Jazzitalia - News: Torna live alla Casa del Jazz di Roma il grande batterista Israel Varela, in trio con special guest Rita Marcotulli
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

McCoy Tyner, icona del pianismo e del jazz, se ne è andato. Aveva 81 anni. .

Arriva a Roma dal 4 al 27 marzo "Inspirational Women": 27 artiste per la grande rassegna che unisce musica. Una grande rassegna che mette in scena valori, energie e storie ispiranti.

Ottava edizione del Torino Jazz Festival, un omaggio al jazz in tutte le sue declinazioni espressive. In cartellone, insieme ai grandi nomi internazionali, artisti di ricerca ed eccellenze del territorio. .

Grace DB lancia "Donna 3.0": Il suo primo album d'esordio parla del ruolo della donna nella società contemporanea, di scelte personali ed equilibri che si trasformano.

New Echoes. Rassegna di Nuova Musica Svizzera a Venezia (4a edizione) con realtà musicali che si muovono attorno ai linguaggi contemporanei del jazz, della ricerca multidisciplinare, dell'indie-rock e dell'elettronica..

Prospettive Sonore a Foggia: 5 eventi di Jazz Crossover, progetti inediti e di ricerca con, tra gli altri, Roberto Ottaviano, Tom Kirkpatrick e Brian Charette..

Addio a Giorgia Mileto, Con grande dolore apprendiamo della scomparsa della responsabile ufficio stampa del Saint Louis College of Music di Roma e di vari festival internazionali della capitale. .

Vic Juris, chitarrista jazz, noto soprattutto per il suo importante ruolo nella band di Dave Liebman, è mancato il 31 dicembre 2019. Era ricoverato al St. Barnabas Medical Center di Livingston, New Jersey..

Musica, poesia, racconti e tanto altro per la V Edizione di Case Ospitanti a Matera, una suggestiva iniziativa che riempie la città di cultura e di conviviale stare insieme..

E' morto Mario Guidi, uno dei più illuminati manager del mondo del jazz, padre del pianista Giovanni e titolare della MGM Produzioni Musicali, agenzia tra le migliori e serie a livello internazionale.

Bergamo Jazz: Maria Pia De Vito firma l'edizione del 2020 con un cartellone che rende la manifestazione tra le migliori per respiro e profondità a livello europeo.

Pianisti di altri mondi, 7 + 1 concerti dal jazz alle sonorità contemporanee. Tornano a Milano i concerti delle domeniche mattina in una rassegna ideata da Gianni Morelenbaum Gualberto in collaborazione con la Società del Quartetto di Milano e il Teatro Franco Parenti.

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Umbria Jazz Winter 2019: Cinque giorni di musica da mezzogiorno alle ore piccole, novanta eventi, sette location nel centro storico di Orvieto, trenta band, più di centocinquanta musicisti, una rappresentanza di altissimo livello del jazz italiano. .

Songwriting Camp. Il Saint Louis sostiene le idee di giovani artisti, musicisti e cantautori con un corso gratuito e a numero chiuso realizzato con il sostegno del MiBAC e di SIAE, nell'ambito del programma "Per Chi Crea"..

Sotto le stelle del Gianicolo, prosegue la terza edizione del Festival "GIANICOLO IN MUSICA 2019 con grandi protagonisti del Jazz.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
News n. 22987 del 18/12/2015 >> tutte le news...


Torna live alla Casa del Jazz di Roma il grande batterista Israel Varela, in trio con special guest Rita Marcotulli

Lunedì 21 dicembre torna live a Roma il grande batterista messicano Israel Varela: raffinato interprete ma anche compositore, cantante e produttore dal talento e dallo stile unico che lo hanno portato sui palchi di tutto il mondo accanto ai nomi più illustri del panorama internazionale tra cui Pat Metheny, Charlie Haden, Yo Yo Ma, Mike Stern.
Dopo circa tre anni salirà nuovamente sul palco della Casa del Jazz per presentare "Invocations", suo quarto album uscito con l'etichetta AlfaMusic, insieme al suo trio e alla special guest Rita Marcotulli con cui ha inciso "Cuando", meravigliosa e intensa reinterpretazione di "Quando" di Pino Daniele, un omaggio al grande artista con il quale hanno entrambi collaborato (ascoltabile al link https://youtu.be/4o1zytfXyW0).
L'Israel Varela trio è formato dal pianista Angelo Trabucco, che da anni collabora con Varela, e dal contrabbassista Luca Bulgarelli.
Vincitore dell'Euro Latin Award come miglior artista Latino in Europa 2009, Israel Varela è un musicista fuori da ogni schema e corrente stilistica: la sua identità si è formata tra la sua città natale, Tijuana - luogo di confine per eccellenza, la frontiera più visitata al mondo ogni giorno - e innumerevoli viaggi e tournée sui palchi internazionali con artisti del calibro di Pat Metheny, Charlie Haden, Diego Amador, attraversando jazz, flamenco, musica latinoamericana, indiana, araba, indonesiana, arricchendo la sua scrittura e solidificando il suo equilibrio non solo come autore ma anche come produttore, batterista, cantante, arrangiatore.
Per Varela la musica è un dono e uno strumento di pace. Lo stesso titolo “Invocations” invita a riflettere sul potere dell’invocazione e sull’aiuto divino che è dentro e attorno all'uomo in diverse dimensioni. La musica di questo album è dunque finalizzata ad invocare la guarigione, fisica ma anche spirituale, con una dedica particolare a sua madre Maria Elena.
“Nato musicista” in una famiglia di musicisti, ha sviluppato un eccezionale talento nella batteria, raffinato a Los Angeles e sofisticato sui palchi di Siviglia con personaggi del calibro di Diego Amador e Jorge Pardo, sino alle tournée internazionali tra Stati Uniti, Europa e Medio Oriente, fondendo il suo linguaggio con quello di artisti illustri tra cui Yo Yo Ma, Mike Stern, Bireli Lagrene, Pino Daniele, Bob Mintzer, Kamal Musallam, Raimundo Amador, Andrea Bocelli, Richard Bona, Rita Marcotulli, Palle Danielson, Victor Bailey, Abe Laboriel, Amit Chatterjee oltre ai già citati Pat Metheny, Charlie Haden, Diego Amador.

Registrato, missato e masterizzato tra febbraio e maggio 2015 negli studi di Hi-Jazz (Forward Studios, Grottaferrata/Rm - AlfaMusic Studio, Roma), “Invocations” arriva dopo il precedente “Zamar” (Ojazz Records, 2011), Border People (DSR Records. 2009) e Tijuana Portrait (DSR Records, 2007).
In questo disco ha raggiunto quello che definisce “il suo suono” attraverso batteria, canto, percussioni, claps, minimoog, e insieme ad una formazione che lo accompagna già dai precedenti dischi: il pianista Angelo Trabucco, elemento fondamentale per la musica di Israel caratterizzata da un pianismo virtuoso e ritmico, e il bassista brasiliano Alfredo Paixao, che porta nei brani i suoi colori e la sua raffinata magia, ora sostituito nei live da Luca Bulgarelli.
Una vera “perla” corona la tracklist di “Invocations”: l'elegante duo piano e voce con Rita Marcotulli, invitata a omaggiare il grande Pino Daniele con una intensa versione della celebre “Quando” tradotta in spagnolo da Varela con il titolo “Cuando” (© 1991 Warner Chappell Music Italiana Srl/ Emi Music Publishing Italia Srl).

La meravigliosa voce di Varela è presente anche in altri brani dell'album, fondendosi talvolta con quella di Paola Repele: "Una cantante incredibile sopratutto perché sa sempre adattarsi alle mie melodie creando un impasto con la mia voce che è diventato il suono della mia musica."

Nella titletrack che apre il disco, il flamenco della formidabile ballerina Karen Rubio Lugo, con cui da diversi anni Israel sta compiendo una ricerca stilistica fondendo jazz e flamenco con la tradizione messicana, indiana, indonesiana e europea attraverso il progetto in duo Made in Mexico che ha già toccato diversi palchi internazionali tra Stati Uniti, Emirati Arabi, India, Indonesia, Messico, Spagna, Olanda e Italia, collaborando con molti ospiti di rilievo.

LINK
www.israelvarela.com
Promo YouTube: https://youtu.be/uxf4jfCAh34
AlfaMusic http://www.alfamusic.com/news.php
Egea distribution: http://www.egeamusic.com/news.aspx?id=8032050015156&p=0&a=VARELA%20ISRAEL
Live w/Pat Metheny, Diego Amador, Javier Colina https://www.youtube.com/watch?v=KCurNIA6Fb0

INFO EVENTO
Lunedì 21 dicembre ore 21
Casa del Jazz - Via di Porta Ardeatina, 55
Evento: http://www.casajazz.it/eventi/israel-varela-trio-invocations
Tickets: https://www.listicket.com/ticketing/acquisto/acquistoStep1/33967/ISRAEL-VARELA-TRIO?lang=en


News correlate:

L’incantevole omaggio a Frida Kahlo di Israel Varela in concerto al Belvedere di Sabaudia per il Festival “I Suoni del Lago” (02/08/2019)
Made in Mexico Duo: tappa italiana del tour mondiale di Israel Varela e Karen Lugo (11/02/2017)
"Frida en Silencio": Israel Varela e il suo nuovo spettacolo su Frida Kahlo (11/02/2017)
E' uscito "Invocations": intenso, profondo quarto album del grande batterista Israel Varela (28/07/2015)











Bookmark and Share
News visualizzata 481 volte