Jazzitalia - News: E' il pianoforte il fil rouge che caratterizza la VII edizione di Poliorama che, per questa edizione, si interseca con la kermesse di musica classica "Bianco e Nero"
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Rinvio al 2021 per la XX Edizione del Beat Onto Jazz Festival.

Multiculturita Summer Fest 2020!! Annunciata anche nel 2020 un'edizione del famoso e longevo festival capursese: aLa musica del crooner Nick The NightFly Quintet e il Brasile di Rosalia de Souza..

12.500 euro destinati per una Borsa di Studio "Giorgia Mileto". promossa dalla famiglia e dal Saint Louis College of Music per i Corsi accademici di Jazz & Popular Music..

Corso in Rebranding e Self-Promotion nel Music Business. A cura di Fiorenza Gherardi De Candei e Alceste Ayroldi.

E' morto Jimmy Cobb.

Solo un arrivederci per Umbria Jazz. Costretti ad annullare l'edizione del 2020, sono già riprogrammati alcuni concerti esclusivi per l'edizione 2021!.

Aldo Bassi, trombettista, direttore d'orchestra, insegnante e leader di varie band, è venuto a mancare a Latina..

Saint Louis Club House, il nuovo salotto musicale ideato dal Saint Louis per ascoltare, vedere e degustare la musica comodamente dal divano di casa, in tempi di emergenza Covid-19. .

McCoy Tyner, icona del pianismo e del jazz, se ne è andato. Aveva 81 anni. .

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CAPRARESE Cristian (pianoforte)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEPORE Fabio (voce)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            TATONE Angelo (chitarra)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
News n. 23991 del 23/06/2017 >> tutte le news...


Poliorama VII Edizione
e
"Bianco e Nero" Classica

Giovedì 6 luglio (ore 21)
Bari, Fortino di Sant'Antonio
Leszek Kulakowski Ensemble Piccolo
Leszek Kulakowski
, pianoforte
Piotr Kulakowski
, contrabbasso
Tomasz Słowiński
, batteria

Lunedì 10 luglio (dalle ore 19)
Valenzano, Chiesa Ognissanti di Cuti
Michele Addante
in collaborazione con Castalia, presenta
"Corrispondenze Triadiche"
a seguire (ore 21)
Recital pianistico di
Chiara Rizza

Martedì 11 luglio (ore 21)
Valenzano, Chiesa Ognissanti di Cuti
Impressioni di Viaggio
Maurizio Zaccaria, pianoforte
Leonardo Grittani
, flauto
a seguire (ore 22.30)
…e quindi usciremo a riveder le stelle
A cura dell'Associazione Astronomica Pugliese

E' il pianoforte il fil rouge che caratterizza la VII edizione di Poliorama che, per questa edizione, si interseca con la kermesse di musica classica "Bianco e Nero", entrambe organizzate dall'associazione di musica e cultura Villa dei Suoni, sotto il coordinamento di Maria De Filippis e con la consulenza artistica di Nicole Brancale e Alceste Ayroldi. La rassegna viene realizzata grazie al supporto di alcune aziende con sede a Bari: Ferrovie Appulo Lucane; Bruno Milella trasporti internazionali; Axa di Salvatore Minerva.

Tre appuntamenti di particolare prestigio, distribuiti in altrettante sedi di significativo pregio architettonico tra Bari (fortino di Sant'Antonio) e Valenzano (chiesa Ognissanti di Cuti).

La kermesse intende incastrare un ulteriore tassello tra la musica eurocolta e il jazz. Così, l'appuntamento d'apertura di giovedì 6 luglio che si terrà a Bari tra le mura medievali del Fortino di Sant'Antonio (ore 21), darà corso alla prima assoluta pugliese dell'Ensemble piccolo di Leszek Kulakowski. Al fianco del celebre pianista, compositore e arrangiatore polacco, ci saranno il contrabbassista Piotr Kulakowski e il batterista Tomasz Słowiński.

Per l'occasione, sarà presentato Code Numbers il nuovo album di Kulakowski: una musica intima, ampia, dai pieni spazi sonori, appassionanti interplay e calorosa disinvoltura. Un'esperienza multisensoriale al servizio dell'ascoltatore.

Leszek Kulakowski (nato a Slupsk nel 1955) è tra i più acclamati compositori e pianisti europei. Eccellente didatta (è anche docente del conservatorio di Danzica), ha già all'attivo oltre centocinquanta composizioni per diversi ensemble ed è anche direttore artistico del Komeda Jazz Festival; ha collaborato, tra i tanti, con Eddie Henderson, Billy Harper, Andy Middleton, Ed Schuller, Al Foster, Tomasz Stańko and Zbigniew Namysłowski.

Il concerto sarà introdotto dal critico musicale e docente Alceste Ayroldi.

Da lunedì 10 luglio la scena si sposta nella chiesa Ognissanti di Cuti a Valenzano per lasciare spazio alla musica classica. La prima parte della serata (inizio ore 19) vedrà impegnato l'esperto di scienze esoteriche, scrittore e saggista Michele Addante – in collaborazione con Castalia – sul tema: Corrispondenze Triadiche. Un'analisi sulla superlativa funzione del 3, di ripristinare l'equilibrio e di completare l'incompiuto, viene attestata dal significato simbolico a esso attribuito da molteplici tradizioni sacre. Dai saggi Druidi, la Grande Triade cinese, la Triade Cristiana e….le 3 cupole della Chiesa Ognissanti di Cuti.

A seguire, il recital pianistico di Chiara Rizza. La giovane e talentuosa pianista ragusana, formatasi presso l'Istituto Superiore di Studi Musicali "Vincenzo Bellini" di Catania e, successivamente, presso la Scuola di Musica di Fiesole, ha ottenuto eccellenti riconoscimenti in diversi concorsi nazionali e internazionali, come il secondo premio al Concorso Internazionale "Città di Adrano", il primo premio assoluto alla rassegna A.GI.MUS di Bordighera. Il primo premio al VII Concorso Nazionale A.GI.MUS di Roma e primo premio alla XX edizione del Concorso Internazionale "Gianluca Campochiaro" di Pedara, dove ha ottenuto, inoltre, il Premio Speciale per la migliore esecuzione di un brano di Franz Liszt. Chiara Rizza eseguirà musiche di Beethoven, Liszt e Rachmaninov.

Martedì 11 luglio, identico lo scenario che accoglierà il progetto Impressioni di viaggio con Maurizio Zaccaria al pianoforte e Leonardo Grittani al flauto. Un percorso sonoro che, attraverso la musica, mira a ricreare atmosfere, colori, immagini di luoghi, storie e lingue diverse tra loro, lontane nello spazio e nel tempo. Un percorso sulla diversità e il confronto, sul silenzio e sulla parola; un cammino emozionante e ricco di sorprese in cui il flauto e il pianoforte dialogheranno ricreando sinestetiche e coinvolgenti "impressioni di viaggio".

Il duo flauto e pianoforte Leonardo Grittani – Maurizio Zaccaria si costituisce nel Gennaio 2012 a seguito di una felice collaborazione nell'ambito della Stagione Concertistica dell' Accademia Dei Cameristi di Bari. Il neonato duo, riscontra sin da subito i primi successi,assicurandosi importanti riconoscimenti e primi premi nei concorsi Internazionali: selezionato dal Conservatorio N. Piccinni di Bari come miglior gruppo da Camera dell'istituzione è invitato a partecipare al Concorso Cameristico indetto dal prestigioso ente Concertistico " Camerata Musicale Barese " che assegna a sua volta al duo il primo premio con borsa di studio riconoscendolo come miglior ensemble della stagione Cameristica 2015.

A conclusione del concerto (a partire dalle 22.30) gli operatori della Società Astronomica Pugliese accompagneranno il pubblico alla perlustrazione del cielo stellato. Saranno allestite alcune postazioni con telescopi, per osservare la Luna, Giove e Saturno. Durante le osservazioni, saranno date spiegazioni sugli oggetti e raccontate curiosità sul mondo dell'astronomia. Infine, saranno mostrate le costellazioni più luminose e i punti di riferimento utili per orientarsi nel cielo notturno.

Entrambi gli appuntamenti con la musica classica saranno presentati dalla pianista Nicole Brancale.

Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Info: villadeisuoni.it; 349.6113475















Bookmark and Share
News visualizzata 485 volte