Jazzitalia - News: Mental Space, opera prima dei Motus Trio
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Brass in Jazz. Palermo unica in Europa con Jon Faddis, unica in Italia, esclusa dal Mibact per il Jazz.

Joey DeFrancesco, 51 Anni, è Improvvisamente venuto a mancare la notte del 26 agosto 2022.

Mimmo Langella pubblica "EAR TRAINING PER CHITARRA e non solo!", il primo manuale di Ear Training dedicato specificamente ai chitarristi.

Master della durata di 12 mesi in Music Industry Management. Direzione: Alceste Ayroldi. .

Prima edizione del Little Jazz Festival: il nuovo progetto degli studenti dell'indirizzo musicale della Scuola Secondaria di Primo Grado dell'Istituto Comprensivo di Fiesso Umbertiano..

Pubblicato dalla Sher Music Co. un nuovo volume della collana Jazz Songbook dedicato alla musica di Steve Khan.

Blue Note Records e Universal Music Group Africa annunciano la creazione del nuovo marchio Blue Note Africa con la pubblicazione dell'album di Nduduzo Makhathini, "The Spirit Of NTU".

Grammy Award 2022: premi postumi (Chick Corea e Lyle Mays), la voce di Esperanza Spalding e i tre "nuovi talenti" Ron Carter, Jack DeJohnette, Gonzalo Rubalcaba.

Stage di Chitarra Flamenco di Manuel Montero nell'ambito del festival Arte in Vivo a San Lucido (Cosenza).

Esce anche in e-book il libro di Alceste Ayroldi sulla legislazione dello spettacolo e il diritto d'autore delle opere musicali.

Monopoli, sabato 12 marzo - Presentazione libro Alceste Ayroldi.

Nasce Pantuk, sinergia tra Pannonica e Tuk Music.

Alceste Ayroldi pubblica un libro sulla legislazione dello spettacolo e il diritto d'autore in musica .

Si è spento all'età di 95 anni la grande icona della chitarra jazz Franco Cerri..

Annunciato il San Severo Winter Jazz Festival 2021, 7 concerti internazionali dal 29 ottobre al 1 aprile 2022..

Ciao Paolo, musica e Jazzitalia in lutto per la scomparsa del sassofonista Pietro Paolo Mannelli. Aveva 84 anni..

Disponibile dal 2 dicembre per Adda Editore il libro "Paolo Lepore e la Jazz Studio Orchestra" curato da Alceste Ayroldi.

Pubblicato "Bass Way", il nuovo Metodo Didattico per contrabbasso classico e jazz di Marcello Sebastiani..

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Ultimi aggiunti:

            BELLADELLI Antonio (voce e contrabbasso)
            BLASIOLI Simone (sax)
            CAPORALE Giorgio (chitarra)
            CAPPI Andrea (piano, tastiere)
            CASSARA' Elio (chitarra)
            CRISPINO Luca (chitarra)
            CUOCO Ramon (tromba)
            GADDI Piero (pianoforte)
            GHIDONI Davide (tromba)
            LUCA NECCIARI QUARTETTO (gruppo)
            LUPI Benedetta (voce)
            MAZZA Cristina (sax)
            PELLEGRINO Vincenzo (batteria)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            RUSSO Biagio (piano)
            TATONE Angelo (chitarra)
            THE JAZZ RUSSELL (gruppo)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
News n. 23289 del 18/05/2016 >> tutte le news...


Mental Space, opera prima dei Motus Trio

Il jazz che incontra la classica, sposando la musica contemporanea e stringe la mano alla canzone d’autore e alla worldmusic. Si presenta così Mental Space, primo disco che porta la firma dei Motus Trio pubblicato il 30 aprile 2016 dall’etichetta discografica Emme Record Label. Un progetto dalle mille sfaccettature in cui convivono diverse anime e in cui si incontrano stili, linguaggi e contaminazioni differenti. La formazione è composta da tre giovani talentuosi musicisti quali Emanuele Micacchi al pianoforte, Damiano De Santis alla chitarra e Stefano Guercilena al contrabbasso. E il risultato è un sound originale, a tratti malinconico a tratti più energico, diviso tra le sonorità del jazz, lo stile contemporaneo e una tradizione che affonda le radici nella musica classica. Mental Space è un concept album che dipinge accuratamente gli stati d’animo di un individuo sempre più immerso in una realtà contrastante e caotica e sempre più alla ricerca di un antidoto per trovare quiete e serenità.
Per questo motivo il disco è costruito sotto forma di suite e i brani sono tutti collegati armonicamente tra loro generando un filo conduttore tra gli stati d’animo dell’essere umano. Non a caso, all’interno di questo lavoro, che nella prima parte è caratterizzato da una forte vena improvvisativa mentre nella seconda da sonorità appartenenti alla musica contemporanea, convivono brani meditativi e nostalgici con altri dal carattere più energico e ritmato. Da questo punto di partenza prende vita Mental Space, title track dell’album, che rappresenta una sorta di anticamera e di preludio necessario per entrare nella dimensione mentale dei Motus Trio. Da qui si sviluppano brani come To Daydream in cui non mancano forti riferimenti alle sonorità di Bill Evans e alla musica classica di inizio secolo e in cui il contrabbasso ed il pianoforte improvvisano, dialogando tra loro in perfetta armonia.
In Light blue butterfly, invece, spicca un timing moderno e accattivante che vola verso le sonorità dell’America anni ’70 portando con sé una vena immaginifica ed onirica. Il brano che funge da cesura tra le due parti che compongono l’album è Ombra e Luce che con la sua profonda malinconia trascina l’ascoltatore verso le sonorità più contemporanee. Da questo momento in poi prendono vita brani di diversa estrazione come ad esempio Keepsake, che per certi versi sintetizza la ricerca sonora del trio riassumendone il background musicale. Una track che rappresenta un viaggio sonoro dove non mancano contrasti da un punto di vista dinamico e dove fuoriescono le atmosfere rock della chitarra. Una scelta precisa, dunque, quella di comunicare un differente modo di “pensare l’arrangiamento musicale”, che offre un modello sonoro diverso e che permette ai musicisti di alternarsi come solisti nelle diverse fasi di ogni brano. Questa la vera essenza dei Motus Trio!
http://www.emmerecordlabel.it/release/mental-space/

Line-up
Emanuele Micacchi, pianoforte
Damiano De Santis, chitarra
Stefano Guercilena, contrabbasso

Track list
Mental Space
Your Days
Mime's Eyes
To Daydream
Light Blue Butterfly
Ombra e Luce
One Moment
Keepsake
Lullaby Tree
Pensiero d'acqua Sorgente
To vanish













Bookmark and Share
News visualizzata 1200 volte