Jazzitalia - News: 30 Aprile, International Jazz Day: da Umbria Jazz, Comitato Giovani Unesco e Conservatorio per una giornata di Musica e Cultura
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

E' morto il pianista Cecil Taylor, aveva 89 anni.

"The Early Ragtime". A cento anni dalla scomparsa di Scott Joplin, a San Severo una serata dedicata al ragtime con Marco Fumo ed Alceste Ayroldi.

Paolo Fresu, Fabrizio Bosso, Serena Brancale, Javier Girotto e Martin Bruhn per la II edizione del Festival Special Guest nato dalla collaborazione tra il Teatro Eliseo e il Saint Louis College of Music.

A Bari, in esclusiva per il Sud Italia, Free The Opera, il progetto italo-americano, già candidato ai Grammy Award di Fabrizio Mocata, Gianmarco Scaglia e Paul Wertico..

Tra gli appuntamenti della settimana del 31/o Valdarno Jazz anche due guide all'ascolto in compagnia del critico musicale Alceste Ayroldi, venerdì 9 e sabato 10 marzo.

Workshop di Comunicazione Musicale e Music Management con Alceste Ayroldi. .

Master class e concerto finale con Mario Rosini: "Reinterpretazione e rilettura del repertorio del canto jazz e pop".

Piacenza Jazz Fest XV Edizione: Più di 50 eventi in 40 giorni. Grande attesa per Toquinho Dave Douglas, Uri Caine, Lee Konitz, Michel Portal, Mauro Ottolini e Vjay Iyer.

Blue Note Off: La musica del Blue Note esce dallo storico locale per andare in location "unconventional", non solo a Milano.

Fred Hersch, Billy Child, John Mclaughlin, Cècile McLorin Salvant, Christian McBride, Miguel Zenón, Pablo Ziegler, sono alcuni dei musicisti che si contenderanno il Grammy Award 2018.

Otto concerti per il ritorno nel Napoli Jazz Winter. Un cartellone di respiro internazionale per la XII edizione della rassegna.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Click QUI per fare pubblicita' su Jazzitalia
Jazzitalia sbarca in Russia! Tradotti in cirillico alcuni articoli esclusivi.
Ultimi aggiunti:

            AUTINO Adriano (chitarra)
            CAIAZZA Igor (perccussioni)
            CIMINO Lorenzo (tromba)
            DI IENNO Gianluca (piano)
            DI VEROLI Angelo (batteria)
            ESPOSITO Sergio (chitarra)
            FUMO Marco (piano)
            MENEGOTTO Mauro (batteria)
            MINI Elisa (voce)
            NASONE Antonio (chitarra)
            PANTIERI Filippo (piano)
            PELLITTERI Marcello (batteria)
            RONCA Marco (piano)
            SCARAMELLA Giulio (piano)
            SILVESTRI Vittorio (chitarra)
            VENTUROLI Danilo R. (piano)
            VIGNALI Michele (sax)
News n. 23909 del 20/04/2017 >> tutte le news...


30 Aprile, International Jazz Day

Da Umbria Jazz, Comitato Giovani Unesco e Conservatorio per una giornata di Musica e Cultura

Per il secondo anno consecutivo l'International Jazz Day (30 Aprile) a Perugia viene celebrato da una partnership Comitato Giovani Unesco Umbria - Conservatorio di musica "Francesco Morlacchi" - Fondazione di partecipazione Umbria Jazz.

Una giornata intensa che vive di diversi momenti, non soltanto propriamente musicali, a testimonianza di come questa musica, ed i musicisti che la suonano, si sentano parte integrante della società globale.

LA MUSICA IN DIFESA DEL PATRIMONIO ARTISTICO DELL'UMANITÀ

Ecco quindi che la giornata comincia con un itinerario in bici Assisi - Perugia del trombettista Luca Aquino (aperto a tutti) per sostenere la campagna dell'Unesco #UNITE4HERITAGE, lanciata per tutelare le testimonianze storiche ed artistiche da distruzioni e saccheggi. La pedalata sarà intervallata da assoli di Aquino.

È una anteprima del bike tour che Aquino farà, con lo stesso obiettivo, da Benevento ad Oslo in luglio - agosto. Una tappa sarà a Umbria Jazz con un concerto nella Galleria Nazionale dell'Umbria.

Aquino è molto impegnato su questo tema, e nel quadro della campagna ha realizzato un disco a Petra ed uno a Umm Qais, in entrambi i casi utilizzando l'acustica naturale di questi straordinari siti archeologici.

La partenza è alle ore 9,30 dalla Rocca di Assisi, cui seguirà una sosta presso la Basilica di San Francesco, per proseguire verso il Bosco di San Francesco. L'itinerario si snoda per Campiglione, Ospedalicchio, Collestrada, Ponte San Giovanni, Via Assisana (Piscille), Via Roma, Viale Indipendenza, Corso Vannucci, L'arrivo è previsto per le 12,30 circa in Piazza IV Novembre a Perugia. Qui accoglieranno Aquino i due sindaci di Perugia e Orvieto, per rilanciare la candidatura di Perugia ed Orvieto quali Città Etrusche ed in quanto tali Patrimonio dell'umanità.

IL JAZZ IN CONSERVATORIO
Per tutto il pomeriggio al Conservatorio si svolgerà un intenso programma:

h. 14,30​ Incontro col pubblico a cura di Roberto Grisley:
"Riti, lavoro, identità, ballo, intrattenimento, arte… I volti della musica afroamericana di questi cento anni".

h. 15,30​ Luca Aquino arriva in Conservatorio: ​Jam Session con l'Orchestra Jazz.

h. 15,45​ Gruppi degli studenti dei Corsi di Jazz

h. 18,45​ - 19,30 Orchestra Jazz del Conservatorio diretta da Mario Raja: Cento anni di dischi Jazz

TONY MOMRELLE, LA VOCE DI INCOGNITO

Chiusura in bellezza, alle ore 21,30 con una performance di Tony Momrelle, esponente di spicco della scena londinese. Il concerto sarà gratuito e si svolgerà in Piazza IV Novembre o, in caso di maltempo, nella Sala dei Notari.

Se si pensa al british soul, quello di Tony Momrelle è uno dei primi nomi che vengono in mente. Non per nulla Tony è da parecchi anni la voce solista di Incognito, band di assoluta eccellenza dello scenario musicale del Regno Unito. Nel frattempo, pero' ha costruito anche una brillantissima carriera in proprio.

La sua vocalità prende spunto dalla migliore musica Nera - Stevie Wonder e Donny Hathaway, per fare solo due nomi - ma anche il gospel ha avuto un ruolo importante, e del resto con la musica religiosa Tony ha cominciato a cantare, da ragazzo, per poi passare a hip hop, jazz, pop, o meglio, alla miscela di generi in cui è maestro.

Una volta lanciato, Tony Momrelle non si è più fermato ed ha contribuito con la sua voce calda e raffinata al successo dei tour di artisti importanti come Whitney Houston, Sir Elton John, Take That, Céline Dion, Janet Jackson, Andrea Bocelli, Gwen Stefani, Robert Palmer e, recentemente, Sade. Ha anche registrato con il gruppo di urban gospel Seven. Nel frattempo ha inciso molti dischi a suo nome, l'ultimo dei quali, Keep Pushing, è stato riedito lo scorso autunno in una deluxe edition.

Il critico musicale del Guardian di lui ha scritto che "è lo Stevie Wonder del XXI secolo".

All' International Jazz Day è stato concesso il patrocinio dei Comuni di Perugia, Orvieto, Assisi, Campello sul Clitunno e Spoleto.




News correlate:

Nota del Vice Presidente della Fondazione UJ, Stefano Mazzoni, a margine della legge approvata alla Camera (09/07/2017)
Dichiarazione Vice Pres. Fond. di Partecipazione Umbria Jazz Stefano Mazzoni in merito a riconoscimento e finanziamento di Umbria Jazz come manifestazione di interesse nazionale (29/01/2017)











Bookmark and Share
News visualizzata 474 volte