Jazzitalia - News: Dichiarazione Vice Pres. Fond. di Partecipazione Umbria Jazz Stefano Mazzoni in merito a riconoscimento e finanziamento di Umbria Jazz come manifestazione di interesse nazionale
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novità

Secondo appuntamento con la Swing Era e il ballo al The Empty Space di Molfetta con il quartetto capitanato da Mike Zonno in un ambiente à la Savoy Ballroom. .

Un altro grande artista se ne va: è morto Larry Coryell, aveva 73 anni.

Alceste Ayroldi per la rassegna Le città del Jazz a Milano, in "Storie di schiavitù, migrazioni e contaminazioni: un percorso attraverso i luoghi di un'arte urbana per eccellenza".

John Scofield si aggiudica 2 Grammy Jazz: Miglior solo e Miglior album strumentale.

Al Jarreau non ce l'ha fatta, muore a 76 anni uno dei più grandi cantanti di sempre

VI edizione per il Multiculturita Black Music Contest per solisti e gruppi di giovani musicisti e per promuovere la cultura e la pratica della musica afroamericana sul territorio .

Spettacolarità, coinvolgimento, creatività, originalità: sono i tratti che contraddistinguono ancora una volta la rassegna musicale "Aperitivo in Concerto" 2016-2017.

Cartellone internazionale per la settima edizione del San Severo Winter Jazz Festival che apre ad ottobre con Luis Perdomo.

Il Saint Louis, Istituzione di Alta Formazione Artistica Musicale autorizzata dal Miur a rilasciare titoli accademici di I e II livello, apre le iscrizioni al prossimo anno accademico 2016/2017.

Click QUI per fare pubblicita' su Jazzitalia
Jazzitalia sbarca in Russia! Tradotti in cirillico alcuni articoli esclusivi.
Ultimi aggiunti:

            ASCANI Riccardo (chitarra)
            BALLANTI Marco (chitarra)
            BOCCIA Marco (contrabbasso)
            CHECCHINI Igor (batteria)
            CIUFFREDA Daniele (chitarra)
            DEL PEZZO Massimo (batteria)
            DELTA TRIO (gruppo)
            DESIDERI Fabrizio (sax e clarinetto)
            ESPOSITO Gianluca (sax)
            MATTIONI Luca (percussioni)
            MORONE Franco (chitarra)
            PAISSA Roberto (chitarra)
            PAVIGNANO Daniele (batteria e percussioni)
            SANTANGELO Giuseppe (sax)
            VOLPICELLI Lucia (voce)
            ZORZI Riccardo (batteria)
News n. 23726 del 29/01/2017 >> tutte le news...


Dichiarazione Vice Presidente Fondazione di Partecipazione Umbria Jazz Stefano Mazzoni

Mercoledì 25 gennaio, nel corso del dibattito in commissione cultura della Camera il Governo, nella persona del sottosegretario Ilaria Borletti Buitoni, ha assunto impegno formale a sostenere l'approvazione del provvedimento di legge presentato dalla Vice Presidente, Marina Sereni, e da tutti i parlamentari umbri relativamente al riconoscimento e finanziamento di Umbria Jazz come manifestazione di interesse nazionale.

E' un passaggio importante maturato grazie alla presentazione di un odg Laffranco-Sereni alla Camera e di una iniziativa della Sen. Polidori al Senato, che hanno creato l'occasione per questa discussione e per questo esito. Ringraziamo tutti per l'impegno profuso, che oggi ci porta ad un passo dalla possibile positiva conclusione dell'iter parlamentare di una legge che può contribuire in modo fondamentale al riconoscimento nazionale e internazionale e nello stesso tempo alle prospettive future di Umbria Jazz.

Ci fa particolarmente piacere che durante la discussione, oltre alla sottolineatura del valore di UJ, ci sia stato un accostamento agli sforzi che l'Umbria e le altre regioni del Centro Italia colpite dal sisma stanno compiendo per percorre la strada della rinascita e della ricostruzione. E' evidente che il potenziamento delle eccellenze di questi territori sia una chiave decisiva della ripresa economica, sociale e culturale.

Umbria jazz si sente particolarmente impegnata in questa sfida. Proprio in questi giorni stiamo elaborando un progetto da sottoporre al MIBACT per sviluppare nei territori del sisma una serie di attività di carattere nazionale e internazionale. Se ce ne sarà fornita l'occasione sapremo mettere Umbria Jazz non solo, come abbiamo fatto sinora, al servizio della promozione internazionale del jazz Italiano e dell'Italian lifestyle, ma anche della volontà dell'Umbria, del Centro Italia e delle popolazioni ferite dal sisma in questi mesi di reagire, rinascere e tornare a crescere il più rapidamente possibile.

Ci auguriamo che la legislatura consenta di portare a compimento questo grande lavoro e che tutto possa essere approvato entro la chiusura delle Camere allo scopo di non vanificare una questione di grande importanza, sostenuta unanimemente dalle forze politiche, in un momento così difficile della vita dei nostri territori. Riponiamo la nostra fiducia nei parlamentari dell'Umbria, nella Vice Presidente Sereni e nel Governo affinché questo rischio possa essere scongiurato e si possa varare un provvedimento legislativo che garantirebbe un vero salto di qualità ad un grande patrimonio italiano quale è Umbria Jazz.

Fondazione di partecipazione Umbria Jazz
Il vice presidente, Stefano Mazzoni















Bookmark and Share
News visualizzata 250 volte