Jazzitalia - News: Sonic Latitudes Nordic Experience feat. Arild Andersen e Paolo Vinaccia
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Nominations dei 63° Grammy Awards. Gerald Clayton, Joshua Redman, Regina Carter, Maria Schneider, Goznalo Rubalcaba, Kurt Elling, il "solito" Chick Corea, e poi Carmen Lundy, Ambrose Akinmusire, Kenny Washington.....

La Musica Italiana a sostegno del Rosetta Jazz Club di Matera.

Pubblicato "Bass Way", il nuovo Metodo Didattico per contrabbasso classico e jazz di Marcello Sebastiani..

Riparte il San Severo Winter Jazz Festival. Annunciata la XI^ Edizione 2020/21 a cura del direttore artistico Antonio Tarantino.

Il Saint Louis College Of Music presenta Master di I Livello in Music Business & Management (60 CFA).

Arduino Jazz 2020. Al Parco Archeologico dell'Appia Antica il grande jazz tra nomi internazionali e sperimentazione con la rassegna ‘Dal Tramonto all'Appia: Around Jazz'.

Corso in Rebranding e Self-Promotion nel Music Business. A cura di Fiorenza Gherardi De Candei e Alceste Ayroldi.

Solo un arrivederci per Umbria Jazz. Costretti ad annullare l'edizione del 2020, sono già riprogrammati alcuni concerti esclusivi per l'edizione 2021!.

Saint Louis Club House, il nuovo salotto musicale ideato dal Saint Louis per ascoltare, vedere e degustare la musica comodamente dal divano di casa, in tempi di emergenza Covid-19. .

McCoy Tyner, icona del pianismo e del jazz, se ne è andato. Aveva 81 anni. .

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            BELLADELLI Antonio (voce e contrabbasso)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CAPRARESE Cristian (pianoforte)
            CASSARA' Elio (chitarra)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            GADDI Piero (pianoforte)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEPORE Fabio (voce)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            TATONE Angelo (chitarra)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
News n. 23391 del 25/07/2016 >> tutte le news...


Sonic Latitudes Nordic Experience feat. Arild Andersen e Paolo Vinaccia

SONIC LATITUDES NORDIC EXPERIENCE feat. Arild Andersen e Paolo Vinaccia

Franco Finucci: chitarra
Marco Di Battista: pianoforte
Arild Andersen: contrabbasso
Paolo Vinaccia: batteria

Roma, Casa del Jazz - domenica 31 luglio 2016, ore 21
Celano, Castello Piccolomini - lunedì 1 agosto 2016, ore 21
Pescara, La Lampara Jazz - martedì 2 agosto 2016, ore 22

Sonic Latitudes, il sodalizio musicale formato dal pianista Marco Di Battista e dal chitarrista Franco Finucci, accoglie una ritmica di altissimo livello internazionale - vale a dire Arild Andersen al contrabbasso e Paolo Vinaccia alla batteria - per un tour breve quanto serrato a cavallo tra la fine di luglio e l'inizio di agosto. I quattro musicisti, sotto la rivelatrice denominazione Sonic Latitudes Nordic Experience, si esibiranno infatti domenica 31 luglio 2016 alla Casa del Jazz di Roma (biglietto di ingresso: 10€), lunedì 1 agosto 2016 al Castello Piccolomini di Celano (ingresso libero) e, infine, martedì 2 agosto 2016 a La Lampara Jazz di Pescara (ingresso libero).

Marco Di Battista e Franco Finucci utilizzano la formazione di quartetto per proporre al pubblico la loro visione personale del jazz. Le composizioni originali dei due leader si avvalgono di una scrittura singolare, dagli slanci improvvisativi spiazzanti e al contempo avvincenti. L'incontro con Arild Andersen e Paolo Vinaccia, rispettivamente al contrabbasso e alla batteria, unisce alle composizioni e allo stile intepretativo dei due leader una miscela unica di energia e controllo, il sostegno di una sezione ritmica capace come poche altre di dialogare con i solisti e proporsi in prima persona nell'evoluzione del discorso musicale. Sia come band leader che come sideman, Andersen e Vinaccia hanno dato un impulso importante al jazz europeo e rappresentano ormai da moltissimi anni un riferimento sicuro per la scena internazionale e, ad esempio, per il suono di un'etichetta storica come la ECM di Manfred Eicher.

La concezione orchestrale nel jazz è presente sin dalle sue origini, un pensiero sviluppatosi con spirito e intenzioni differenti nel corso del novecento. Su questa falsariga, Sonic Latitudes rappresenta la summa delle esperienze musicali vissute da Di Battista e Finucci nel corso della loro carriera, la sintesi dello studio della storia e dell’impegno nella didattica, il riassunto del confronto con quanto propongono le spinte più attuali della musica creativa. Intenzioni melodiche, dialogo tra i musicisti e spazio per le improvvisazioni nascono perciò dalla centralità della partitura, dall’utilizzo di arrangiamenti mirati e costruiti appositamente sulle esigenze e sui suoni della formazione: una musica fresca e capace di dare respiro alle personalità degli interpreti presenti sul palco, in grado di esaltare le qualità dei singoli per ottenere un risultato che sposta sempre il limite.

L'incontro con Andersen e Vinaccia rappresenta un ulteriore passo di questo percorso. Con il loro intervento, nella musica di Sonic Latitudes si aggiungono elementi come il valore della libertà espressiva, una ricerca timbrica sempre in evoluzione, un confronto solido e mai scontato con la forma e con le necessità delle partiture: elementi utili per andare a cogliere ogni sottigliezza presente nei brani e per sviluppare in modo inatteso e proficuo le premesse contenute nella scrittura.


News correlate:

"The War of the Worlds". Soundscape's Activity pubblica il suo terzo lavoro, un disco ispirato alla storica performance di Orson Welles (21/04/2020)
Marco Di Battista presenta il terzo volume di Improvvisazione jazz consapevole (29/06/2018)
Due concerti in Turchia per Sonic Latitudes Four Elements, la formazione guidata da Marco Di Battista e Franco Finucci (09/03/2017)
Marco Di Battista: Le 101 strade del jazz (20/06/2016)
Soundscape's Activity special guest Roberto Zechini @ Ristorante Bellavista, Spoltore (06/06/2016)
Marco Di Battista pubblica il secondo volume di Improvvisazione Jazz Consapevole, un sistema inedito per studiare i linguaggi del jazz. (23/10/2015)
Marco Di Battista è il relatore del secondo appuntamento de Le arti si incontrano (22/10/2015)
Marco Di Battista “Sonic Latitudes Four Elements” in concerto al Jazz and Wine 2015 di Penne (09/07/2015)
Ezio Budini e Marco Di Battista ne Il Bello e il Brutto, domenica 26 ottobre a Pescara. (23/10/2014)
Marco Di Battista pubblica il primo volume di Improvvisazione Jazz Consapevole, un nuovo metodo per studiare i linguaggi del jazz. (03/03/2014)
Tracce di cera, la storia del disco nel jazz @ ResNudaTeatro, Pescara (03/03/2014)











Bookmark and Share
News visualizzata 509 volte