Jazzitalia - News: Dichiarazione Vice Pres. Fond. di Partecipazione Umbria Jazz Stefano Mazzoni in merito a riconoscimento e finanziamento di Umbria Jazz come manifestazione di interesse nazionale
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

E' morto il pianista Cecil Taylor, aveva 89 anni.

"The Early Ragtime". A cento anni dalla scomparsa di Scott Joplin, a San Severo una serata dedicata al ragtime con Marco Fumo ed Alceste Ayroldi.

Paolo Fresu, Fabrizio Bosso, Serena Brancale, Javier Girotto e Martin Bruhn per la II edizione del Festival Special Guest nato dalla collaborazione tra il Teatro Eliseo e il Saint Louis College of Music.

A Bari, in esclusiva per il Sud Italia, Free The Opera, il progetto italo-americano, già candidato ai Grammy Award di Fabrizio Mocata, Gianmarco Scaglia e Paul Wertico..

Tra gli appuntamenti della settimana del 31/o Valdarno Jazz anche due guide all'ascolto in compagnia del critico musicale Alceste Ayroldi, venerdì 9 e sabato 10 marzo.

Workshop di Comunicazione Musicale e Music Management con Alceste Ayroldi. .

Master class e concerto finale con Mario Rosini: "Reinterpretazione e rilettura del repertorio del canto jazz e pop".

Piacenza Jazz Fest XV Edizione: Più di 50 eventi in 40 giorni. Grande attesa per Toquinho Dave Douglas, Uri Caine, Lee Konitz, Michel Portal, Mauro Ottolini e Vjay Iyer.

Blue Note Off: La musica del Blue Note esce dallo storico locale per andare in location "unconventional", non solo a Milano.

Fred Hersch, Billy Child, John Mclaughlin, Cècile McLorin Salvant, Christian McBride, Miguel Zenón, Pablo Ziegler, sono alcuni dei musicisti che si contenderanno il Grammy Award 2018.

Otto concerti per il ritorno nel Napoli Jazz Winter. Un cartellone di respiro internazionale per la XII edizione della rassegna.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Click QUI per fare pubblicita' su Jazzitalia
Jazzitalia sbarca in Russia! Tradotti in cirillico alcuni articoli esclusivi.
Ultimi aggiunti:

            AUTINO Adriano (chitarra)
            CAIAZZA Igor (perccussioni)
            CIMINO Lorenzo (tromba)
            DI IENNO Gianluca (piano)
            DI VEROLI Angelo (batteria)
            ESPOSITO Sergio (chitarra)
            FUMO Marco (piano)
            MENEGOTTO Mauro (batteria)
            MINI Elisa (voce)
            NASONE Antonio (chitarra)
            PANTIERI Filippo (piano)
            PELLITTERI Marcello (batteria)
            RONCA Marco (piano)
            SCARAMELLA Giulio (piano)
            SILVESTRI Vittorio (chitarra)
            VENTUROLI Danilo R. (piano)
            VIGNALI Michele (sax)
News n. 23726 del 29/01/2017 >> tutte le news...


Dichiarazione Vice Presidente Fondazione di Partecipazione Umbria Jazz Stefano Mazzoni

Mercoledì 25 gennaio, nel corso del dibattito in commissione cultura della Camera il Governo, nella persona del sottosegretario Ilaria Borletti Buitoni, ha assunto impegno formale a sostenere l'approvazione del provvedimento di legge presentato dalla Vice Presidente, Marina Sereni, e da tutti i parlamentari umbri relativamente al riconoscimento e finanziamento di Umbria Jazz come manifestazione di interesse nazionale.

E' un passaggio importante maturato grazie alla presentazione di un odg Laffranco-Sereni alla Camera e di una iniziativa della Sen. Polidori al Senato, che hanno creato l'occasione per questa discussione e per questo esito. Ringraziamo tutti per l'impegno profuso, che oggi ci porta ad un passo dalla possibile positiva conclusione dell'iter parlamentare di una legge che può contribuire in modo fondamentale al riconoscimento nazionale e internazionale e nello stesso tempo alle prospettive future di Umbria Jazz.

Ci fa particolarmente piacere che durante la discussione, oltre alla sottolineatura del valore di UJ, ci sia stato un accostamento agli sforzi che l'Umbria e le altre regioni del Centro Italia colpite dal sisma stanno compiendo per percorre la strada della rinascita e della ricostruzione. E' evidente che il potenziamento delle eccellenze di questi territori sia una chiave decisiva della ripresa economica, sociale e culturale.

Umbria jazz si sente particolarmente impegnata in questa sfida. Proprio in questi giorni stiamo elaborando un progetto da sottoporre al MIBACT per sviluppare nei territori del sisma una serie di attività di carattere nazionale e internazionale. Se ce ne sarà fornita l'occasione sapremo mettere Umbria Jazz non solo, come abbiamo fatto sinora, al servizio della promozione internazionale del jazz Italiano e dell'Italian lifestyle, ma anche della volontà dell'Umbria, del Centro Italia e delle popolazioni ferite dal sisma in questi mesi di reagire, rinascere e tornare a crescere il più rapidamente possibile.

Ci auguriamo che la legislatura consenta di portare a compimento questo grande lavoro e che tutto possa essere approvato entro la chiusura delle Camere allo scopo di non vanificare una questione di grande importanza, sostenuta unanimemente dalle forze politiche, in un momento così difficile della vita dei nostri territori. Riponiamo la nostra fiducia nei parlamentari dell'Umbria, nella Vice Presidente Sereni e nel Governo affinché questo rischio possa essere scongiurato e si possa varare un provvedimento legislativo che garantirebbe un vero salto di qualità ad un grande patrimonio italiano quale è Umbria Jazz.

Fondazione di partecipazione Umbria Jazz
Il vice presidente, Stefano Mazzoni




News correlate:

Nota del Vice Presidente della Fondazione UJ, Stefano Mazzoni, a margine della legge approvata alla Camera (09/07/2017)
30 Aprile, International Jazz Day: da Umbria Jazz, Comitato Giovani Unesco e Conservatorio per una giornata di Musica e Cultura (20/04/2017)











Bookmark and Share
News visualizzata 479 volte