Jazzitalia - News: Lettera del Presidente Stefano Zenni per la chiusura definitiva della SidMA
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Multiculturita Summer Jazz Festival 2018. XVI edizione del Festival capursese con tre concerti all'insegna dell'incontro tra il jazz e le altre musiche.

XVIII Edizione per il Beat Onto Jazz Festival: 8 concerti sotto il tema "Le vie del jazz", che mirano a declinare l'ampio vocabolario dell'idioma jazzistico e chiusura con gli Yellowjackets.

Seconda edizione del Premio Internazionale "Pino Massara" per giovani compositori di musica pop e jazz. Premi per un totale di 25.000 euro.

Gianicolo in Jazz 2018: Una location straordinaria, la terrazza più esclusiva e famosa di Roma per una rassegna estiva con la direzione artistica di Roberto Gatto.

XV Edizione di Gezmataz Festival & Workshop che ha come tema "La Voce", filo conduttore di tutti gli eventi della rassegna

Tour americano di Fabrizio Bosso con il suo quartetto, da Chicago a New York, passando per Greensboro e Washington.

Mast Bari organizza un workshop di Legislazione musicale e dello spettacolo con Alceste Ayroldi.

Serata all'insegna del groove per la rassegna Special Guest. Di scena il Soul Train R-Evolution di Michele Papadia con Fabrizio Bosso & Serena Brancale.

Siae & Co.: workshop di Alceste Ayroldi che illustra le leggi fondamentali del settore musicale e dello spettacolo.

Cammariere, Paoli e Rea, Chano Dominguez e il progetto Hudson di Jack Dejohnette &, John Scofield per la 29ma edizione di Notti di Stelle, il festival jazz della Camerata Musicale Barese.

Paolo Fresu, Fabrizio Bosso, Serena Brancale, Javier Girotto e Martin Bruhn per la II edizione del Festival Special Guest nato dalla collaborazione tra il Teatro Eliseo e il Saint Louis College of Music.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Click QUI per fare pubblicita' su Jazzitalia
Jazzitalia sbarca in Russia! Tradotti in cirillico alcuni articoli esclusivi.
Ultimi aggiunti:

            AUTINO Adriano (chitarra)
            CIMINO Lorenzo (tromba)
            DI VEROLI Angelo (batteria)
            FUMO Marco (piano)
            GALATRO Francesco (contrabbasso)
            LI VOTI Dario (batteria)
            MENEGOTTO Mauro (batteria)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            NASONE Antonio (chitarra)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PANTIERI Filippo (piano)
            PILATO Frank (chitarra)
            PISANELLO Donatello (chitarra)
            RONCA Marco (piano)
            SCARAMELLA Giulio (piano)
            SPARTà Gaetano (pianoforte)
            VIGNALI Michele (sax)
News n. 23727 del 29/01/2017 >> tutte le news...



Presidenza e segreteria: Via G. Deledda, 54 - 59100 Prato - Tel. & fax: 0574.470719
Sito Web: www.sidma.it E-mail: info@sidma.it

Prato, mercoledì 18 gennaio 2017

Care amiche e cari amici,
dopo anni di attività ridotta o inesistente, il 31 dicembre 2016 la SIdMA ha chiuso i battenti. E' una decisione presa dal consiglio direttivo fondata su varie ragioni. La prima è che rispetto a quando nacque nel 2001, il panorama dell'attività e delle associazioni musicali in Italia è profondamente cambiato. Molti dei compiti che la SIdMA si prefiggeva, come quelli informativi, sono ora assolti dai social network o altre realtà della rete. Il jazz nei conservatori e i corsi di analisi e storia tenuti da molti di noi stanno diffondendo la cultura jazzistica in modo capillare ed efficace.

La pubblicazione di riviste cartacee è diventata talmente onerosa da non essere più sostenibile. La gestione stessa dell'associazione era diventata sempre più problematica, a fronte degli impegni professionali sempre più onerosi di ciascuno, e della difficoltà a corrispondere compensi a chi vi lavorava.

Un'altra ragione è legata all'affermarsi di realtà associative nazionali, come i-Jazz (l'associazione dei festival) e Midj (l'associazione dei musicisti) che hanno stabilito importanti ruoli rapporti con le massime istituzioni del paese e sono in grado di condurre con più efficacia le battaglie per la nostra cultura musicale.

Negli ultimi anni la SIdMA aveva lavorato alacremente soprattutto per realizzare il seminario di Chieti in Jazz, che è per nove anni è stato il nostro fiore all'occhiello, sul piano della formazione dei compositori, dei musicologi e giornalisti e della orchestra. Ma poi le difficoltà della Fondazione Carichieti hanno messo bruscamente fine a quell'esperienza.

La difficoltà di onorare gli impegni con i soci, il conseguente crollo delle iscrizioni, la ridotta attività dell'associazione, il mutato quadro culturale del jazz in Italia ci hanno spinto, per evitare una costosa ed inutile sopravvivenza, a chiudere la SIdMA.

Ma se le cose sono cambiate, anche in meglio, negli ultimi 15 anni, lo si deve anche al nostro lavoro, all'impegno dei soci, alle produzioni artistiche e scientifiche che abbiamo promosso, in definitiva alla volontà di chi ha creduto e partecipato a questa impresa. E' a tutti voi quindi che va un grande ringraziamento.

Il presidente
Stefano Zenni















Bookmark and Share
News visualizzata 483 volte