Jazzitalia - News: 45esima Edizione del Pescara Jazz. Cresce il numero di date, sale la presenza di big italiani e di giovani. Tra le star Bollani e i Manhattan Transfer.
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

E' morto Roy Hargrove!! Il geniale trombettista statunitense è deceduto il 2 novembre 2018. Il cordoglio dei musicisti e della comunità tutta in ricordo del suo grandioso talento..

Nuovo appuntamento di Storie di Vinile, interamente dedicato a Ennio Morricone per il suo novantesimo compleanno.

Giordano in Jazz Winter 2018: Bollani, Cincotti, Level 42, Alex Han e il gospel natalizio per l'edizione winter 2018, nella stupenda cornice del Teatro Umberto Giordano e non solo..

26ma edizione di Umbria Jazz Winter: nel cartellone i più bei nomi del jazz italiano e personaggi di culto del jazz americano. Una edizione che si segnala anche per alcune esclusive. .

Jazz Concept: Forme e Linguaggio Moderno del Jazz. workshop intensivo dedicato allo studio melodico del linguaggio jazzistico a cura del CEMM.

Ventisettesima Edizione per l'EFG London Jazz Festival, unanimemente riconosciuto come uno degli eventi più sfavillanti all'interno dell'offerta culturale della capitale inglese.

Sessantesimo anniversario del Bologna Jazz Festival, sui palchi e nei club anche di Modena e Ferrara, con un ricco programma e molti eventi didattici, culturali .

Chick Corea, John Scofield, Joe Lovano, Enrico Rava, Pat Martino tra i nomi di spicco del Padova Jazz Festival che si terrà dal 13 ottobre al 24 novembre.

Esce il 19 ottobre "La Fenice", registrazione del concerto che Keith Jarrett ha tenuto a Venezia nel luglio 2006.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DI VEROLI Angelo (batteria)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            FUMO Marco (piano)
            GALATRO Francesco (contrabbasso)
            LI VOTI Dario (batteria)
            MENEGOTTO Mauro (batteria)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            NASONE Antonio (chitarra)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PANTIERI Filippo (piano)
            PILATO Frank (chitarra)
            PISANELLO Donatello (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            SIRAGUSA Antonino (chitarra)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            SPARTà Gaetano (pianoforte)
News n. 23999 del 26/06/2017 >> tutte le news...


45esima Edizione del Pescara Jazz

Al via la 45esima edizione del Pescara Jazz, dal 10 al 22 luglio: cresce il numero di date, sale la presenza di big italiani e di giovani. Tra le star Bollani e i Manhattan Transfer

Sta per tornare in città il Pescara Jazz, dal 10 al 22 luglio prossimi, nell'ambito della terza edizione del PeFest. Non mancherà, oltre all'ottima musica dal vivo, un'atmosfera di sogno e magia. Tante le novità di quest'anno per un 45esimo cartellone che si preannuncia coi fiocchi: oltre al maggior numero di date - aumentato rispetto alla tradizionale formula del D'Annunzio, con il doppio concerto per tre serate consecutive - si apprezza una massiccia presenza di grandi nomi del jazz italiano: Stefano Bollani, Paolo Fresu, Ada Montellanico, Luca Mannutza, per citare i più conosciuti.

Da sottolineare anche il lancio dei Pescara Jazz Messengers, gruppi musicali giovani scelti come "ambasciatori" del festival, dunque portatori di un marchio di qualità: Sensaction, Niamuziko Orchestra, Voba Sound Experience (voce e basso), Emanuela Di Benedetto - Giulio Gentile duo (voce e pianoforte). Dal 10 al 13 sera al porto turistico.

Voglio mettere l'accento - precisa Angelo Valori in veste di neopresidente dell'EMP, l'ente manifestazioni pescaresi che da oltre due terzi della storia della città si fa portavoce del festival e della migliore cultura - sulla nascita della Pescara Jazz International Orchestra, diretta da Dick Dunscomb, e sulla Notte Bianca del Jazz, il 21 luglio. Due proposte pensate per catalizzare l'attenzione attorno al jazz e far vivere esperienze nuove alla città e al flusso di appassionati e curiosi che ci apprestiamo ad accogliere.

Dietro le quinte, sono fiorite anche collaborazioni internazionali per dare vita a questo nuovo corso del festival, in primis quella con EJN European jazz network, JEN Jazz education network, AEC Association européenne des conservatoires. Non ultimo, il rapporto a doppio filo con il conservatorio cittadino Luisa D'Annunzio.

E non mancano le stelle d'oltreocenao: i Manhattan Transfer (venerdì 14 luglio al teatro monumento D'Annunzio). Children of the life, ovvero Danilo Perez, John Patitucci & Brian Blade (sabato 15, stesso palco, stesso orario). Five by Monk by Five, ovvero i pianisti Kenny Barron, Cyrus Chestnut, Benny Green, Dado Moroni ed Eric Reed (domenica 16).

A seguire - lunedì 17 luglio - spazio ad un'ESCLUSIVA ITALIANA: sempre sul prestigioso palco del lungomare Colombo, tra il mare e la pineta, si esibiranno gli Uzeb versione R3union: Michel Cusson chitarra, Alain Caron basso, Paul Brochu batteria, nuovamente insieme, a Pescara, dopo il concerto di addio del 1992 al Festival di Montreal. Tutti i live previsti al D'Annunzio si terranno alle 21.15.

Non posso prevedere cosa succederà quando gli artisti coinvolti arriveranno sul palco e nemmeno loro possono farlo - scrive l'esperto Ted Gioia nelle note di presentazione - E questa è la bellezza di vedere il jazz dal vivo in un contesto storico come quello di Pescara Jazz. La spontaneità di questa arte è qualcosa che non puoi sperimentare su disco o via YouTube, ma solo seduto di persona in teatro.

Questa 45esima edizione del Pescara Jazz si presenta dunque come una 10 giorni da vivere e ascoltare tra il porto turistico e il teatro D'Annunzio, in compagnia di big, giovani talenti e tante sorprese.

Così infine Ada Montellanico, a lei e al suo quintetto - con Giovanni Falzone special guest - l'onore di suonare nel giorno di apertura del festival il 10 luglio prossimo alle 21.15 (al porto turistico).

Sono felice di tornare dopo molti anni, tanto più perchè presenterò il mio nuovo progetto, Abbey's road, dedicato ad una straordinaria artista spesso dimenticata, Abbey Lincoln, una donna che ha dato molto al jazz, non solo musicalmente, ma anche per essere stata paladina, insieme a Max Roach, di importanti battaglie per l'eguaglianza e per i diritti civili. Felice ed onorata dunque che quest'anno Pescara Jazz ospiti il tributo di una donna ad una grande donna della storia del jazz.

BIGLIETTI

Porto Turistico - 15€, posto unico. Abbonamento 30€ per 4 serate.

Teatro D'Annunzio - 30€ primo settore, 20€ secondo settore. Abbonamento 60 euro primo settore, 40 primo settore

FUORI ABBONAMENTO

Stefano Bollani - 40€ più d.p. in poltrona oppure 28€ in gradinata

Notte Bianca del Jazz - Ingresso gratuito

ORARI BIGLIETTERIA

Auditorium Flaiano - viale Cristoforo Colombo, 122 - da lunedì 5 giugno 2017.

Dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 19.30. La sera dei concerti anche dalle ore 20,30

presso i botteghini del teatro D'Annunzio (stesso indirizzo). Telefono: 085/4540969

Abbonamenti e biglietti sono altresì disponibili online su CiaoTickets e TicketOne.

CONTATTI

BIGLIETTERIA 085/4540969

www.pefest.com
www.pescarajazz.com
www.facebook.com/pescarajazz/















Bookmark and Share
News visualizzata 550 volte