Jazzitalia - News: Un altro grande artista se ne va: è morto Larry Coryell, aveva 73 anni
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novità

Aperte le iscrizioni per la IIa edizione del Premio Lelio Luttazzi, rivolto ai Giovani Pianisti Jazz e Cantautori di età compresa tra i 18 e i 30 anni, .

La seconda parte della ricca stagione del The Empty Space si chiude con l'unica tappa in provincia di Bari del quartetto italiano del trombettista e cantante statunitense Nate Birkey

Un altro grande artista se ne va: è morto Larry Coryell, aveva 73 anni.

Alceste Ayroldi per la rassegna Le città del Jazz a Milano, in "Storie di schiavitù, migrazioni e contaminazioni: un percorso attraverso i luoghi di un'arte urbana per eccellenza".

John Scofield si aggiudica 2 Grammy Jazz: Miglior solo e Miglior album strumentale.

Al Jarreau non ce l'ha fatta, muore a 76 anni uno dei più grandi cantanti di sempre

VI edizione per il Multiculturita Black Music Contest per solisti e gruppi di giovani musicisti e per promuovere la cultura e la pratica della musica afroamericana sul territorio .

Spettacolarità, coinvolgimento, creatività, originalità: sono i tratti che contraddistinguono ancora una volta la rassegna musicale "Aperitivo in Concerto" 2016-2017.

Cartellone internazionale per la settima edizione del San Severo Winter Jazz Festival che apre ad ottobre con Luis Perdomo.

Il Saint Louis, Istituzione di Alta Formazione Artistica Musicale autorizzata dal Miur a rilasciare titoli accademici di I e II livello, apre le iscrizioni al prossimo anno accademico 2016/2017.

Click QUI per fare pubblicita' su Jazzitalia
Jazzitalia sbarca in Russia! Tradotti in cirillico alcuni articoli esclusivi.
Ultimi aggiunti:

            ASCANI Riccardo (chitarra)
            BALLANTI Marco (chitarra)
            BOCCIA Marco (contrabbasso)
            BOTTALICO Roberto (sax)
            CIUFFREDA Daniele (chitarra)
            DEL PEZZO Massimo (batteria)
            DELTA TRIO (gruppo)
            DESIDERI Fabrizio (sax e clarinetto)
            ESPOSITO Gianluca (sax)
            MATTIONI Luca (percussioni)
            MORONE Franco (chitarra)
            PAISSA Roberto (chitarra)
            PAVIGNANO Daniele (batteria e percussioni)
            SANTANGELO Giuseppe (sax)
            VOLPICELLI Lucia (voce)
            ZORZI Riccardo (batteria)
News n. 23796 del 26/02/2017 >> tutte le news...


Un altro grande artista se ne va: è morto Larry Coryell, aveva 73 anni

Ancora un'altra icona del mondo jazzistico e musicale internazionale, ancora un'altra scomparsa prematura della scena musicale: Larry Coryell, chitarrista texano di 73 anni, con più di 100 album incisi, una carriera costellata da grandi collaborazioni, una maestria tecnica divenuta riferimento per molti chitarristi e musicisti, la notte del 19 febbraio 2017 è mancato improvvisamente nel sonno lasciando, come sempre accade in queste circostanze, un vuoto ed uno smarrimento a cui non si era pronti.

Nato a Galveston, Texas, il 2 aprile del 1943 Coryell è cresciuto a Seattle w Washington dove sua madre lo avvicinò allo studio del piano all'età di 4 anni per poi cambiare alla chitarra in età adolescenziale suonando musica rock. Non considerandosi sufficientemente bravo per una carriera musicale, studiò giornalismo alla University of Washington mentre allo stesso tempo continuava a prendere lezioni private di chitarra. Dal 1965 si trasferisce a New York City ed inizia a seguire lezioni di chitarra classica che gli saranno poi servite molto nel seguito della sua carriera. Sebbene siano citati Chet Atkins e Chuck Berry come iniziali influenze, Coryell è stato largamente influenzato anche da jazzisti come John Coltrane e Wes Montgomery ed ispirato anche dalla musica popolare del tempo come i Beatles, The Byrds e Bob Dylan effettuando un valido mix di rock e jazz all'interno della sua tecnica. Ciò si può rilevare nella sua prima registrazione per l'album del batterista Chico Hamilton, "The Dealer" dove sembra suona a-la-Chuck Berry utilizzando un suoni distorto e corposo. Nel 1966 costituisce una band "psichedelica", The Free Spirits, con la quale oltre a suonare la chitarra, canta, suona il sitar e compone la maggiorparte dei brani. Dopo circa tre anni, dopo un percorso di crescita ulteriore suonando negli album di Gary Burton ed Herbie Mann, e varie gig con artisti come Jack Bruce, Coryell incide due album a suo nome nei quali effettua un mix di jazz, musica classica e rock. Verso la fine del 1969 registra "Spaces", il suo albumn più noto. Un album dedicato alla chitarra che vede anche la presenza di John McLaughlin, Chick Corea al piano, Miroslav Vitous al basso e Billy Cobham alla batteria, tutti giganti del jazz-rock dei priumi anni '70.

Nel 1973 costituisce la band The Eleventh House in cui suona anche Alphonse Mouzone. Nel 1979 forma The Guitar Trio con John McLaughlin e Paco de Lucia con i quali effettua tour in molti paesi tra cui memorabile rimane un concerto all Royal Albert Hall di Londra. Successivamente è sostituito da Al Di Meola in un periodo in cui Coryell esce dalle scene. Incide con Emily Remler quello che la chitarrista rimaarà il suo ultimo album prima di mancare per un'overdose.

Dopo molti concerti, masterclass e anche periodi di inattività, Coryell era recentemente tornato in sala di registrazione per un nuovo album "Barefoot Man: Sanpaku", uscito lo scorso 14 ottobre 2016.

LARRY CORYELL-GARY BURTON 1967 Berlin


Larry Coryell: Improvisation - Beatles to Coltrane!


Larry Coryell at the Jimi Hendrix 69th Birthday Celebration Pre Party Jam "Blue Monk" "Jam 292"


John McLaughlin, Larry Coryell, Paco De Lucía - Meeting of the Spirits




News correlate:

Al Jarreau non ce l'ha fatta, muore a 76 anni uno dei più grandi cantanti di sempre (12/02/2017)











Bookmark and Share
News visualizzata 289 volte