. Il Saint Louis sostiene le idee di giovani artisti, musicisti e cantautori con un corso gratuito e a numero chiuso realizzato con il sostegno del MiBAC e di SIAE, nell'ambito del programma "Per Chi Crea"..

Sotto le stelle del Gianicolo, prosegue la terza edizione del Festival "GIANICOLO IN MUSICA 2019 con grandi protagonisti del Jazz.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
News n. 19379 del 19/06/2012 >> tutte le news...



Multiculturita Summer Jazz Festival 2012

RASSEGNA MUSICALE a cura
dell' ASSOCIAZIONE MULTICULTURITA
X EDIZIONE


30 giugno ore - 20, 30
Anteprima Multiculturita SJF
Piazza Umberto I - Centro storico Capurso ore 20.30
Primo set
Quattordicetto Cetra
Secondo Set
Improbabilband

11 luglio – ore 21, 00
Sagrato Basilica SS Maria del Pozzo – Capurso (Ba)
Anna Maria Jopek Band

12 luglio – ore 21, 00
Sagrato Basilica SS Maria del Pozzo – Capurso (Ba)
Pino Minafra MinAfric Orchestra

13 luglio – ore 20, 15
Sagrato Basilica SS Maria del Pozzo – Capurso (Ba)
Finale Multiculturita X Anniversario "Europe Contest"

14 luglio – ore 21, 00
Sagrato Basilica SS Maria del Pozzo – Capurso (Ba)
Billy Cobham Band

Dieci anni, dieci edizioni del Multiculturita SJF, che festeggia nel migliore dei modi, offrendo al pubblico la gratuità delle serate, ad eccezione del 14 luglio e inaugurando la I edizione del Multiculturita Europe Contest. In programma la cantante polacca Anna Maria Jopek, l'entusiasmante gruppo capitanato da Pino Minafra, Minafric e il leggendario Billy Cobham. Come sempre, ampio spazio ai gruppi pugliesi, brand che caratterizza il festival capursese. Tutti gli eventi sono in esclusiva regionale. Anteprima il 30 giugno.

Il Multiculturita Summer Jazz Festival, organizzato dall'Associazione Multiculturita JS, sotto la direzione di Michele Laricchia, con il contributo e il patrocinio del Comune di Capurso e della Regione Puglia e il patrocinio della Provincia di Bari, main sponsor Gruppo Stolfa Edilizia e con il supporto promozionale di Jazzitalia, celebra il primo decennale.
Nelle precedenti edizioni, la kermesse capursese si è sempre contraddistinta per aver portato in Puglia progetti innovativi ed esclusivi, come: Pat Metheny e Brad Mehldau Quartet, Enrico Rava, Rossana Casale, Danilo Rea, Funkoff, Goodfellas, Nick The Nightfly, Sarah Jane Morris e Montecarlo Orchestra, Tullio De Piscopo, Peppe Servillo, Abraham Inc., Manu Katchè, Bill Evans e Robben Ford, Mina Agossi, Quintorigo, Arturo Sandoval, Marcus Miller, The Manhattan Transfer, Gino Paoli, Stefano Bollani, Stefano Di Battista, tra i tantissimi musicisti che vi hanno preso parte.
Dieci anni di attività che il Multiculturita vuole festeggiare offrendo gratuitamente al pubblico quattro delle cinque serate in programma, per un totale di otto concerti; unica eccezione sarà il concerto previsto per il 14 luglio.

Ancora una volta il festival capursese dà ampio spazio alla Puglia e ai suoi talenti, particolare piuttosto raro nel panorama festivaliero regionale, e l' Anteprima, che sarà l'occasione per la presentazione ufficiale del festival e darà avvio alla campagna abbonamenti e vendita dei biglietti, ne è testimone. Infatti, sabato 30 giugno (inizio ore 20, 30), in piazza Umberto I - Centro storico di Capurso, con un doppio set.

Il primo set sarà appannaggio di un originale progetto di marca pugliese che ha già riscosso ottimi successi di pubblico e di critica. Il progetto del Quattordicetto Cetra, la nuova produzione discografica dell'etichetta barese Fo(u)r, nata da un'idea di Gabriella Schiavone, apprezzata vocalist barese e leader del noto quartetto vocale Faraualla. L'idea vincente di Gabriella Schiavone è stata quella di allestire un "quattordicetto", ovvero una formazione di ben quattordici elementi tra soprani, contralti, tenori e bassi, sostenuti da un canonico quartetto di pianoforte, chitarra, contrabbasso e batteria, ricavata attingendo dalla classe di canto corale della scuola di musica barese "Il Pentagramma". Il gruppo ripropone, in questa insolita e ardita formazione, le canzoni rese celebri da Felice Chiusano, Tata Giacobetti, Lucia Mannucci e Virgilio Savona.
I loro nomi sono: Mariano Alterio, Carlo Boccuzzi, Fabio Caruso, Mimmo Caruso, Michele Ciavarella, Gualtiero Colapinto, Floriana Fiorella, Antonella Lacasella, Cristina Lacirignola, Feliciano Lorusso, Cristina Muschitiello, Elisabetta Previati, Loredana Savino, Jessica Schettini. Con loro sul palco di Capurso ci saranno anche Max Monno (chitarra e arrangiamenti), Onofrio Paciulli (pianoforte), Dario Di Lecce (contrabbasso) e Fabio Delle Foglie (batteria).

A seguire, sarà la volta del tanto inconsueto quanto travolgente collettivo Improbabilband, frutto dell'estro creativo del Maestro Michele Jamil Marzella e costituito in gran parte da studenti e ricercatori universitari. Nato nel 2000 all'interno della Scuola Popolare di Musica della associazione Harmonia-Coro e orchestra dell'Ateneo barese come naturale punto di confluenza e realizzazione dei corsi individuali di strumento. La peculiarità della band è quella di aver fatto delle composizioni originali di giovani musicisti locali il suo punto di forza, vantando un repertorio di brani dal sound "imprevedibile". Il nutrito ensemble è composto da: Valentina Pavone, Vito De Benedetto, Esposito Mariasole (flauti), Giuseppe Muciaccia (clarinetto), Lidia Bitetti, Grazia Stella (sax alto), Daniela Cavallo, Dalia Distaso (sax tenore), Michele Marzella (sax baritono), Nicola Peppino (tuba), Pierangelo de Marco, Giuseppe Divagno (trombone), Gennaro Pierro, Fabio Ancona, Nicola Cassano, Arianna Consiglio (trombe), Giovanni Chiapparino (batteria), Manuel Laperchia (basso), Antonello Arciuli (pianoforte), Maurizio Lampugnani (percussioni e voce), Federica D'Agostino (voce).

L' Anteprima sarà aperta al pubblico.

Da mercoledì 11 luglio (inizio ore 21, 00) la scena sarà ancora più ricca e intensa e si sposterà sul Sagrato della Basilica SS Maria del Pozzo con Anna Maria Jopek che presenterà, in esclusiva regionale, il suo ultimo lavoro discografico Sobremesa, interamente dedicato al Portogallo, nazione che sta particolarmente a cuore della cantante polacca e che è, oramai, la sua seconda casa. Anna Maria Jopek, riconosciuta tra le più interessanti interpreti e autrici contemporanee ha, nella sua carriera, collaborato con musicisti di vaglia quali: Pat Metheny, Bobby McFerrin, Yossou N'Dour, Makoto Ozone, Brandford Marsalis, Gil Goldstein, Ivan Lins, Gonzalo Rubalcaba, Mino Cinelu, solo per citarne alcuni. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.
Giovedì 12 luglio, sempre alle 21 e sempre sul Sagrato della Basilica SS Maria del Pozzo, il palco sarà inondato dalla straordinaria energia dell'ensemble capitanato dal compositore e trombettista Pino Minafra: MinAfric Orchestra.

L'orchestra, formata da alcuni tra i più importanti musicisti italiani, nasce per dare forza espressiva all'urgente pensiero compositivo di Pino e Livio Minafra. Due musicisti (padre e figlio) nati in Puglia e affermati nel panorama internazionale, che "operano", "resistono" e si ispirano alla loro "Madre Terra": il Sud.
La MinAfric sostituisce il preesistente "Sud Ensemble" di Pino Minafra, gruppo da molti anni sulla scena del jazz mondiale (Canada, Francia, Giappone, Spagna, Portogallo, Macedonia, Bulgaria, Olanda, Belgio, Germania…) e che nel 2005 con il cd registrato per la casa discografica tedesca Enja ha vinto il prestigioso premio Top Jazz (indetto dalla rivista Musica Jazz) come migliore formazione e miglior disco dell'anno.

Sul palco, insieme a Pino Minafra (direzione, tromba, flicorno e composizione), ci saranno: Livio Minafra (pianoforte, tastiere, fisarmonica, direzione e composizione), Marco Sannini (tromba), Vito Francesco Mitoli (tromba), Roberto Ottaviano (sax alto e soprano), Gaetano Partipilo (sax alto), Carlo Actis Dato (sax tenore), Nicola Pisani (sax baritono), Beppe Caruso (trombone), Gianpiero Malfatto (trombone), Giorgio Vendola (contrabbasso), Cristiano Calcagnile (batteria, timpani, percussioni). Ingresso libero fino ad esaurimento posti.
Venerdì 13 luglio (stessa location, ore 20, 30) sarà la volta della finalissima del Multiculturita X Anniversario Europe Contest, con la direzione artistica di Michele Laricchia e il coordinamento artistico di Alceste Ayroldi. Il concorso prevede due segmenti di partecipanti: uno interamente riservato a gruppi pugliesi e l'altro denominato "resto d'Europa", riservato a gruppi italiani ed europei.

Dopo il voto popolare avvenuto tramite i siti internet di capursomap e multiculturita.it e l'ulteriore selezione da parte di una giuria ad hoc, le band finaliste che si esibiranno sul palco del Multiculturita per aggiudicarsi il premio finale di euro 1.500 (uno per segmento) saranno: gli Esedra (Sicilia) e gli Havona (Marche) per l'area "resto d'Europa"; Aldo Bucci e Donatello D'Attoma Trio per l'area "Puglia", ciascuno dei quali avrà a disposizione trenta minuti per convincere la qualificata giuria composta da: Filippo Bianchi, presidente della giuria, critico musicale, presidente onorario Europe Jazz Network; Sandra Costantini, direttore artistico Crossroads, Ravenna Jazz; Pino Minafra, musicista, docente; Fabrizio Versienti, giornalista e critico musicale (Corriere del Mezzogiorno, Musica Jazz); Ugo Sbisà, giornalista de La Gazzetta del Mezzogiorno, docente di storia ed estetica della musica jazz; Marco Losavio, publisher Jazzitalia, direttore artistico Ueffilo Jazz Club; Michele Laricchia, direttore artistico Multiculturita SJF; Alceste Ayroldi, coordinatore artistico contest, critico musicale, docente. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.
Il decennale del Multiculturita Summer Jazz Festival chiude i battenti sabato 14 luglio (inizio ore 21, sempre sul Sagrato della Reale Basilica) con una vera e propria leggenda vivente: Billy Cobham. Il sessantottenne batterista di Panamá sarà accompagnato da un'eccellente band con musicisti provenienti da Brasile, Francia e Inghilterra: Jean-Marie Ecay (chitarra), Michael Mondesir (basso), Junior Gill (steel pan), Christophe Cravero (tastiere, violino), Camelia Ben Naceur (tastiere).

Cobham, batterista virtuoso e ambidestro, nel 1969 si associa ai fratelli Randy e Michael Brecker per formare i Dreams, gruppo di jazz rock tra i più originali del periodo e che ha inciso per la Columbia Records. E' lo stesso periodo che vede il batterista panamense collaborare con Miles Davis (partecipa, tra le altre, all'incisione di Bitches Brew) e prende parte alla creazione della Mahavishnu Orchestra di John McLaughlin. Nel 1973 forma il suo gruppo e registra il significativo Spectrum, in compagnia di Ron Carter, Ray Barreto, Tommy Bolin, Jimmy Owens. Nel 1975 dà vita ad un nuovo gruppo, Spectrum con John Scofield e George Duke. Negli anni Ottanta si trasferisce in Svizzera per associarsi a Consortium, l'orchestra del trombettista tedesco Johannes Faber.
Cobham è diventato il maestro dell'arte della poliritmia per eccellenza e dei tempi dispari, ed è stato uno dei primi ad usare gli effetti elettronici sulla batteria. Il suo suono è riconoscibile anche per la particolare accordatura dei tom-tom e per il ricorso alla doppia cassa. Spetta a Cobham, tra l'altro, la popolarità assunta dal piatto detto "cinese", dal suono esplosivo e potente. Ingresso a pagamento, posto unico euro 15, 00.

Gli eventi collaterali. "10 anni di inatteso jazz", una mostra itinerante delle foto più significative del Multiculturita Summer Jazz Festival. Le immagini saranno esposte nelle vetrine degli esercizi commerciali di Capurso e daranno luogo ad una pubblicazione interamente finanziata dai commercianti capursesi. Il 13 luglio, inoltre, sarà presentato il libro di Filippo Bianchi "Microlezioni di jazz", edito dalla 22publishing.

Info costi e biglietti:
Anteprima 30 giugno: ingresso libero.
Concerti dell'11 e 12 luglio: ingresso libero.
Finale Contest del 13 luglio: ingresso libero
Concerto del 14 luglio (Billy Cobham Band): ticket euro 15, 00
Abbonamenti: 11, 12, 13 e 14 luglio 20 Euro. L'abbonamento consiste nell'ottenere un posto a sedere in area riservata.

Info per prenotazioni ed abbonamenti: 345.452.81.03 – 080/4550031
Website: www.multiculturita.itinfo@multiculturita.it

Prevendite:
Centro Musica
C.so Vittorio Emanuele, 165
BARI – 080 - 521.17.77

Box Office Bari c/o La Feltrinelli Libri e Musica
Via Melo Da Bari, 117
080 5240464

TABACCHERIA NITTI
Via Lattanzio Francesco, 10
70010 Capurso (BA)
080 4559720

Alceste Ayroldi
Multiculturita Summer Jazz Festival
339/2986949

in collaborazione con:




News correlate:

Ai catanesi Esedra e al pugliese Aldo Bucci Quartet il premio del Multiculturita X Anniversario Europe Contest. (15/07/2012)
Il Multiculturita chiude con una vera e propria leggenda vivente: Billy Cobham e la sua band con musicisti provenienti da Brasile, Francia e Inghilterra: (14/07/2012)
Il Multiculturita SJF apre l'11 luglio con la cantante polacca Anna Maria Jopek (07/07/2012)
Anteprima Multiculturita Summer Jazz con il Quattordicetto Cetra e la Improbabilband (25/06/2012)
Multiculturita X Anniversario "Europe Contest". I quattro finalisti che si contenderanno il podio la sera del 13 Luglio (17/06/2012)
Multiculturita X Anniversario Europe Contest: al via le votazioni online per la selezione dei finalisti (27/05/2012)
Il Multiculturita JS celebra la 1a Giornata Mondiale del Jazz per il secondo appuntamento della rassegna "Lo Scrittore Suonato" (28/04/2012)
Luca Conti in "Jazz & Cinema" nell'ambito della II Edizione de "Lo Scrittore Suonato" (22/04/2012)
Multiculturita: IIa Edizione de "Lo Scrittore Suonato" con Rocco Di Bono ("Cantava l'anno") e Luca Conti ("Jazz e Cinema") (14/04/2012)
Multiculturita X Anniversario "Europe Contest". Concorso per gruppi di tutta Europa a partecipazione gratuita. Iscrizione entro il 5 maggio 2012. (06/01/2012)
In prima assoluta, la sensazionale Sarah Jane Morris presenta il nuovissimo "Cello Songs" in occasione della decima edizione del Multiculturita Anniversary 2012 (05/01/2012)


Eventi correlati:
30/06/12 Multiculturita Summer Jazz Festival 2012 - Capurso (BA)











Bookmark and Share
News visualizzata 506 volte